GITA di DUE giorni a Torino e dintorni, città ricca di sorprese. Gita sociale

WEEK END 2/3 MARZO 2024 TUTTO ESAURITO

Torino è una città ricca di sorprese. E’ sufficiente immergersi nella sua atmosfera per vivere esperienze molto diverse tra loro, che vanno dalla scoperta dei suoi palazzi e dei suoi numerosi musei, fino alla città contemporanea e del “piano di sotto”. Ovviamente senza dimenticare la degustazione di specialità enogastronomiche, come il cioccolato gianduia, lo zabaione, il bicerin e il vermouth.

TRASCORREREMO DUE GIORNI ALL’INSEGNA DEL BELLO, L’ARTE E LA STORIA

Visiteremo la città con le sue piazze i monumentali i, palazzi, i Musei, le Regge.

PROGRAMMA:

PARTENZA DA:

FIRENZE SUD ORE 6,30 Rotonda vicino all’EX SHERATHON HOTEL

FIRENZE ORE 7.00 dal Parcheggio taxi e pullman dell’aeroporto A. Vespucci

PRATO ORE 7:15 Viale Leonardo da Vinci ( zona Stazione di Servizio Q8 McDonald’s)

Viaggio in Pullman A/R con possibilità di spostamenti interni con nostro mezzo

SABATO 2 MARZO

Arrivo e il Check in in albergo e Pranzo Libero

Ore 14:40 Visita guidata al Museo Egizio

Alle ORE  17.15 da Fiorio per l’immamcabile bicerin. ( chi non vuole aderire può avere tempo libero)

Quindi ore 18:00 visita al Museo del Cinema

CENA IN RISTORANTE. ( chi non vuole aderire lo dovrà dire entro e non oltre la data ch vi sarà comunicata su Whatsapp con tutte le altre informazioni)

SCARICA IL MENU’ PROPOSTO 👇:

Pernottamento in Hotel

DOMENICA 4 MARZO

Colazione in Hotel

Visita alla Basilica di Superga e Il Monumento Commemorativo del GRANDE TORINO

da qui ci dirigeremo a VENARIA

Pranzo libero nella caratteristica Via della Mensa di Venaria

Nel Pomeriggio visita alla Reggia di Venaria e i giardini monumentali.

RIENTRO ORE 17:30 ca – Arrio a Firenze 22:30 ca

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 255,00 a persona in sistemazione camera doppia – supplemento singola € 42,50

La quota di partecipazione comprende:

Viaggio in Pulman A/R

Spostamenti interni

Pernottamento in Hotel e prima colazione

Tassa di soggiorno

Biglietto Ingresso e diritti di prenotazione per:

il Museo Egizio

Museo del Cinema

Reggia di Venaria

Giardini monuimentali della Reggia di Venaria

Servizio Guida Full Day per 2 giorni

Noleggio radio per miglior ascolto

Organizzazione viaggio e accompagnatore.

Tutto ciò che non è descritto nella lista è da considerarsi a parte.

LA SUDDETTA VISITA E’ RISERVATA AD I SOLI SOCI DI MARGINALIA IN POSSESSO DELLA TESSERA ASSOCIATIVA PER IL 2024.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI su Facebookhttps://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

La gita sarà effettuata al raggiungimento minimo di 25 persone.

La quota del viaggio saldata nei tempi richiesti non sarà rimborsabile per nessun motivo

Torino è una città ricca di sorprese. E’ sufficiente immergersi nella sua atmosfera per vivere esperienze molto diverse tra loro, che vanno dalla scoperta dei suoi palazzi e dei suoi numerosi musei, fino alla città contemporanea e del “piano di sotto”. Ovviamente senza dimenticare la degustazione di specialità enogastronomiche, come il cioccolato gianduia, lo zabaione, il bicerin e il vermouth.

Fu fondata dai Romani nel 9 a.C., col nome di Julia Augusta Taurinorum ed era una piccola colonia romana sulla via verso i passi alpini che conducevano in Gallia. Costruita alla confluenza dei fiumi Po e Dora Riparia, ha sempre assorbito la cultura e il gusto dei paesi transalpini e del nord d’Europa. Ancora oggi i turisti la chiamano “Piccola Parigi”.

 La sua storia è legata all’antico casato dei Savoia, la dinastia più longeva d’Italia, che ha portato all’unificazione del Paese nel 1861.

L’aspetto barocco del centro di Torino si deve agli ingrandimenti del XVII  e XVIII secolo, dopo il trasferimento della capitale del ducato di Savoia da Chambery a Torino per volere del duca Emanuele Filiberto. Il cuore del comando,  Palazzo Reale, è un edificio austero, ma con un interno ricco in decorazioni ed arredi. Durante la visita del Palazzo si accede all’Armeria, una delle più belle d’Europa , e alla restaurata Cappella della Sindone, capolavoro Secentesco dell’architetto modenese Guarino Guarini.

Camelie di San Andrea in Compito, visita alla fioritura, Paese medievale e Villa Orsi.

DOMENICA 17 MARZO 2024

Camelie, PROGRAMMA:

Partenza da Firenze alle ore 14:00  Dal Parcheggio all’interno dell’ aeroporto Amerigo Vespucci.

Scendendo dalla Tranvia all’interno dell’aeroporto dirigersi davanti all’ingresso, una volta qui proseguite a dritto verso il parcheggio dei pulman e dei taxi che costeggia l’autostra, ma sempre all’interno dell’Aeroporto.

Partenza:  ore 14:10 da Prato (Prato est) viale Leonardo da Vinci al la stazione di servizio Q8 dove c’è il Mac Donald’s

Arrivo a San Andrea In Compito ore 15:20 ca dove saremo accolti dalla Guida per la visita  dell’antico paesino di San Andrea in Compito e successivamente ALLA FIORITURA DEL CAMELIETO

Tutti  i Partecipanti saranno forniti di auricolari per migliore ascolto

La Visita prevede:

Camelie, Visita guidata al Paesino medievale di San Andrea in Compito, la chiusa, i lavatoi le ville e il Camelieto con la sua suggestiva fioritura e Villa Orsi.

Possibilità di assaggio del tè nei punti di ristoro, di acquisto prodotti artigianali a base dei vari tipi di camelieAttraverso questo percorso il visitatore potrà ammirare le camelie più spettacolari che crescono nel Camelieto e nei giardini aperti per l’occasione. L’itinerario che effettueremo, percorrendo la via principale di Sant’Andrea di Compito, si snoda attraverso le case in pietra, piccole strade con i muri a sasso e antichi edifici tra cui la torre di segnalazione del 1300, la piccola chiesa e alcune ville sei-settecentesche. 

Percorso completamente guidato – tempo libero per eventuali acquisti .

Possibilità di assaggio dei vari tè prodotti con le camelie qui coltivate.

Un percorso di grande relax,  rilassante tra colori, profumi e fragranze

 

La visita avrà luogo al raggiungimento minimo di 20 persone

Camelie, quota di partecipazione €  49,50   a persona

La Quota comprende:

Viaggio in Pulman da Firenze e da Prato A/R

Biglietto Ingresso alla mostra e  villa Orsi 

servizio guida per tutto il pomeriggio compresa visita guidata alla fioritura del camelieto, al paesino di San Andrea e villa Orsi

auricolari per migliore ascolto

Organizzazione 

Prenotazioni obbligatorie 

visiteguidate@associazionemarginalia.org

Oppure inviando un whatsapp al 366 4475991   

https://www.associazionemarginalia.org/

 

La quota di partecipazione alla gita andrà saldata entro e non oltre l’8  Marzo 2024

Nell’eventualità che la partecipante o il partecipante non possano, per svariati motivi, aderire alla gita, la quota non potrà essere rimborsata. La partecipante o il partecipante potrà cedere il suo posto ad altre persone, dando tutti i riferimenti a Marginalia che provvederà a cambiare il nominativo iscritto nella lista.

L’Associazione declina ogni responsabilità a riguardo, poichè sia i biglietti, sia il pullman sia la visita guidata e tutto il resto vengono acquistati molto tempo prima della partenza per assicurarci il diritto di partecipazione, ingresso al Camelieto ecc. e niente ci verrà rimborsato in caso di mancata partecipazione.

 

Continua la lettura

Mantova la città dei Gonzaga, gita di un giorno per tutti i Soci di Marginalia

SABATO 23 MARZO 2024 TUTTO ESAURITO

Una giornata nella città dei Gonzaga e del poeta Virgilio a cura dell’Associazione Culturale Marginalia, vi accompagneranno in questo percorso Vania Fanciullacci e Marco Villani di Marginalia.

Partenza da Firenze aeroporto ore 8 ( dall’interno dell’aeroporto A. Vespucci, dove c’è il parcheggio dei Taxi e dei Pullman)

Partenza da Prato ore 8,10 zona Prato est Viale leonardo da Vinci dove c’è la stazione di servizio Q8.

A Richiesta si potrà salire da da Firenze Sud

Quota di partecipazione 86,00 euro a persona e comprende:

Viaggio in pullman A/R

servizio guida nei vari luoghi d’arte che visiteremo

Biglietti ingresso e prenotazioni

noleggio auricolari per migliore ascolto

PRANZO LIBERO ma per chi si volesse prenotare abbiamo il menù

proposto dal ristorante Tortelli Friendes Mantova a due passi da Palazzo Tè

SCARICA IL MENU’ 👇

La Quota di partecipazione andrà saldata entro l’8 Marzo 2024

con Bonifico Bancario utilizzando il codice Iban del c/c di Marginalia che scriviamo di seguito.

IBAN   IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia

NELLA CAUSALE SCRIVERE: Gita Sociale a Mantova

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL PERCORSO

Sospesa sulle acque del Mincio, Mantova emana ancora la luce viva del prestigio dei Gonzaga.

La città, patria del poeta Virgilio, guida di ogni viaggio intellettuale, si è strutturata come corte aristocratica nella transizione da medioevo a età moderna, diventando uno dei microcosmi più sofisticati del rinascimento italiano. 

Presso Ludovico Gonzaga sostano le persone eccelse di Leon Battista Alberti e Andrea Mantegna, mentre nel 500 l’artista favorito del duca Federico II sarà il massimo allievo di Raffaello, Giulio Romano, a cui la città dedica oggi due mostre nei suoi luoghi più affascinanti. 

E infine, il trionfo della felicità dell’invenzione in architettura e pittura: il Palazzo Te, sontuosa fantasia privata del duca Federico e del suo artista Giulio Romano, dove l’immaginazione del Rinascimento vive la sua svolta più audace verso le dimensioni della libertà e del piacere. 

Visiteremo la Mantova sacra segnata dal magistero dell’Alberti: San Sebastiano, sublime lezione di architettura umanistica, Sant’Andrea e la Cattedrale. 

LA GITA SARA’ ESEGUITA AL RAGGIUNGIMENTO MINIMO DI 18 PERSONE

PER PRENOTAZIONI:

Scrivici un Whatsapp al 366 4475991

oppure una mail a: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

PRAGA città di sogni e magia, gita di quattro giorni con l’Associazione Culturale Marginalia

GITA PER I SOCI DI MARGINALIA

MANCANO SOLO TRE PARTECIPANTI E PARTIAMO

ISCRIZIONI ENTRO E NON OLTRE il 18 FEBBRAIO

19 – 20 – 21 e 22 APRILE 2024

PROGRAMMA

Viaggeremo in AEREO A/R da Firenze a Paga per il ritorno Praga Bologna. Arrivati a Bologna, avreo il nostro mezzo per il trasferimento presso Prato e Firenze.

PARTENZA DA FIRENZE ORE 10:10 ARRIVO A PRAGA ORE 11:35

PARTENZA DA PRAGA ORE 21:15 ARRIVO A BOLOGNA ORE 21:40

19.04

Transfer apt/htl con pullman privato

Mezza giornata di visita guidata nel cuore della città

Cena in ristorante, menù a 3 portate con 1 bevanda inclusa

Pernottamento

20.04

Giornata intera di visita guidata, comprese le entrate al Castello (Cattedrale, Palazza Reale, Basilica di S.Giorgio e Vicolo d’Oro)

Pranzo in birreria tipica

Cena medievale con spettacolo, ricco menù e birra, vino e analcolici illimitati

Pernottamento

21.04

Giornata intera di visita guidata, al Quartiere Ebraico (Cimitero, Museo e 3 sinagoghe) e la città nuova

Pranzo libero

Cena in ristorante, menù a 3 portate con una bevanda inclusa

Pernottamento

22.04

Escursione in battello affittato per nostro gruppo sulla Moldava ( bellissimo)

Pranzo libero

Transfer htl/apt in pullman privato per il nostro rientro

QUOTA DI PARTECIPZIONE PER UN GRUPPO DI ALMENO 20 PERSONE

€ 790,00 EURO TUTTO COMPRESO

La quota comprende:

Viaggio in aereo A/R ( come descritto sopra)

Transfer per rientro da aeroporto di Bologna per le destinazioni Firenze e Prato al rientro

Transfer da Aeroporto all’Arrivo a Praga per Hotel, Transfer per aeroporto da Hotel per rientro a Bologna

Pernottamento in Hotel centrale vicino a Ponte Carlo sistemazione in camera dopppia, supplemento singola 180,00

N 3 Cene e il pranzo del 20 aprile ( come descritto) Presto avrete i menù) Per intolleranti celiaci o vegetariano vegani fateci sapere.

Tutti i bilglietti ingresso e le prenotazioni per i vari luoghi che visiteremo compreso il viaggio in battello

Servizio guida e accompagnatore per mezza giornata del 19 aprile

per l’intera giornata del 20 e 21 Aprile

e per mezza giornata del 22 Aprile

Noleggio radio con auricolari

VI ASPETTIAMO PER QUESTO INDIMENTICABILE VIAGGIO

Il nostro viaggio a Praga i si concentrerà, sui luoghi più apprezzati della città magica. Castelli di un’altra epoca, piazze e strade luoghi di interesse e monumenti storici ci aspettano in questa visita alla capitale della Repubblica Ceca. La visita a Praga fa parte della famosa Strada delle Città Imperiali , la sua vicinanza si combina perfettamente con Vienna e Budapest.

Questa piazza rappresenta una linea di demarcazione

tra la vecchia e la nuova Praga, e si trova a pochi passi dalla famosa Piazza della Città Vecchia. Passeremo davanti all’imponente Powder Tower, uno spettacolo che vale la pena di essere ammirato.

La Piazza della Città Vecchia si trova nel cuore di Praga ed è la piazza più famosa della città. Visiteremo anche il bellissimo Palazzo Kinsky o la chiesa di San Nicola quindi Parizska Street e il Ponte Carlo. Questo ponte del XIV secolo collega la Città Vecchia con il Castello di Praga con una lunghezza di 621 metri, questa costruzione gotica in pietra massiccia e statue barocche è forse lo spettacolo più famoso

Il Tower Bridge è in realtà un complesso di due torri di stili e altezze diverse. Situate sulle rive del fiume Moldava e collegate da una porta gotica, queste torri segnano l’ingresso alla Città Piccola. La più piccola delle torri, detta Torre di Giuditta, risale al XII secolo e fu costruita in stile romanico. di Praga.

Visiteremo l’isola di Kampa è una delle numerose isole situate sul fiume Moldava, che si trova proprio nel centro della città. Visiteremo anche il Castello di Praga e la Cattedrale di San Vito, quindi la CORSIA DORATA e il Cimitero ebraico e la famosissima La Biblioteca barocca del Clementinu

 

PRENOTAZIONI E ULTERIORI INFORMAZIONI:

Whatsapp 3664475991

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI su Facebookhttps://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

Pisa, una giornata alla scoperta della città, con l’Associazione Marginalia

Condurrà il percorso storico artistico l’esperto d’arte Marco Villani di Marginalia.

NUOVA DATA DA STABILIRE

con mezzi propri o in treno, con partenza dalla Stazione Ferroviaria di S. M. Novella ORE 9,28

Arrivo a Pisa 10:28

Un programma bellissimo per conoscere la città con i suoi monumenti e la sua storia.

Al mattino raggiungeremo i Lungarni per una bellissima passeggiata, visitando il tempietto di Santa Maria della Spina, gioiello gotico del XIII secolo.
Ci sposteremo quindi verso il medioevale Borgo San Michele che con i suoi passaggi porticati porta a Piazza delle vettovaglie (qui la pausa pranzo).

Nel pomeriggio: il Campo dei Miracoli con la visita alla Cattedrale romanica e al
Camposanto gotico, dove ammireremo gli affreschi restaurati del Trionfo della Morte (opera del fiorentino Buffalmacco).
Vi aspettiamo!

ECCO TUTTI I DETTAGLI PER LA GITA A PISA:

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 28,00 A PERSONA COMPRESO NOLEGGIO RADIO per migliore ascolto della guida e ingresso ai monumenti, servizio guida per l’intera giornata.

Il Biglietto del treno a parte costa € 18,30 A/R da considerarsi a parte

Lo stesso può essere acquistato in proprio o potremo occuparcene noi

PER CHI VIENE CON MEZZI PROPRI:

RITROVO ORE 10:30 ALL’ESTERNO DELLA STAZIONE CENTRALE

PRANZO LIBERO

RIENTRO CON TRENO PER FIRENZE ORE 18:32 – ARRIVO A FIRENZE S. M. NOVELLA ORE 19:33

per chi interessato, possibilità di prenotare presso un locale caratteristico della città.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE SCRIVENDO A:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

oppure scrivendo un Whatsapp al 3664475991

se vuoi puoi scriverci su Facebook o su Instagram

Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

SONY DSC

VENEZIA GITA di un giorno, nella meravigliosa città lagunare,

con l’Associazione Culturale Marginalia

SABATO 20 GENNAIO 2024

NUOVA DATA DA STABILIRE

Ogni volta che descrivo una città dico qualcosa su Venezia.
(Italo Calvino)

L’Associazione Culturale Marginalia invita tutti i soci a partecipare a questa bellissima gita.

Relatore del percorso in città e visita ai musei, sarà il nostro collega ed esperto d’arte Marco Villani

La gita prevede la visita guidata alla bellissima chiesa di Santa Maria dei Frari.

Quindi la Riviera del Vin e Rialto.

P.za San Marco e Palazzo Ducale.

Abbiamo scelto il mese di Gennaio

per visitare Venezia per i costi decisamente favorevoli del treno e i ristornati, e soprattuto per la possibilità di ammirare la città in un clima di serenità, lontana dalle folle urlanti dei giorni estivi.

La magia di Venezia d’inverno è unica e non vi pentirete di questa giornata piena di magia.

SABATO 20 GENNAIO

La partenza sarà alle ore 8:39 dalla STAZIONE di Firenze Santa Maria Novella A/R

Arrivo previsto ore 11:00

Avremo tempo per un breve ristoro e subito iniziare il nostro percorso con il nostro esperto d’arte che ci introdurrà al primo sito Santa Maria dei Frari.

Quindi Pranzo libero

A seguire passeggiata nella bella riviera del Vin e l’affascinante Rialto.

Piazza San Marco con i suoi monumenti e la sua storia.

visita alla Basilica di San Marco

Immancabile il caffè allo storico Florian

RIENTRO PREVISTO alle ore 18:26 CON ARRIVO A FIRENZE S. M. Novella ore 20:39

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 85,50 a persona con adesione entro il 10 gennaio 2024

PER PRENOTAZIONI E ULTERIORI INFORMAZIONI:

SCRIVERE UNA MAIL A: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

OPPURE UN WHATSAPP a: 366 4475991 

Seguici sempre sul nostro sito e sui social:

https://www.associazionemarginalia.org/

Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

Venezia, città dalla bellezza eterna, di giorno prende vita grazie alle attività quotidiane e al traffico di barche e vaporetti, ma alla sera con il calar del sole e il riflesso della luce soffusa sull’acqua, la città è avvolta da un’atmosfera a dir poco mozzafiato! Venezia è stata fonte d’ispirazione per molti autori, artisti e poeti che ne hanno celebrato la sua bellezza. A seguire ti proponiamo le migliori citazioni su Venezia e alcune tra le poesie più famose su Venezia.

A NATALE REGALA L’ARTE, REGALA LA BELLEZZA, CON MARGINALIA

La nostra Associazione propone a tutti i soci e gli amici di pensare ad un regalo diverso per questo Natale. Regalando una visita guidata con Marginalia, non solo contribuirete al sostegno della nostra Associazione, ma sopratutto a condividerete con amici e parenti bellezza e armonia.

MARGINALIA METTE A DISPOSIZIONE BUONI PERSONALIZZATI

PER PERCORSI PRIVATI A FIRENZE AGLI UFFIZI, PALAZZO PITTI, IL MUSEO DELL’OPERA DEL DUOMO, L’ACCADEMIA O ALTRI MUSEI, PALAZZI, GIARDINI E ALTRO.

PER LE VISITE NEI MUSEI SIAMO DISPONIBILI ANCHE PER PRATO E PISTOIA.

PERCORSI A BOBOLI, LA VILLA MEDICEA DI POGGIO A CAIANO.

PERCORSI SU RICHIESTA PERSONALIZZATI E ORGANIZZATI ANCHE IN ALTRE CITTA’ ITALIANE. TORINO, VENEZIA, ROMA, NAPOLI E TANTO ALTRO

OPPURE COUPON DA 30/50 EURO ( APERTI SENZA SCADENZA) PER PARTECIPARE AD EVENTI A SCELTI TRA QUELLI PROPOSTI DURANTE IL 2024.

VISITE A MOSTRE D’ATE, MUSEI, TREKKING URBANI GITE FUORI PORTA PERCORSI FRA GLI ARTIGIANI DI FIRENZE.

A NATALE REGALA L’ARTE REGALA LA BELLEZZA!

PER PERSONALIZZARE IL TUO REGALO CHIAMACI O SCRIVI AI SEGUENTI CONTATTI:

whatsapp 3664475991 – visiteguidate@associazionemarginalia.org

L’arte e la bellezza fanno bene alla salute e ci rendono più felici

Articolo tratto da PENSALLASALUTE Giornale On Line Web TV

Andare al museo, alle mostre, ai concerti sono attività che hanno a che fare con i circuiti neurotrofici che sostengono la salute del cervello e bloccano l’attività nociva dei mediatori dell’infiammazione, in particolare del cortisolo che “fa danni” quando siamo sotto stress. Non a caso, lo stress è stato recentemente definito come la malattia del nuovo secolo. Molte delle malattie croniche tipiche della società moderna sono in parte legate al nostro stile di vita.

È per questo che la partecipazione culturale si associa non solo a un prolungamento dell’aspettativa di vita, ma anche a un effetto preventivo delle principali patologie degenerative, tra cui il morbo d’Alzheimer.

È stato visto, anche tramite tecniche di visualizzazione dell’attività cerebrale, come la risonanza magnetica funzionale, che l’arte stimola le aree coinvolte nella sensazione di ricompensa e benessere. Senz’altro quindi, questa stimolazione genera una risposta biochimica e la messa in circolo dell’ossitocina che è l’ormone dell’amore e dello stare bene con gli altri. Rimanere incantati davanti a un dipinto è un po’ come innamorarsi.

Si stabilisce quindi quasi una relazione fra l’osservatore e l’opera d’arte?

Non solo. Quando siamo in un museo o a un concerto, non è solo il bello a farci stare bene. È anche la condivisione del bello. Il fatto che altre persone intorno a noi provino anch’esse la stessa bellissima sensazione fa entrare in gioco i cosiddetti “neuroni specchio” (importante scoperta dell’Italiano Giacomo Rizzolatti dell’Università di Parma ), grazie ai quali tendiamo a metterci nei panni delle persone che ci stanno vicino e a vivere le loro stesse emozioni e azioni come se fossimo noi stessi, in prima persona, a eseguirle. Se vediamo che una persona è contenta anche il nostro cervello attiva delle aree che sono legate alla contentezza.

NUOVA DATA DA STABILIRE

Un giorno di atmosfera natalizia per visitare la città con Marginalia.

La nostra Associazione propone una gita sociale di Un Solo Giorno ad ORVIETO

Guiderà il percorso il nostro collega Marco Villani, esperto d’arte.

Una giornata per immergersi nell’atmosfera natalizia di una città molto suggestiva.

ANCORA QUALCHE POSTO LIBERO

PROGRAMMA:

Viaggio in Pulman A/R

PARTENZE:

DA FIRENZE SUD ORE 7,45 dallo spazio davanti ex Hotel Sheraton

ORE 8:20 da PRATO Viale Leonardo Da Vinci presso la Stazione di Sevizio Q8

ORE 8:30 da FIRENZE AEROPORTO dove c’è il parcheggio dei bus turistici e le navette all’interno dell’aeroporto

Visiteremo La bellissima Visiteremo la Cattedrale di Santa Maria Assunta e il Pozzo di San Patrizio.

Ci immergeremo nel cuore festoso e natalizio della città.

PRANZO LIBERO, ma x chi vuole ecco il menù che ci viene proposto da una trattoria tipica a 4 minuti dal Pozzo di S. Patrizio

Guarda il Menù 👇

Proporremo anche una soluzione per tutti che vi faremo avere.

Quota di partecipazione: € 73,50 a persona

e comprende:

Viaggio In Pullman A/R

Servizio Guida per l’intera giornata

Noleggio radio

Ingresso alla Cattedrale e i musei annessi e il pozzo di San Patrizio

PRENOTAZIONI: ENTRO E NON OLTRE IL 28 NOVEMBRE

INVIANDO UN WHATSAPP AL 366 4475991 

OPPURE UNA MAIL A visiteguidate@associazionemarginalia.org 

VI ASPETTIAMO PER CONDIVIDERE INSIEME UNA GIORNATA FANTASTICA

La gita sarà realizzata al raggiungimento minimo di 18 persone.

SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIAL e metti un like alle nostre pagine se ti va.

Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

E COLLEGATI AL NOSTRO SITO PER AVRE SEMPRE TUTTE LE INFORMAZIONI DETTAGLIATE SULLE NOSTRE ATTIVITA’ :

https://www.associazionemarginalia.org/

Un po’ di storia

La costruzione del Duomo di Orvieto, o Cattedrale di Santa Maria Assunta, è legata a uno dei miracoli più suggestivi della tradizione religiosa italiana: quello dell’ostia che nel 1263, nella vicina cittadina di Bolsena, stillò sangue macchiando il corporale dell’altare. La nuova chiesa di Orvieto fu concepita proprio per custodire degnamente le reliquie (l’ostia e il corporale macchiati di sangue) di quel prodigioso accadimento.

La costruzione della chiesa fu avviata nel 1290

per volontà di papa Niccolò IV. Il progetto, di concezione ancora tardoromanica, fu stilato da un architetto rimasto anonimo, mentre la direzione dei lavori venne affidata prima a Fra’ Bevignate da Perugia e successivamente a Giovanni di Uguccione.

Lorenzo Maitani (1270 ca.- 1330 ca.), artista toscano di profonda sensibilità, fu nominato capomastro del cantiere nel 1310. È suo il progetto della facciata, elaborato secondo un modello spiccatamente gotico, nuovo e originale rispetto ai tipi italiani ed europei. Tutto il prospetto è concepito come un grande e pregiato reliquiario. La parte inferiore presenta tre portali: quello centrale è a tutto sesto, i laterali a sesto acuto; tutti sono sormontati da ghimberghe triangolari.

Lo storico pozzo di San Patrizio

è una struttura costruita da Antonio da Sangallo il Giovane a Orvieto tra il 1527 e il 1537 per volere del papa Clemente VII, reduce dal Sacco di Roma e desideroso di tutelarsi nell’eventualità che la città in cui si era ritirato fosse assediata. Progettato proprio per fornire acqua in caso di calamità o assedio. Durante le assenze di Antonio da Sangallo segue i lavori Giovanni Battista da Cortona; le parti decorative sono di Simone Mosca. I lavori sono stati conclusi durante il papato di Paolo III Farnese (1534-1549).

L’accesso al pozzo, capolavoro di ingegneria, è garantito da due rampe elicoidali a senso unico, completamente autonome e servite da due diverse porte, che consentivano di trasportare con i muli l’acqua estratta senza ostacolarsi e senza dover ricorrere all’unica via che saliva al paese dal fondovalle.

Il pozzo è profondo 54 metri è realizzato scavando nel tufo dell’altopiano su cui sorge Orvieto, una pietra abbastanza dura, ma che

Siena città di Santi e misteri, visita guidata con Marginalia.

NUOVA DATA DA DEFINIRE

l’associazione Culturale Marginalia propone una giornata nella bella Siena.

Il viaggio sarà con PULLMAN DI LINEA da FIRENZE OPPURE CON MEZZI PROPRI

Partenza dal Capolinea della EX SITA ora Toscana Trasporti dalla Stazione di Firenze accanto al Bar Deanna in Piazza della Stazione Via Alamanni.

Ecco la foto 👇 del Punto di partenza del Pullman per miglior orientamento

 

PROGRAMMA

PARTENZA DA FIRENZE ORE 9,10 – arrivo a Siena ore 10,25

Mattina, faremo una prima passeggiata introduttiva con visita alla Piazza del Campo ed i
suoi monumenti, quindi una bella visita al Palazzo Pubblico,per ammirare il Cortile del Podestà, la Maestà di Simone Martini, la Sala del Mappamondo.

Pranzo libero: ognuno potrà organizzarsi come vuole, pranzo a sacco, in ristorante in un caffè. Come sempre noi proporremo anche una soluzione in un locale caratteristico e per chi vuole potrà partecipare ( POSSIBILITA’ DI MANGIARE IN CONTRADA presto daremo il dettaglio del menù e i costi)

Pomeriggio: passeggiata e racconto storico tra le contrade.

RIENTRO, PER CHI VIAGGIA CON NOI IN PULLMAN, ORE 17:50

Piazza del Campo a Siena

Piazza del Campo a Siena, particolare

 

Palazzo Pubblico la Maestà di Simone Martini.

Palazzo Pubblico la Maestà di Simone Martini.

 

Siena

Siena, le bandiere delle Contrade

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

LA QUOTA DI € 35,00 A PERSONA COMPRENDE:

Servizio guida intera giornata 

Ingresso al palazzo Pubblico

Ingresso in Cattedrale 

Noleggio radio con auricolari per miglior ascolto e obbligatori nei musei.

IL PREZZO DEL PULLMAN E’ DA CONSIDERARSI A PARTE

Prezzo Pullman A/R FIRENZE/SIENA € 18,60 ( BIGLIETTO DA FARE IN LOCO LA MATTINA), PER CHI DESIDERA POSSIAMO FARE NOI I BIGLIETTI PREVENTIVAMENTE.

Possibilità di arrivare a Siena con mezzi propri

 

PRENOTAZIONI E ULTERIORI INFORMAZIONI SCRIVERE A:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

oppure inviare un Whatsapp al numero: 3664475991

Vi aspettiamo per condividere una giornata speciale all’insegna dell’arte, del divertimento e della bella armonia

Un interminabile alternarsi di poggi e valli fa da cornice a Siena, dove cipressi e campi coltivati, pievi e casolari accarezzano lo sguardo. Cuore di questa terra così ricca di dettagli e bellezze è una delle città più belle del mondo, dove i suoi antichi palazzi raccontano un pezzo della sua secolare storia, dove perdersi nel suo groviglio di vicoli e nelle sue strade lastricate, tra le sue fonti e le caratteristiche piazzette. È come scoprire poco alla volta, frammento dopo frammento, secoli di storia.

Cuore vitale di quello che è tra i centri medievali più affascinanti è la splendida Piazza del Campo. Una piazza che incanta per la sua particolare conformazione che la fa assomigliare alla valva di una conchiglia, per la bellezza degli edifici che la circondano ma soprattutto per l’atmosfera medievale che, in ogni suo angolo, si respira. Dalla Fonte Gaia al Palazzo Pubblico, dalla Torre del Mangia alla Cappella di Piazza, la piazza che due volte all’anno è lo straordinario scenario del Palio è un tripudio d’arte e storia.

A CARMIGNANO, UN POMERIGGIO FRA ARTE, SAPORI E COLORI D’AUTUNNO IL TUTTO ACCOMPAGNATO DA BUON CIBO.

SABATO 18 NOVEMBRE DALLE ORE 16:30

L’Associazione Culturale Marginalia, organizza PER DOMENICA 15 OTTOBRE dalle ore 16:30

UN POMERIGGIO FRA ARTE, STORIA, NATURA e un OTTIMO APERICENA a base di olio nuovo dell’AZIENDA AGRICOLA LE FURRE, buon vino e RICETE ANTICHE.

Assaggeremo alcune pietanze con aceto antico fatto con mosto cotto di uva acerba, spezie e miele.

A CARMIGNANO SABATO 21 OTTOBRE 2023 DALLE ORE 16:30

PROGRAMMA

RITROVO ORE 16:30 PUNTUALI in piazza Piazza Matteotti 1 a Carmignano

VISITEREMO IL MUSEO DEL VINO E DELLA VITE

QUINDI RACCONTEREMO LA STORIA DI UNO DEI DIPINTI PIU’ STRUGGENTI DI PONTORMO, “LA VISITAZIONE” CUSTODITA ALL’INTERNO DELLA CHIESA DI SAN MICHELE.

DOPO CI DIRIGEREMO ALL’AZIENDA AGRICOLA “LE FURRE” PER UN APERICENA DA FAVOLA.

(SONO POCHI METRI A PIEDI)

PREZZO € 25,00 A PERSONA TUTTO COMPRESO :

apertura straordinaria e visita guidata al museo del vino, Racconto sulla Vistazione del Pontormo, apericeana all’azienda agrigola LE FURRE.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE: ENTRO il 15 NOVEMBRE

SCRIVENDO UN WHATSAPP AL 3664475992 OPPURE UNA MAIL A visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Vi aspettiamo per condividere un pomeriggio DI PRIMO AUTUNNO bellissimo!

Se il tempo ci assiste apparecchieremo nell’aia, altrimenti all’interno, senza problemi.

UN PO’ DI STORIA

Nel 998, con un proprio diploma, l’imperatore Ottone III conferma al vescovo di Pistoia le sue proprietà: tra le altre anche la Pieve Artimino, oggi dedicata a San Leonardo e Maria e dirimpettaia all’altra magnificenza architettonica del piccolo Borgo, la Villa Medicea La Ferdinanda, gioiello del nostro Rinascimento.
Il fatto che ad Artimino ci sia una chiesa battesimale è un’indiscutibile e certa testimonianza di una presenza demica di non poco conto.
I numerosi studi compiuti in queste terre nell’ultimo quarantennio e tuttora in corso hanno dimostrato come la frequentazione di queste terre sia molto più antica e da ricercarsi indietro nel tempo.

Il Museo del Vino e della Vite di Carmignano

Un piccolo museo dove il protagonista è il vino e dove il vino diventa poi un pretesto per raccontare delle genti che abitano ed hanno abitato a Carmignano, della loro storia e cultura, della mezzadria e di una civiltà contadina oramai scomparsa.

Nella sale ci sono antichi attrezzi agricoli, ma anche tante informazioni frutto di ricerche di archivio. Carmignano è del resto terra di antiche tradizioni vinicole. Grazie ad un bando granducale del 1716 di Cosimo III De Medici, è tra la Doc ante litteram più antiche d’Europa.

Sulle pareti si susseguono le citazioni che di questo vino hanno fatto nei secoli letterati illustri e meno illustri, pittori e poeti. Non mancano le curiosità – esposta c’è la collezione Melis, ottocento bottiglie da tutto il mondo, vecchie anche un secolo – e allo studio ci sono postazioni multimediali dove iniziare un altro viaggio, stavolta virtuale.

La Visitazione di Pontormo

La bella Pala d’altare all’interno della chiesa di San Michele

La Visitazione di Pontormo è un episodio del Vangelo che narra la visita di Maria alla cugina Elisabetta. La visita avvenne in seguito all’Annunciazione della sua maternità da parte dell’Arcangelo Gabriele. Il messaggero divino la informò infatti anche della maternità avanzata di Elisabetta, avanti negli anni e sterile. Maria partì quindi da Nazaret per la Giudea per raggiungere la cugina e il marito, il sacerdote del tempio di Gerusalemme, Zaccaria. Al suo arrivo l’anziana parente comprese immediatamente che Maria era già in attesa di Gesù. La giovane abitò presso Elisabetta tre mesi fino alla nascita di Giovanni, il futuro Battista.