Festeggiamo tutti insieme un San Silvestro davvero speciale perchè il fascino dell’arte non dorme mai

L’associazione culturale Marginalia organizza per tutti i soci e gli amici una serata all’insegna dell’arte del divertimento e dello stare insieme. Di seguito il nostro programma e chi vorrà partecipare come sempre potrà iscriversi alle nostre mail o chiamare i nostri contatti telefonici.

 

PROGRAMMA

Il Fascino dell’arte non dorme mai – 31 dicembre con Marginalia

 

Nel  pomeriggio, alle ore 17 ci incontreremo in piazza della Signoria Firenze

parleremo di questa importante piazza cittadina e la sua storia

 

Visiteremo quindi il bellissimo  Palazzo Vecchio: 

da sempre sede del potere fiorentino.

 

Uscendo dalla visita al palazzo vecchio ci dirigeremo verso il Caffè San Firenze,

dove ognuno potrà gustare un aperitivo, un calice di vino o quello che desiderà

 

Da qui ci dirigeremo verso il porcellino , un luogo fiabesco, dove leggenda e storia si fondono

per regalarci storie bellissime.

 

Riprenderemo il cammino alle 20,40

 dalla splendida piazza Piazza Pitti dominata dal fronte dell’omonimo palazzo, reggia dei gran duchi

per dirigerci verso la Trattoria DILADDARNO.

 

E nel segno della tradizione fiorentina e toscana sarà la cena proposta dal ristorante in via dei Serragli, dove

brinderemo tutti insieme al nuovo anno,  circondati dalla meraviglia dell’arte, che come recita il nostro titolo, …non dorme mai.

Così da mantenere inalterato il senso di ciò che davvero è autentico e maggiormente dura nel tempo.

 

Le prenotazioni dovranno pervenire entro e non oltre il 15 dicembre

 

La quota di partecipazione comprensiva del biglietto d’ingresso al Museo

la prenotazione obbligatoria

il servizio guida per tutta la serata

il noleggio auricolari

l’aperitivo prima della cena

è di €  54,00 a persona, per i nostri soci € 49,00

 

La cena ( ottima cucina toscana) sarà alla carta ognuno pagherà quanto ordinato.

il ristorante ci informa 

che già con 30/35  euro si possono gustare buone cose.

Di seguito inviamo il link del ristorante DILADDARNO dove troverete il menù.

https://www.trattoriadiladdarno.com/menu/

 

Cari soci, cari amici non mancate a questo appuntamento speciale e pieno di buona armonia, per finire ed iniziare insieme con i migliori propositi e tanta buona energia.

vi aspettiamo!

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE e ulteriori informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

Trekking urbano tra le dolcezze antiche di Firenze

Sabato 22 Dicembre  L’associazione culturale Marginalia propone questo divertente trekking urbano

Ritrovo ore 16 in Piazza S. Maria Novella davanti all’ingresso principale della chiesa

Consigliate scarpe comodo

durata del percorso massimo 2 ore

visteremo alcuni dei luoghi più antichi e affascinanti, produttori di cioccolate, cioccoltini e confetti, ne racconteremo la storia e assaggiaremo i loro prodotti.

 

Quota di partecipazione € 10,00 a persona compresi auricolari

bambini fno a 10 anni gratuito

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE e ulteriori informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760


 

L’eleganza e la qualità sono dati costanti delle botteghe di Firenze. In particolare i caffè storici costituiscono una delle pagine più originali della recente storia fiorentina. le riviste letterarie, i movimenti artistici, i grandi poeti italiani del Novecento trovarono sui tavolini dei caffè momenti di ispirazione, di condivisione, di polemica intellettuale lasciando un segno profondo nella città.

Nel Seicento il cacao arriva in Toscana per merito del commerciante di Firenze Francesco d’Antonio Carletti. concedendo ai mercanti Lucchesi, i patrizi Maionchi, la diffusione dei così detti “semi delle Americhe”. Fu Caterina, figlia di Filippo II di Spagna, che sposò nel 1585 Carlo Emanuele I, duca di Savoia a diffondere il Cioccolato con l’arrivo a Firenze alla corte di Cosimo III de Medici.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze Venezia e Torino. Le tracce dell’antico legame fra Firenze e la cioccolata si ritrovano in alcuni fondi librari della Biblioteca Nazionale di Firenze (Magliabechiano e Palatino), dove si rintracciano numerosi scritti che testimoniano a partire dal 1600 un acceso dibattito sul cioccolatte e sui suoi consumi (Francesco Redi, Lorenzo Magalotti, Francesco D’Antonio Carletti). Sempre a Firenze, dal 1608 , si rintracciano numerosi scritti sul tema della cioccolata. Nel 1608 esce Differenza tra il cibo e ‘l cioccolatte…

Gli artigiani di qua e di là d’Arno

Sabato 1 dicembre alle ore 16

Ritrovo in Piazza Santa Maria Novella davanti all’ingresso principale

Marginalia propone un percorso di trekking urbano tra le botteghe degli artigiani nei quartieri più caratteristici di Firenze, organizzato dall’Associazione Culturale Marginalia.

 

 

C’è un cuore pulsante nella città di Firenze ancora vivo e fatto di antichi saperi.

Sono le botteghe artigiane, moltissime ancora sul territorio che portano avanti il loro mestiere 

tramandato di padre in figlio, di generazione in generazione. 

Entrare in una bottega e avere l’opportunità di ascoltare un’artigiano che racconta il suo lavoro 

è come tornare indietro nel tempo a una cultura spesso dimenticata, ma di cui siamo figli: 

dall’arte orafa, al commesso fiorentino, alla tecnica della carta marmorizzata, alla lavorazione dell’argento, 

ai profumi fatti con erbe antiche,  fino a quella delle calzature. 

Con questa iniziativa vogliamo contribuire alla conoscenza di un’ affascinante realtà: una presenza culturale e produttiva che riteniamo patrimonio di tutti.

 

Quota di partecipazione € 10,00 a persona

Bambini fino a 12 anni gratuito

Sarete tutti muniti di auricolari per migliore ascolto della guida durante gli spostamenti

Durata 2 ore ca

Percorso adatto a tutti

 

PRENOTAZIONI e ulteriori informazioni  alle seguenti mail:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

iniziative@associazionemarginalia.org

Tel: 366 4475991

Tel: 329 3075760

 

 

 

 

Alcuni cenni storici Continua la lettura

Domenica 28 Ottobre 2018

Trekking urbano autunnale a Siena

organizzato da Marginalia e condotto dallo storico dell’arte Marco Villani

 

Percorso in Pullman con linea Sita da Firenze

Partenza dalla stazione SITA domenica 28 ottobre con pullman di linea veloce ore 9,10

( il punto di partenza è alla Stazione di S. Maria Novella accanto al Bar Deanna

Rientro il Pomeriggio ore 17,40

Il biglietto di linea Firenze Siena A/R costa  € 16,80

 

 tempo di percorrenza un’ora e 15 minuti

consigliato abbigliamento e scarpe comode

Tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

 

Quota di partecipazione

per la visita guidata  tutto il giorno € 18,00

Sono esclusi eventuali biglietti ingresso ai musei

Biglietto Pullman A/R € 17,00 a persona

Il pranzo potrà essere a sacco o in ristorante a discrezione dei partecipanti durante il tempo libero dalle 12,30 alle 15

 

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

Per ulteriori informazioni e prenotazioni

366 4475991 – 329 3075760

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

 

PROGRAMMA del trekking Urbano

Come si racconta la perfezione di Siena?

Nata dall’incontro di una strada con le forme ondulate dei colli, la città ci appare come disegnata e costruita in un momento.

Siena ha un’origine antica, romana, ma tutto il suo splendore si afferma nel tempo medioevale, quando, divenuta uno dei maggiori centri sulla Francigena, assiste ad un traffico continuo di mercanti e di pellegrini. Fiorisce allora un’arte raffinata e aristocratica, che mette insieme culture lontane, una classica (latina e bizantina), e un’altra moderna (quella toscana e il gotico di Francia). Visione mistica e racconto civico (qui: la Cattedrale e la Piazza del Campo) sono in perfetto equilibrio, ricchezza materiale e devozione religiosa, incontro che anche altrove ha reso bellissime le città d’Italia al termine del medioevo. 

Siena si compone di tre parti: i terzi di Città, Camollia, e di San Martino, allungati su differenti declivi, eppure la sua immagine è unita, compatta. Ancora più unita pensando alla divisione interna nelle 17 contrade, leggendarie frazioni cittadine che non trovano analogie altrove, e che per due volte l’anno, d’estate, si contendono il celebre Palio…

 

(Marco Villani)

 

Passeggiando per la città, sosteremo nella Piazza del Campo, visitando il Palazzo Pubblico. Al suo interno, i nobili affreschi di Simone Martini (la Maestà) e quelli di Ambrogio Lorenzetti (la celebre Allegoria del Buon Governo). 

Nel pomeriggio, saliamo verso la Cattedrale dedicata all’Assunta, mirabile scrigno colmo di opere preziose: il pulpito di Nicola Pisano, le sculture di Donatello, Michelangelo e Bernini, i dipinti del Pinturicchio nella Libreria Piccolomini, il pavimento integralmente intarsiato come un enorme dipinto steso a terra, e in alto le volte medioevali con il cielo stellato…

Mercoledì 31 Ottobre

Halloween a Firenze: una notte da paura!

La notte delle streghe si avvicina e per l’occasione l’Associazione Marginalia organizza una serata speciale per i vostri bambini! 

Ci metteremo sulle tracce di diavoletti, streghe e fantasmi che da tempi lontani si aggirano per le strade di Firenze. Vi racconteremo storie e leggende, ma siamo proprio sicuri che siano solo storie e leggende? Scopritelo con noi! Ad attendere i vostri bambini ci saranno anche sorprese in tema con la serata, ossia orribili e disgustose! Quali? Non vi aspetterete mica che ve lo diciamo! Che soprese sarebbero!? Una Strega ci seguirà durante tutto il percorso, scopriremo insieme cosa dirà e cosa farà! Naturalmente potete prendere parte alla serata in maschera adatta alla occasione…

 

Ritrovo alla colonna di San Zanobi in piazza del Duomo alle 20.50 – 21.00.

Quota di partecipazione:

Un bambino e un genitore € 12,00

un bambino e due genitori € 14,00

due bambini e un genitore € 22,00

due bambini e due genitori € 24,00

 

Sarete tutti muniti di auricolari per migliore ascolto

 

IN COLLABORAZIONE CON

Via San Gallo 21 rosso Firenze

( presentandovi presso la caffetteria libreria Sit’N’Breakfast a Firenze in via San Gallo, 21 rosso per un caffè, una colazione, un brunch o una merenda, potrete richiedere il coupon sconto per la serata che prevede:

2  euro di sconto  per  un bambino e un genitore oppure un bambino e due genitori – 4 euro di sconto per; due bambini e un genitore oppure due bambini e due genitori)

Il percorso durerà un’oretta e mezza e prevede una fermata in piazza del Duomo, via Calzaioli, via del Corso, Bargello, piazza della Signoria e per finire il diavoletto di Giambologna all’angolo di Via de’ Vecchietti.

La Strega ci seguirà con tante sorprese schifose all’interno di un sacco per fare divertire i bambini.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE e ulteriori informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

Sabato 22 settembre dalle ore 21,10

Passeggiata notturna di fine estate in Oltrarno

Ideata ed organizzata dall’Associazione Culturale Marginalia

 

Percorso completamente guidato per una passeggiata notturna in Oltrarno

Ritrovo in Santo Spirito davanti alla chiesa

a cura dell’Associazione Culturale Marginalia, guiderà il percorso lo storico dell’arte Marco Villani

quota di partecipazione € 8 otto) a persona

Bambini fino a dodici anni gratuito

Tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

RITROVO ORE 21,10 davanti alla chiesa di Santo Spirito

Chiunque fermandosi per una colazione, un aperitivo un pranzo a  

in via San Gallo 21 rosso a Firenze e volesse partecipare alla serata, potrà richiedere il buono sconto di due euro- sulla quota di partecipazione che è di € 8,00 a persona 

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

Per ulteriori informazioni e prenotazioni

366 4475991 – 329 3075760

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

  

Una sera in Oltrarno

 
La sponda sinistra dell’Arno racconta all’inizio una storia diversa, quasi appartata di Firenze. 
Prima, per quasi mille anni, la città era tutta dall’altra parte, al di qua del fiume, a nord del ponte che i romani avevano varcato per fondare e vivere la loro fiorente colonia. 
Poi, passati mille anni, al tempo del glorioso Comune, i nuovi traffici mercantili fanno sorgere borghi popolosi anche nella zona al di là, e nasce l’Oltrarno, che diventa la sesta parte della città, chiusa tra le nuove mura e il fiume. 
Si moltiplicano le attività artigiane, sorgono le fiere che celebrano l’arte della lana: ancora oggi attraversiamo queste strade cercando le vecchie botteghe e nuovi mercatini festosi. 

La storia va avanti veloce;

ancora cento anni, Firenze è una Signoria, e la devozione dei mercanti fiorentini incontra qui la missione teologica degli eredi di S.Agostino: nasce il convento di Santo Spirito, e diventa il nucleo su cui da secoli ormai gravita l’Oltrarno. È il momento in cui Firenze si divide in quattro parti. L’Oltrarno è diventato il quartiere di Santo Spirito.
Accanto alla splendida storia dell’artigianato, che si racconta dal borgo di San Frediano a ovest fino a San Niccolò, che è sul limite orientale, c’è la vicenda della grande arte: con il 400, nel convento del Carmine nasce una pittura nuova con Masaccio, e per Santo Spirito lavoreranno i massimi artisti: Brunelleschi, Botticelli, Michelangelo e Raffaello. 
Quindi, l’ultima svolta decisiva, a un certo punto la storia dei Medici diventa la storia di Firenze, e l’Oltrarno diventa la casa dei Granduchi dalla metà del 500, quando Cosimo I ed Eleonora di Toledo acquistano il Palazzo Pitti e ne fanno la loro residenza. 
Il Palazzo cresce, diventa immenso, la collina di Boboli si trasforma nel giardino di un palazzo reale: l’Oltrarno era all’inizio solo un luogo ai margini di una storia, adesso accoglie l’immagine quasi eccessiva di un potere che ha segnato il destino di una città.  
 
Proviamo a ripercorrere insieme, nella calma di una sera di fine estate, la traccia visibile e invisibile di questa storia affascinante. 
 
Marco Villani

 

L’ orto urbano in autunno, come nasce, cosa si coltiva, la raccolta.

Visita Guidata all’ Orto Calicanto dello Chalet Fontana

un’evento ideato e organizzato dall’Associazione Culturale Marginalia

Con Drink  nell’orto per tutti 

Per grandi e piccoli

Data da definire

 

 

Vista all’orto urbano Garden Bioattivo dello Chalet Fontana come nasce e cosa si coltiva.

l’orto urbano si trova sul Viale Galileo n 7 a Firenze.

Lo Chalet dispone di un ampio parcheggio molto comodo.  Questo il link della mappa. https://www.tuttocitta.it/mappa/firenze/piazzale-galileo

Da Porta Romana, imboccare i viali e dopo piazza Galileo sulla destra c’è lo Chalet Fontana. Prima di arrivare all’ingresso c’è un grande cancello sulla strada,entrando li parcheggerete comodamente e senza problemi.

https://www.tuttocitta.it/mappa/firenze/piazzale-galileo-5

 

Quota di partecipazione € 13 a persona

comprensiva della visita guidata e del drink nello splendido giardino dello Chalet Fontana 

e auricolari per migliore ascolto

Bambini fino a 10 anni gratuito 

 

Percorso adatto a tutti grandi e piccoli.

Consigliate scarpe comode

 

Con L’Associazione culturale Marginalia abbiamo voluto dar vita a questa divertente esperienza, proponendo a soci ed amici una visita guidata che comprenderà un’introduzione alla storia degli orti nell’antichità, la curatrice del vivaio ci introdurrà ad un percorso spiegandoci com’è nato, cos’è l’agricoltura bioattiva e come l’applichiamo nelle pratiche quotidiane. E’ prevista anche una parte pratica, di messa a dimora di ortaggi e raccolta per il ristorante.

Per finire,un drink nell’orto per tutti.

 

Un’esperienza da non perdere a cura di Marginalia

L’orto urbano, nella sua semplicità e nella sua essenzialità, ha sempre attratto filosofi e pensatori. Forse perchè li avvicinava alla natura dell’uomo, alle sue radici e non solo in senso metafisico. Non è un caso quindi che grandi filosofi e protagonisti della storia, della letteratura da sempre celebrino l’importanza dell’orto e del giardino.

Furono i monasteri i luoghi dove lavorare l’orto divenne un’arte, legata a conoscenze e capacità non solo empiriche ma anche botaniche ed erboristiche. 

Oggi, l’orto e il giardino stanno fortunatamente tornando di moda. Nelle case private, negli edifici pubblici, sui terrazzi si sta diffondendo a macchia d’olio la pratica degli orti urbani. In linea con la filosofia del non sprecare suolo, spazio, aria e benessere, coltivando in proprio ortaggi e fiori, quindi contribuendo  in modo concreto, a non sprecare la bellezza dei nostri luoghi.

 

A Firenze c’è un orto urbano.

Nell’ettaro verde  dello Chalet Fontana c’è il vivaio il Calicanto 

Qui si coltivano amorosamente,  verdure e fiori in ogni stagione .

  

           

 

 

 

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

 

 

Sabato 29 settembre 2018 ore 16,30

Il vino e le sue buchette in quel di Prato

 

Le buchette del vino a Prato

A cura dell’Associazione Culturale Marginalia con la partecipazione dell’Associazione Le buchette del Vino di Firenze

Ritrovo davanti al Bar dell’Imperatore in Viale Piave,16 alle ore 16,15

 

Percorso guidato nelle vie carattesristiche della città per raccontarne la storia

Di queste divertenti e piccole porticine e dei palazzi dove sono collocate.

 

Relatori durante il percorso il presidente dell’Associazione Buchette del Vino Matteo Faglia e la storica dell’arte Diletta Corsini

 

A fine percorso un bicchiere di buon vino e schiacciata per tutti

Tutti i visitatori saranno muniti di auricolari per migliore ascolto.

Quota di partecipazione € 8,00 a persona

Bambini fino a 12 anni gratuito

graditi gli amici a quattro zampe

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

  

  

  

    

 

 

Continua la lettura

Domenica 30 settembre 2018 dalle ore 16,30

Fiesole percorso d’ autunno, per conoscere la sua storia.

L’Associazione Culturale Marginalia organizza un percorso d’autunno a Fiesole

Ritrovo: davanti al Bar Blu in piazza Mino da Fiesole ore 16,20

 

Il percorso d’arte a Fiesole, inizierà con la spiegazione della fondazione etrusca. Un percorso tra le testimonianze più antiche della cittàci condurrà:. Nell’area archeologica dove visiteremo il complesso del tempio, delle terme e del teatro romano che testimoniano lo splendido passato della città. La seconda parte della visita sarà invece dedicata al convento di San Francesco. Costruito su uno dei due colli su cui sorge Fiesole. Non solo conserva opere di rilievo quali l’ “Immacolata Concezione” di Piero di Cosimo, ma permette di godere di una delle più meravigliose vedute su Firenze e i suoi dintorni.

Il percorso sarà completamente guidato

tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari

sono graditi gli amici a 4 zampe ( al guinzaglio) 

Consigliamo scarpe comode

prevista sosta per un drink facoltativo finale tutti insieme

 

Quota di partecipazione per la visita guidata € 8,00 a persona, 

comprensiva del servizio guida

auricolari per migliore ascolto

eventuali ingressi nei musei da considerarsi a parte.

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

  

  

 

Per chi arriva con il treno o in pullman da fuori Firenze, dalla Stazione di Sata Maria Novella potrà prendere il bus n 1 oppure il 6, il 7 e fermarsi in Piazza San Marco. Da qui prendere il n. 7 per Fiesole, un pullman ogni 15 minuti.

Per chi viene in macchina, consigliamo di parcheggiare nel parcheggio dell’ex campo sportivo sotto le mura , sempre aperto e GRATUITO

questo il link per visionare dove e come https://www.camperlife.it/aree-di-sosta/italia/ps-parcheggio-fiesole-firenze-toscana.html.

Un percorso da non perdere, vi aspettiamo per condividere insieme un pomeriggio all’insegna dello stare insieme e dell’arte.

 

Sabato 13 e domenica 14 Ottobre

Week end a Roma, una magia continua di storie e leggende.

L’Associazione Culturale Marginalia organizza

UN WEEK END A ROMA, per visitare nuovi ed interessanti siti.

 

Visiteremo Villa Chigi,

il bellissimo percorso degli acquedotti,

e una passeggiata notturna partendo dalla Basilica di Santa Maria in Cosmedin per concludere al Teatro Marcello.

 

I percorsi saranno completamente guidati

tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

Percorsi semplici senza difficoltà.

Consigliamo abbigliamento e scarpe comode

 

Il Programma prevede:

Viaggio in treno Freccia Rossa con partenza dalla stazione di Firenze di Santa Maria Novella

Pernottamento in albergo e prima colazione

Per il sabato 13 percorso a Villa Chigi, cena in ristorante e percorso di trekking urbano notturno

La domenica 14 è previsto il percorso al sito archeologico degli acquedotti

 

Il pacchetto comprende:

Viaggio A/R in treno alta velocità

Pernottamento e prima colazione

Tassa di soggiorno

cena

Tre visite guidate

auricolari per migliore ascolto

biglietti ingresso musei

 

Quota di partecipazione

 

Prenotazioni obbligatorie entro e non oltre il 27 settembre 2018

366 4475991 – 329 3075760

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

 

 

 

  

 c

 

Un po’ di storia

Continua la lettura