RAFFAELLO IN MOSTRA AL QUIRINALE, VISITA CON I SOCI DI MARGINALIA

VENERDI 29 MAGGIO 2020 ( ancora posto per 3 perone chi viene?)

L’associazione culturale Marginalia propone un viaggio a Roma con i nostri soci nella giornata di VENERDI 29 MAGGIO per una visita alla mostra di Raffaello

Viaggio A/R IN TRENO Freccia Rossa

Partenza da Firenze S. Maria Novella ( orario 7,55 ca)

Arrivo a Roma diretti alle scuderie del Quirinale

Ingresso alla mostra previsto come da nostra prenotazione alle ore 11,20

fine visita 13,10 ca

Pranzo Libero

Tempo libero per una passeggiata per Roma

Partenza per Rientro verso le ore 17,00 ca dalla stazione Termini

Quota di Partecipazione € 118,00 a persona

LA QUOTA COSA PREVEDE:

il biglietto ingresso alla mostra

i diritti di prenotazione e prevendita

gli auricolari obbligatori per migliore ascolto

il servizio visita guidata

Assistenza al punto di incontro e durante il viaggio

Organizzazione del tour

La mostra sarà condotta dal nostro socio e collega.

l’esperto d’arte Marco Villani.

Posti disponibili 23

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

ENTRO IL 23 FEBBRAIO DOVREMO AVERE LA CONFERMA DELLA VS DISPONIBILITA’ ALTRIMENTI DOVREMO DISDIRE L’APPUNTAMENTO PRESO PER LA VISITA ALLA MOSTRA PER NON PAGARE PENALI

SCRIVERE O CHIAMARE:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

whatsapp 3664475991

Considerato uno dei più grandi artisti d’ogni tempo, la sua opera segnò un tracciato imprescindibile per tutti i pittori successivi e fu di vitale importanza per lo sviluppo del linguaggio artistico dei secoli a venire, dando vita tra l’altro a una scuola che fece arte “alla maniera” sua e che va sotto il nome di manierismo.

La mostra è una mostra monografica, con oltre duecento capolavori tra dipinti, disegni ed opere di confronto, dedicata a Raffaello nel cinquecentenario della sua morte, avvenuta a Roma il 6 aprile 1520 all’età di appena 37 anni.

L’esposizione, che trova ispirazione particolarmente nel fondamentale periodo romano di Raffaello che lo consacrò quale artista di grandezza ineguagliabile e leggendaria, racconta con ricchezza di dettagli tutto il suo complesso e articolato percorso creativo attraverso un vasto corpus di opere , per la prima volta esposte tutte insieme.

Parma, TUTTO ESAURITO

città della cultura con Marginalia

sabato 21 marzo

Viaggio in pullman A/R

Partenza da Firenze e Prato

Quota di partecipazione € 74,00 a persona

che prevede il Viaggio in Pullman A/R

Visita della città

visita al Palazzo ducale con Palazzo della Pilotta

Viasita alla Cattedrale e il Battistero

Servizio guida/accompagnatore

ingressi nei musei

prenotazioni

noleggio radio e auricolari per migliore ascolto della guida durante il percorso.

PRANZO LIBERO ( come sempre noi consiglieremo un ristorante senza impegni e chi interessato dovrà farci sapere per la prenotazione)

Chi, fin da adesso fosse interessato può gentilmente farcelo sapere scrivendo ai nostri contatti perchè i posti sono limitati

visiteguidate@associazionemarginalia.org

iniziative@associazionemarginalia.org

3664475991

Per il 2020 la città prescelta come faro della cultura italiana sarà Parma, quindi non mancheremo di visitare in una giornata la città ducale, sito di monumenti romanici in pietra rosa, la città del gran pittore Correggio, dei Farnese (una delle più prestigiose famiglie della storia d’Italia), città natale di Giuseppe Verdi e di Arturo Toscanini (non tutti lo sanno!) signori della musica. 

Durante il percorso della mattina, visiteremo il Centro Ducale che include il Palazzo della Pilotta, dove nel 600 venne trasferita da Roma la ricchissima collezione artistica dei Farnese, che annovera capolavori del Rinascimento (Correggio, Parmigianino) e del barocco (Guercino, Van Dyck). Oltre alla pinacoteca, lo spettacolare Teatro Farnese, decisamente uno dei più belli al mondo, sarà momento fondamentale della nostra visita al Palazzo.

Dopo la pausa al ristorante (e ovviamente Parma è città dalla nobilissima tradizione gastronomica!), nel pomeriggio ci dedicheremo ad una rilassata passeggiata nel centro cittadino, visitando il Battistero romanico in pietra rosa, la Cattedrale di Santa Maria Assunta con la spettacolare cupola affrescata da Antonio Allegri detto il Correggio.

Vi aspettiamo!

Marco e Vania

Napoli il 1 e il 2 maggio 2019

L’associazione Culturale organizza per i soci un week end primaverile a Napoli per visitare capolavori di inestimabile valore storico artistico e la città.

Viaggio in Treno A/R ( frecciarossa)

servizio per visite guidate nei vari luoghi che indicheremo

pernottamento, cena e prima colazione

prenotazioni, biglietti ingresso nei musei, auricolari per migliore ascolto

PRESTO I DETTAGLI DEI COSTI E ORARI DI PARTENZA E RITORNO DOVE ALLOGGEREMO

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE:
scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org
oppure chiamando o inviando un whatsapp al 3664475991

oppure inviandoci un messaggio da Facebook https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Napoli, vento di primavera (con Marginalia).

Arriva la primavera, viaggiamo verso sud e torniamo a Napoli!

Il vento leggero della nuova stagione ci invita a riscoprire un percorso dalle suggestioni forti, immutabili: tra le strade di una città che è stata greca, romana, bizantina, poi francese, spagnola, borbonica, sempre reale. 

Rivisitiamo la presenza, in questa storica capitale, segnata dall’attenzione alla misericordia e alla solidarietà per i più deboli, del genio di Caravaggio, il trionfo del barocco nell’arte sacra fino al respiro leggerissimo dell’ultimo capolavoro: il Cristo velato di Giuseppe Sanmartino. 

Visiteremo in due giorni:

– (sabato) il Pio Monte della Misericordia (per ammirare il dipinto più importante del Caravaggio a Napoli: la tela con le ‪Sette opere di misericordia)

La Cappella Sansevero, luogo delle meraviglie del tardo barocco napoletano, con il Cristo velato di Giuseppe Sanmartino

La basilica di San Gregorio Armeno, ricca di splendori di reminiscenza orientale: la chiesa monastica mette in comunicazione i decumani, sigillando così l’antico centro greco romano della città.

(domenica) il Palazzo Stigliano Zevallos in via Toledo (il museo custodisce tesori dell’arte napoletana del 600, un dipinto di Caravaggio: il martirio di Sant’Orsola, e una splendida collezione sui vedutisti napoletani dell’800, la scuola di resina e la celebre Scuola di Posillipo). 

Il Palazzo è a due passi da Piazza del Plebiscito, dove ci fermeremo per un aperitivo nello storico Caffè Gambrinus, uno dei più noti ed eleganti ambienti del Liberty in Italia, proseguendo poi per il Castello dell’Ovo, meraviglia medioevale sospesa sulle acque del Golfo, e il luminoso lungomare di via Caracciolo...

vi aspettiamo, 

Marco e Vania 

Mantova città dei Gonzaga

SABATO 7 DICEMBRE, una giornata nella città del poeta Virgilio a cura dell’Associazione Culturale Marginalia.

Partenza da Firenze zona aeroporto ore 8 – partenza da Prato ore 8,15 zona prato est – stazione di servizio Q8.

PROGRAMMA

Viaggio in pullman A/R

servizio guida nei vari musei

Biglietti ingresso e prenotazione nei vari musei

noleggio auricolari per migliore ascolto

Quota di partecipazione 78,00 euro a persona tutto compreso

PRANZO LIBERO ma per chi si volesse prenotare abbiamo un menù

proposto dal ristorante Tortelli Friendes Mantova a due passi da Palazzo Tè cliccando sulla scritta sotto riportata menu’ del 7 dicembre

PER PRENOTAZIONI:

366 4475991

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org

Sospesa sulle acque del Mincio, Mantova emana ancora la luce viva del prestigio dei Gonzaga.

La città, patria del poeta Virgilio, guida di ogni viaggio intellettuale, si è strutturata come corte aristocratica nella transizione da medioevo a età moderna, diventando uno dei microcosmi più sofisticati del rinascimento italiano. 

Presso Ludovico Gonzaga sostano le persone eccelse di Leon Battista Alberti e Andrea Mantegna, mentre nel 500 l’artista favorito del duca Federico II sarà il massimo allievo di Raffaello, Giulio Romano, a cui la città dedica oggi due mostre nei suoi luoghi più affascinanti. 

E infine, il trionfo della felicità dell’invenzione in architettura e pittura: il Palazzo Te, sontuosa fantasia privata del duca Federico e del suo artista Giulio Romano, dove l’immaginazione del Rinascimento vive la sua svolta più audace verso le dimensioni della libertà e del piacere. 

Visiteremo la Mantova sacra segnata dal magistero dell’Alberti: San Sebastiano, sublime lezione di architettura umanistica, Sant’Andrea e la Cattedrale. 

Marco Villani

Civita di Bagno regio – Foto: Carlo Innocenti

La Tuscia uno dei luoghi più affascinanti dell’alto lazio, conserva ancora scorci e ambienti non presi d’assalto dalle grandi folle turistiche, presentandosi a volte come luoghi del silenzio, della contemplazione e del bel viaggiare, visitando Castelli, paesi incantati in una rigogliosa natura senza rumori o folle vocianti.

L’associazione culturale Marginalia, propone un week end nella TUSCIA NUOVA DATA DA STABILIRE

PROGRAMMA

SABATO

Partenza da Firenze ore 7,00 (luogo d’incontro da stabilire)

Partenza da Prato ore 7,20 ( da Viale della Repubblica, P.le Falcone Borsellino davanti al Tribunale)

Arrivo a CIVITA DI BAGNO REGIO ore 9,40

visita dalle ore 10,00 alle 12,20

Pranzo a Bagnoregio dalle ore 12,40 alle 14,00

quindi partenza per San’Angelo di Roccalvecce,

Arrivo a Sant’angelo di Castelvecce ore 14,25

Caffè presso bar di Sant’Angelo il paese delle fiabe

Visita guidata dalle 15 alle 17

Sant’Angelo, il Pese delle fiabe – Foto: Carlo Innocenti

Partenza da Sant’Angelo ore 17,10

Arrivo a Caprarola   ore 18,15 e sistemazione in Hotel

Ore 20 Cena alla Pergoletta a San Martino a Cimino

Scarica il menù

Pernottamento

Civita di Bagnoregio – Foto: Carlo Innocenti

Domenica

Ore 9  –  Colazione in Hotel

Ore 9,20 Visita Guidata al Castello Farnese più il grande Parco

Fine visita ore 12

Ore 12,10 Pranzo libero  fino alle 13,40

Castello Farnese – Foto Carlo Innocenti

Arrivo a Bolsena sul lago 14,40

Ore 15,10 imbarco sul traghetto per visita al lago

Fine visita ore 15,35

Partenza per rientro ore 16,10

Arrivo Firenze  ore 20 ca

Quota di partecipazione € 206,50 a persona supplemento singola 20 €

La quota comprende:

viaggio in pullman A/R

Cena pernottamento e prima colazione tassa di soggiorno

Visita guidata a Sant’Angelo, Castello Farnese e il parco , Caprarola, visita guidata sul traghetto al lago di Bolsena.

Biglietti di ingresso a Civita di Bagno Regio, al Castello Farnese e il parco, biglietto per visita guidata e traghettamento lago di Bolsena fino all’isola Bsentina. Servisio guida e auricolari per migliore ascolto-

Minimo 20 partecipanti cari soci vi aspettiamo

Tuscia era la denominazione attribuita all’Etruria dopo la fine del dominio etrusco, invalso a partire dalla Tarda antichità e per tutto l’Alto Medioevo. Il nome indicava in origine un territorio assai vasto che comprendeva tutta l’Etruria storica: la Toscana, l’Umbria occidentale e il Lazio settentrionale, che le diverse vicissitudini storiche hanno ripartito in tre macroaree: la “Tuscia romana”, corrispondente al Lazio settentrionale con l’antica provincia pontificia del Patrimonio di San Pietro, che equivale oggi alla Provincia di Viterbo e alla parte settentrionale della provincia di Roma nord fino al Lago di Bracciano; la “Tuscia ducale”, che includeva i territori del Lazio e dell’Umbria soggetti al Ducato di Spoleto; la “Tuscia longobarda”, grosso modo l’attuale Toscana, comprendente i territori sottoposti ai Longobardi e costituenti il Ducato di Tuscia.

L’Associazione Culturale Marginalia propone un Viaggio di tre giorni a Matera  data da definire

Matera città piena di magia Capitale Europea della cultura 2019

 

Programma

Venerdi 

Partenza in Bus per Bologna da PRATO

 
ORE 7,00  Viale della Repubblica parcheggio del Tribunale ORE 7,15 
 

Aereo da Bologna ore 10,25  arrivo aeroporto di Bari ore 11,25 Compagnia Ryanair

Da aeroporto di Bari a Matera ns pullman privato, così per il ritorno da Matera ad aeroporto di Bari 

Arrivo a Matera previsto ore 12,20

Arrivo in hotel e sistemazione in Hotel

pranzo libero e tempo libero 

ore 16,30 incontro con la guida per il tour nel centro della città di Matera cliccando sul link tutto il programma

Tour-del-27

ore 20,30 cena in Hotel  tempo libero e pernottamento

 

Sabato 

dalle ore 8 alle  9 colazione in Hotel

ore 10,00  incontro con la guida per il tour al Sasso Barisano

cliccando sul link tutto il programma 

Tour del 28

visita di due ore e trenta minuti

ore 12,30 fine visita e pranzo libero e tempo libero

Ritrovo ore  16  per visitare il il Palombaro Lungo (cisterna sotterranea sita nel centro di Matera; con guida interna, tour durata  ca 30 minuti

tempo libero per giro città e visite individuali 

ore 20,00 cena in Hotel

tempo libero e pernottamento

 

Domenica 

dalle ore 8 alle 9 colazione in Hotel e tempo libero

ore 12,00 ritrovo con ns pullman privato per raggiungere il luogo della Cripta del peccato originale denominata la cappella Sistina di Matera clicca sul link Visita alla Cripta del Peccato Originale  

Ingresso per visita ore 12,30 – durata visita 20 minuta ca

ore 11,30 partenza con ns pullman privato per visita al paese di Montescaglioso con visita all’Abbazia benedettina di S. Michele Arcangelo

ore 12,50 partenza per Montescaglioso

Pranzo Libero a Montescaglioso

inizio visita ore 15,00 fine visita ore 16,00 fine visita ore 17

ore 17,15 partenza per  rientro in hotel Hotel con arrivo ore 17,40 per ritiro bagagli , relax  fino alle 19,30 e partenza verso aeroporto di Bari con imbarco ore 21,50

arrivo a Pisa previsto ore 23,20

da Pisa a Prato e Firenze con ns Pullman

 

Fine del percorso

 

Quota di partecipazione in camera doppia € 490,00 a persona  con gruppo di 20 persone

Quota di partecipazione in camera doppia € 545,00 a persona con gruppo di 15   persone 

supplemento singola € 40,00 (da definire)

Il pacchetto comprende:

viaggio in aereo A/R da Bologna a Bari e da Bari a Pisa

Tassa di priorità Ryanair per poter imbarcare bagaglio a mano e borsetta poiché le regole sono cambiate

con la suddetta compagnia – le dimensioni sono descritte di seguito)

NON è previsto bagaglio in stiva

Trasferimento in aeroporto e da aeroporti a Prato e Firenze con ns pullman privato

Pernottamento per due notti in Hotel con due cene e prima colazione

Servizio guida del territorio per le escursioni al Centro di Matera, I Sassi Barisani, la cripta del peccato originale, il Palombaro lungo, visita guidata a Montescaglioso l’abbazia benedettina.

Per la visita al Palombaro Lungo, La Cripta del Peccato originale, e L’abazzia Benedettina sono inclusi anche i biglietti di ingresso

Per tutte le altre strutture che visiteremo il pagamento avverrà a vs carico in loco

servizio pullman per A/R da Bari a Matera e viceversa e da Matera aCripta del peccato originale e a Montescaglioso 

auricolari per migliore ascolto per tutti i percorsi

tassa di soggiorno

tutto quanto non ulteriormente descritto è da considerarsi a parte da pagare in loco

INFOMAZIONI IMPORTANTI

le nuove regole Ryanair prevedono che non si possa più salire a bordo con bagaglio a mano e borsetta

per poterlo fare abbiamo dovuto fare una ulteriore prenotazione per ciascun passeggero pagando una ulteriore quota aggiuntiva al biglietto.

Il bagaglio a mano previsto per il nostro viaggio è di Kg 10 F.to cm 55X40X20

Borsetta a mano F.to 35X20X20

raccomandiamo attenzione a quanto descritto per non avere problemi al momento dell’imbarco.

Provvederemo noi al check in entro il 3/05 – 2018

La gita sarà eseguita al raggiungimento minimo di 15 persone

Prenotazioni-informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org   iniziative@associazionemarginalia.org

cell. 366 4475991329 3075760

Nuova data da definire

Marginalia organizza una visita guidata alla Rocchetta Mattei

Un luogo abbandonato per quasi trent’anni e che oggi, grazie ad un imponente restauro, è tornato visitabile.

C’è un castello incantato dietro l’angolo che si risveglia dopo un lungo sonno è la Rocchetta Mattei situata sull’ Appennino bolognese settentrionale, nel comune di Grizzana Morandi in provincia di Bologna.

Tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore l’ascolto

Consigliato abbigliamento e scarpe comode

Quota di partecipazione € 38,00 a persona 

e comprende: Viaggio in pullman ns privato andata e ritorno, biglietto di ingresso al Castello con  visita guidata e auricolari per migliore ascolto

PARTENZE DA PRATO

Partenza da Firenze Sud dal pacheggio dell’Ex HotelSheraton

Partenza da Prato Luogo di ritrovo –  Nel Parcheggio del Piazzale Falcone e Borsellino davanti al Tribunale su Viale della Repubblica

Ingresso per noi riservato alla Rocchetta 21,30 ca

durata visita un’ora e 15 minuti

Rientro previsto verso la mezzanotte

Per ulteriori informazioni e iscrizioni potrete scrivere a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

iniziative@associazionemarginalia.org

ai seguenti numeri:
366 4475991329 3075760

 

  

  

  

Continua la lettura

Sicilia Bella

Data da definire

 

Selinunte veduta del Tempio di Era

18-19 agosto con partenza il 20 la mattina,

Ci fermeremo a Palermo per visitare la città e fare il percorso Arabo Normanno, un percorso che ci farà ammirare luoghi davvero suggestivi e pieni di storia

il nostro Hotel sarà in centro a Palermo con servizio di pernottamento e prima colazione.

Il 20 Agosto  la mattina ceck in in in albergo in zona Trapanese 

tempo libero pranzo e visita ai templi nel pomeriggio e visita alle terme

in serata. Tempo libero cena pernottamento in Hotel

 

21 agosto  Riserva dello Zingaro la mattina e San Vito Lo capo il pomeriggio

Tempo libero cena pernottamento in Hotel

 

22 agosto Escursione all’isola di Mozzia per ammirare i bellissimi reperti archeologici  – partenza la mattina e rientro pomeriggio

Tempo libero cena pernottamento in Hotel

 

23 agosto mattinata libera al mare 

quindi pomeriggio tardi Mazara del Vallo

Tempo libero cena pernottamento in Hotel

 

24 agosto In giro per i Templi Seminante Agrigento e la scala dei turchi

Tempo libero cena pernottamento in Hotel

 

25 agosto partenza e rientro a Palermo per imbarco aereo alle ore 11,30

arrivo a Firenze Peritola ore 12,55

 

Il pacchetto COMPRENDE:

Viaggio in Aereo A/R da Firenze 

Partenza il 18 da aeroporto di Peretola ore 9,20 – arrivo a Palermo ore 10,45

Servizio Pullman da Aeroporto ad Hotel e viceversa

Pernottamento prima colazione in Hotel a Palermo

Tassa di Soggiorno

Ingresso e prenotazioni musei

servizio guida per due giorni a Palermo

Pernottamento e prima colazione zona trapanese

tassa di Soggiorno

servizio guida per tutte le escursioni

Noleggio auricolari per tutti i giorni

pullman ns mezzo privato per spostamenti da Palermo ai luoghi che visiteremo. e da Trapani ai vari altri siti archeologici

Minimo 12 persone, massimo 16

La quota di partecipazione sarà calcolata in sistemazione doppia. Eventuale supplemento singola e tutto ciò non compreso nella descrizione comprende.

Quota di partecipazione per i soci da definire

 

Tutto quanto non compreso nella voce comprende è da considerarsi a parte

la quota è per sistemazione in camera doppia

supplemento singola

Prenotazioni-informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

L’Associazione culturale Marginalia, organizza due giorni a Napoli

per un week end davvero speciale Data da stabilire

Visiteremo la bella mostra di Canova al Museo archeologico

Il Castel dell’Ovo e la Napoli verace piena di suoni colori e persone.

Faremo anche un’ interessante passeggiata notturna.

Viaggeremo con il Freccia rossa e alloggeremo in centro.

Il percorso sarà condotto dal nostro socio e collega, lo storico dell’arte

Marco Villani.

Presto tutti i dettagli

Quota di partecipazione € 245,00 a persona e comprende:

viaggio in treno A/R Freccia Rossa con partenza da Firenze Stazione di Santa Maria Novella

pernottamento cena e prima colazione in Hotel 4 stelle nel centro di Napoli

tassa di soggiorno

Prenotazioni e ingressi ai Musei

servizio guida per due giorni a cura dello storico dell’arte Marco Villani

auricolari per migliore ascolto

Supplemento singola € 35,00

Tutto quanto non inserito nella voce comprende, non è da considerarsi nella quota di partecipazione.

Da pagare in loco servizio pullman per spostamento alla Certosa e altri luoghi non raggiungibili con facilità a piedi

Sono aperte le iscrizioni 

inviando una mail o scrivendo ai nostri contatti

Informazioni e Prenotazioni ai nostri contatti sotto riportati

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

Antonio Canova a Napoli(grazia e perfezione in mostra al Museo Archeologico)

Antonio Canova (1757-1822) è stato l’ultimo genio della scultura in marmo della storia italiana. Lo precedono, lungo una tradizione secolare, il Bernini, Michelangelo, Desiderio da Settignano, Giovanni Pisano. Al di là dell’esempio di questi grandi, per il veneto Canova la bellezza suprema, la sola in grado di mostrare l’aspetto degli dei e di dialogare con Dio, fu però una conquista dei soli greci antichi. Lasciata la nativa Possagno (Treviso) si stabilì a Roma, dove attraverso le copie di epoca imperiale (ed è questo un piccolo paradosso) apprese la perfezione e la grazia della scultura greca. Questi due termini, grazia e perfezione, diventano la prassi e l’essenza del suo lavoro: partendo da bozzetti in pittura o in terracotta, egli plasmava modelli in gesso (alcuni sono presenti nella mostra), a partire dai quali poi si dedicava al lavoro sui marmi. L’ultimo esito della sua arte è quindi la statua di marmo, portato ad un grado di raffinamento e finitura estremi. La perfezione esecutiva, la morbidezza delle superfici data da un lavoro infaticabile di levigatura, la grazia impareggiabile delle forme che sono sua invenzione (e mai copie di altro già esistente) sono l’ultima testimonianza della bellezza ideale nell’arte italiana, un attimo prima dell’inizio della nostra modernità. 
La mostra allestita al Museo Archeologico di Napoli è l’occasione per ammirare marmi canoviani provenienti da prestigiose istituzioni. Su tutte, l’Ermitage di San Pietroburgo, che presta a Napoli capolavori come Le Tre Grazie, la Ebe, Amore e Psiche, la Danzatrice. Da Genova, la Maddalena penitente, raro soggetto sacro trattato da questo artista votato al mito degli antichi. Canova amò Napoli come patria dell’antico, egli acque negli anni delle scoperte delle città sepolte di Pompei ed Ercolano. Il Museo Archeologico, tra i marmi delle collezioni Farnese, i bronzi di Ercolano, le pitture pompeiane, ospita l’arte di Canova come prosecuzione e persitenza di quel mondo lontano. 

(Marco Villani)

Sabato 27 aprile 2019

Trekking urbano di primavera a Siena

organizzato da Marginalia e condotto dallo storico dell’arte Marco Villani

 

Percorso in Pullman con linea Sita da Firenze

Partenza dalla stazione SITA sabato 27 aprile 2019 con pullman di linea veloce ore 9,10

( il punto di partenza è alla Stazione di S. Maria Novella accanto al Bar Deanna

Rientro il Pomeriggio ore 17,40

Il biglietto di linea Firenze Siena A/R costa  € 16,80

 

 tempo di percorrenza un’ora e 15 minuti

consigliato abbigliamento e scarpe comode

Tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

 

Quota di partecipazione

per la visita guidata  tutto il giorno € 20,00 compresi auricolari per migliore ascolto.

Sono esclusi eventuali biglietti ingresso ai musei

Biglietto Pullman A/R € 17,00 a persona

Possibilità di arrivare anche con mezzi propri.

Il pranzo potrà essere a sacco o in ristorante a discrezione dei partecipanti durante il tempo libero dalle 12,30 alle 15

 

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

Per ulteriori informazioni e prenotazioni

366 4475991 – 329 3075760

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

 

Come si racconta la perfezione di Siena?

Nata dall’incontro di una strada con le forme ondulate dei colli, la città ci appare come disegnata e costruita in un momento.

Siena ha un’origine antica, romana, ma tutto il suo splendore si afferma nel tempo medioevale, quando, divenuta uno dei maggiori centri sulla Francigena, assiste ad un traffico continuo di mercanti e di pellegrini. Fiorisce allora un’arte raffinata e aristocratica, che mette insieme culture lontane, una classica (latina e bizantina), e un’altra moderna (quella toscana e il gotico di Francia). Visione mistica e racconto civico (qui: la Cattedrale e la Piazza del Campo) sono in perfetto equilibrio, ricchezza materiale e devozione religiosa, incontro che anche altrove ha reso bellissime le città d’Italia al termine del medioevo. 

Siena si compone di tre parti: i terzi di Città, Camollia, e di San Martino, allungati su differenti declivi, eppure la sua immagine è unita, compatta. Ancora più unita pensando alla divisione interna nelle 17 contrade, leggendarie frazioni cittadine che non trovano analogie altrove, e che per due volte l’anno, d’estate, si contendono il celebre Palio…

 

(Marco Villani)

 

Passeggiando per la città, sosteremo nella Piazza del Campo, visitando il Palazzo Pubblico. Al suo interno, i nobili affreschi di Simone Martini (la Maestà) e quelli di Ambrogio Lorenzetti (la celebre Allegoria del Buon Governo). 

Nel pomeriggio, saliamo verso la Cattedrale dedicata all’Assunta, mirabile scrigno colmo di opere preziose: il pulpito di Nicola Pisano, le sculture di Donatello, Michelangelo e Bernini, i dipinti del Pinturicchio nella Libreria Piccolomini, il pavimento integralmente intarsiato come un enorme dipinto steso a terra, e in alto le volte medioevali con il cielo stellato…