VISITA GUIDATA GRATUITA PER I SOCI

SABATO 22 GENNAIO 2022

Commesso Fiorentino, visita al laboratorio artigiano più importante di Firenze, con un’esperto di pietre dure, smalti e intagli, nel laboratorio di Santa Croce a Firenze.

Buona giornata amici, con il nostro bravissimo collega Lorenzo Grazzini visiteremo Il Laboratorio Lastrucci di Firenze

per raccontarvi la storia affascinante di questa tecnica antichissima.

Il laboratorio ha sede negli ambienti attigui all’antica chiesa di San Francesco dei Macci, dove un tempo qui era pala d’altare la bellissima Madonna delle arpie che tante volte, con molti di voi abbiamo ammirato agli Uffizi.

Visiteremo un oltre che ai capolavori che qui si producono, con una rappresentazione a cura dei bravi artigiani, anche gli ambienti espositivi altamente suggestivi e di cui ve ne racconteremo la storia.

RITROVO IN PIAZZA SANTA CROCE ORE 11,00 SOTTO LA STATUA DI DANTE sarà una bellissima mattinata da trascorrere insieme.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE GRATUITO per i soci in regola con la tessera associativa 2022

per tutti gli altri € 10,00 A PERSONA COMPRESO SISTEMA RADIO PER MIGLIORE ASCOLTO

Bambini sotto i 12 anni gratuito

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE ( Posti Limitati)

scrivendo o chiamando Marginalia ai seguenti contatti:

Whatsapp 3664475991 – visiteguidate@associazionemarginalia.org . messenger dalla ns pagina Facebook

https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Marginalia vi porterà alla scoperta di uno dei laboratori più famosi di Firenze per la realizzazione del Commesso fiorentino. Un luogo dove ancora oggi si respira un’atmosfera antica, fatta di passione, sapere e volontà.

Scegliere di fare con noi questa esperienza sarà come tornare indietro nel tempo. I bravi artigiani ci racconteranno la storia la tecnica e tante curiosità.

Vi aspettiamo per condividere un pomeriggio d’arte bellezza e armonia.

Breve storia

Nella Firenze medicea di fine cinquecento iniziò a diffondersi l’antica tecnica del commesso fiorentino detto anche mosaico fiorentino.

Una tecnica in grado di ottenere attraverso l’accostamento di pietre colorate semi preziose, effetti cromatici che potevano essere scambiati per pitture.

Il massimo splendore di questa tecnica lo si deve al gran duca Ferdinando I che fonderà nel 1588 l’Opificio delle pietre dure, una manifattura che avrebbe dovuto realizzare e creare le maestranze necessarie al rivestimento dell’imponente cappella detta dei principi. Cappella che conservava i resti degli ultimi esponenti della famiglia Medici e completamente decorata con opere in commesso fiorentino.

La tecnica potrebbe sembrare simile al mosaico ma non lo è. A differenza del mosaico infatti, dove le pietre vengono tagliate seguendo forme geometriche, per il commesso fiorentino seguono le linee del disegno preparatorio adoperando il filo metallico. Le pietre così preparate vengono incastrate tra loro come in un puzzle e incollate sulla superficie di supporto. Si termina il lavoro con la lucidatura della superficie.

Vi aspetto amici in questo luogo fiorentino che da generazioni porta avanti l’antica tecnica realizzando opere straordinarie.

Un pomeriggio nel laboratorio di commesso fiorentino che vi farà tornare indietro nel tempo e apprezzare questa preziosa e antica tecnica di lavorazione delle pietre. Oltre a questo ci saranno date spiegazioni dai maestri artigiani e per di più una visita guidata tra le opere più preziose.

FOTO DI SILVANO CINELLI ©

Opera realizzata dal laboratorio Lastrucci
Interno del laboratorio, esposizione
Un momento della lavorazione
Spiegazione del lavoro preparatorio

Il Museo GUCCI. L’arca di Noè salverà la moda

DOMENICA 23 GENNAIO 2022 ORE 16,00

visita guidata al nuovo e stupefacente allestimento del Museo GUCCI

Ritrovo: ore 16,00 davanti al Museo

Tutti i partecipanti saranno microfonati per migliore ascolto

Biglietto ingresso al Museo € 9,00 intero ridotto € 7,00

Noleggio radio € 1,00 a persona

Servizio guida € 9,00 a persona

Totale a persona € 19,00

Prenotazioni e informazioni:

Whatsapp 3664475991 – mail: visiteguidate@associazionemarginalia.org

Vi accompagneremo in un percorso dedicato alle varie campagne promozionali pubblicitarie dell’azienda GUCCI realizzate dal direttore artistico Alessandro Michele.

Un percorso bizzarro che ci darà spunti interessanti per conoscere a fondo la nuova idea di moda Ispirata dal particolare fascino di Gucci per il mondo naturale, le immagini rappresentano una comunità rurale in cui gli animali e le persone coesistono in armonia.

La natura, la flora e la fauna selvatica sono particolarmente importanti per Gucci, che dal 2018 si impegna ad essere ad emissioni zero lungo tutta la sua catena di fornitura. Nel febbraio 2020 Gucci ha aderito a The Lion’s Share Fund, Il fondo azionario del leone, un’iniziativa unica nel suo genere che raccoglie i fondi necessari per proteggere le specie a rischio e i loro habitat naturali.

La mia idea di moda, ha a che fare con l’imperfezione, non con la perfezione, perché la perfezione a che fare con l’errore. Prendi Roma. Quando ci vivi, quando ci nasci, tutto ti sembra simmetrico. Ogni via, ogni palazzo sembrano disegnati, sembrano vivere in una simmetria. Poi ti giri e d’un tratto trovi l’errore, un edificio che non c’entra nulla, qualcosa che guasta tutto. In quello sta la grandezza della città, nella prospettiva che l’errore mette nella bellezza. È come il vintage che io uso come linguaggio per dare prospettive nuove al bello. Chi ha detto che per essere moderni bisogna cancellare tutto? Il fattore inquinante per me è fondamentale…” (intervista raccolta da Simone Marchetti, d.Repubblica.it).

La riapertura della Cappella Palatina dopo quasi trent’anni e il nuovo museo delle Icone Russe

VISITA GUIDATA ORGANIZZATA DA MARGINALIA Associazione Culturale

SABATO 29 GENNAIO ORE 16,15

Ritrovo davanti alla Biglietteria del Museo di Palazzo Pitti ore 16,00

La biglietteria si trova ( guardando la facciata del Palazzo) a destra

Durata del Percorso un’ora e venti minuti

Biglietto ingresso € 10,00 a persona

Prenotazione obbligatoria per il sabato e la domenica € 3.00 a persona

Noleggio radio con auricolari ( obbligatori) € 1,00 a persona

(Per chi avesse gli auricolari del telefono con spinotto tondo consigliamo di portare i propri)

Servizio guida € 10,00 a persona

TOTALE € 24,00 a persona

Vi aspettiamo per condividere insieme in questi luoghi inediti, un pomeriggio invernale fra storia cultura e bellezza. Un percorso da non perdere che ci arricchirà di nuove informazioni storiche artistiche.

PRENOTAZIONI SCRIVENDO O CHIAMANDO:

Whatsapp 366 4475991

visiteguidate@associazionemarginalia.org

ALCUNE INFORMAZIONI

Riapertura della Cappella Palatina a Palazzo Pitti DOPO QUASI TRENT’ANNI e APERTURA DEL Nuovo Museo delle Icone Russe

Sono 78 gli esemplari di Icone Russe della prima metà del 700 alcuni addirittura del periodo mediceo fra fine ‘500 e ‘600 allestite nel nuovo museo al piano terra di Palazzo Pitti.

E’ la collezione più antica e più grande di icone russe fuori dalla Russia.

Una collezione allestita acconto alla CAPPELLA PALATINA che per l’occasione è stata restaurata e illuminata, un percorso straordinario nella pittura russa del passato. Una mostra che ci darà anche la possibilità di ammirare spazi recuperati che per molti anno sono stati dedicati ad uffici, adesso restituiti alla funzione museale con affreschi degli anni 60 del ‘600 e degli anni 90 del ‘700.

La bellissima Cappella Palatina e i grandi capolavori dell’arte liturgica occidentale sono qui posti a dialogare con le opere liturgiche della pittura ortodossa.

La mostra, prevede inoltre molte icone di piccolo formato provenienti dalla devozione privata di famiglie russe, una collezione quindi assolutamente unica imperdibile e da visitare.

Gli UFFIZI, da Pontormo a Caravaggio, una lunga storia.

MERCOLEDI 26 GENNAIO e Mercoledi 2 Febbraio ORE 16,00

da Pontormo a Caravaggio, una lunga storia.

SU RICHIESTA TUTTI I GIORNI DAL MARTEDI ALLA DOMENICA MATTINA E POMERIGGIO

(percorsi anche personalizzati per famiglie e bambini e gruppi minimi di persone precostituiti)

gruppi massimo 9 persone

RITROVO ORE 15,45 presso la Porta N 3 Porta delle prenotazioni

La PORTA N 3 si trova ( arrivando da P.za della Signoria) sulla destra dopo i pannelli dei lavori in corso

Ricordiamo che a partire dal 1 novembre 2021 e fino al 28 febbraio 2022 il
biglietto di ingresso al museo scende ad € 12,00 a persona per bassa stagione.

Approfittiamo di visitare il museo in un atmosfera magica, quando la luce si
fa offuscata e dalle finestre nel tardo pomeriggio si ammira un paesaggio quasi
fiabesco.

la folla è ormai lontana e all’interno delle sale saremo soli davanti alle opere più famose del mondo!

INFORMAZIONI IMPORTANTI:

Il LUNEDI IL MUDEO E’ Chiuso.

Per il sabato e la domenica e tutti i giorni festivi, prenotazioni obbligatorie. Le prenotazioni si devono fare entro il giovedi della settimana per la quale si è scelto di fare la visita di sabato o domenica.

La prenotazione va pagata immediatamente al momento della prenotazione con carta di credito.

Sono € 4 a persona anche per i bambini.

SE SI DESIDERA CHE LA PRENOTAZIONE VENGA ESEGUITA DA MARGINALIA:

Il saldo del biglietto compreso la prenotazione e il compenso per il percorso guidato, andrà eseguito con bonifico bancario sul ns C/C di cui lasceremo Codice Iban

Una volta ricevuto il pagamento provvederemo con la prenotazione.

Altrimenti potrete fare voi la prenotazione sul sito del Museo per giorno e orario scelto.

PERCORSO N: 1

Previsto un percorso unico che parte dalla Galleria al secondo piano e scende nelle nuove sale. Quindi visiteremo i grandi del rinascimento per scendere ed ammirare le opere più significative del periodo manierista, per poi soffermarci su alcuni degli autoritratti tornati in esposizione un tempo all’interno del Corridoio Vasariano. Quindi Tiziano, Tintoretto e il grande Caravaggio.

PERCORSO N. 2

Previsto un percorso unico al secondo piano nella galleria che parte dal corridoio di Levante con le opere di Giotto, Filippo Lippi, Piero della Francesca, Botticelli, Leonardo e Michelangelo e tanti altri.

PERCORSO N 3

Le nuove sale rinnovate al primo piano. Dagli artisti del periodo Manierista, fino alle sale di Caravaggio.

Durata dei percorsi minimo 2 ore e 20 minuti

Biglietto ingresso INTERO 20,00 €uro a persona fino al 31 ottobre 2021 – dal 1 Novembre 2021 al 28 febbraio 2022 il prezzo del biglietto si riduce ad € 12,00 per bassa stagione.

ingresso Ragazzi fino a 18 anni gratuito

per ingresso ragazzi dai 19 ai 25 anni solo due euro per l’ingresso ulteriori informazioni ridotti e gratuiti su questo link: https://www.uffizi.it/biglietti

IL SABATO E LA DOMENICA PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE:

il costo della prenotazione è di € 4,00 a persona. La prenotazione deve essere corrisposta anche per i bambini ed i ragazzi con biglietto ingresso gratuito o ridotto.

Per l’ingresso al museo sono necessarie le radio con auricolari, il noleggio delle stesse ha un costo di € 1,00 a persona

SERVIZIO GUIDA da stabilire a seconda delle persone presenti nel gruppo

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagramhttps://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

YOU TUBE: Associazione Culturale Marginalia

Vi aspettiamo sarà un’esperienza bellissima. Per chi ha già fatto il primo percorso, insieme potremo entrare nelle nuove sale per conoscere la storia dei pittori manieristi,i bellissimi ritratti del Bronzino, l’opera iconica di Tiziano ” La Venere di Urbino” e tante alte opere per arrivare fino a Caravaggio.

JEFF KOONS – SHINE, mostra a Palazzo Strozzi con Marginalia

ULTIME VISITE GUIDATE – GIOVEDI 27 GENNAIO ORE 19,00

DOMENICA 30 LA MATTINA ALLE ORE 11:00

D

PRENOTAZIONI APERTE

Marginalia vi porta nel magico mondo di JEFF KOONS all’interno di Palazzo Strozzi a Firenze

Ritrovo ore 18,50 all’interno di Palazzo Strozzi davanti a Bottega Strozzi

qui sarete microfonati e muniti di biglietto

Massimo 20 persone per gruppo

Quota di partecipazione € 24 a persona

La quota comprende: Biglietto ingresso e prenotazione- noleggio radio con auricolari – servizio guida

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

IL PRIMA POSSIBILE PER PRENOTARE GLI INGRESSI NELLE DOMENICHE

SCRIVENDO A : visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure inviando un Whatsapp al 366 4475991

Le opere di Jeff Koons

sono veri prodigi di resa tecnica. Inoltre sono pesantissime sculture camuffate da leggerissimi gonfiabili degli anni duemila, come Dolphin, Lobster e Hulk.

Ammirando le opere durante il percorso ci troveremo difronte aun’illusione, a un trompe-loeilal punto da essere quasi tentati di toccare con mano la materia. Come nelle storie di Plinio il Vecchio, gli uccelli volatilivolati a beccare gli acini dipinti da Zeusi.

Questi artifici ricordano le esecuzioni impossibili che ammaliavano le folle, come il gigantesco ercole scolpito nel ghiaccio dal giovane Michelangelonel cortile di Palazzo Medicio il leone di San Marco plasmato nel burro da Antonio Canova bambino.

L’artista, come nei così detti inganni, dell’arte del passato,

finge materiali diversi, ma invece di simularne di più pregiati, ci fa apparire leggere e dozzinali sculture metalliche di raffinata costosissima per di più di complessa esecuzione.

Vi aspettiamo per condividere insieme un pomeriggio. Immersi in un mondo di opere contemporanee di un artista bizzarro e geniale. Dove opere dall’aspetto soprannaturale vengono rinnovate tecniche di lavorazione tradizionali con un’attenzione particolare ai differenti materiali utilizzati per raggiungere la forma perfetta. Pur delegando l’esecuzione a professionisti ultra specializzati, l’artista dedica alle opere un’attenzione maniacale dalla fase progettale alla fase finale. Veri capolavori della meraviglia quasi fiabesca che incontreremo durante il percorso.

KEITH HARING IN MOSTRA A PISA, visita guidata con Marginalia

DOMENICA 30 GENNAIO 2022 ORE 16

IN Pullman A/R da Firenze e Prato

Partenza ore 14,00 da Prato – ore 14,10 da Firenze

Cari amici e amiche di Marginalia vi aspettiamo per questa imperdibile mostra di Keith Haring a Pisa.

La mostra sarà completamente guidata dal nostro bravissimo collega Alssandro

Proponiamo un percorso in pullman andata e ritorno da Prato e da Firenze

Quota di partecipazione € 48,00 a persona

La quota comprende il viaggio in Pullman A/R

Biglietto ingresso alla mostra

Diritti di prenotazione

Servizio guida

Organizzazione

ISCRIZIONI ENTRO E NON OLTRE il 18 GENNAIO 2022

pagamento tramite bonifico bancario su C(C di Marginalia utilizzando questo codice Iban:

IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia Prato.

PRENOTAZIONI APERTE scrivendo:

Whatsapp 3664475991

mail: visiteguidate@associzionemarginalia.og

UNA MOSTRA ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. VI ASPETTIAMO!

RIPERCORRE LA VITA E LA CARRIERA ARTISTICA DI KEITH HARING LA MOSTRA ALLESTITA A PISA, TRA LE SALE DI PALAZZO BLU. SPAZIANDO DALLA METROPOLITANA DI NEW YORK ALLE PAROLE DI WILLIAM BORROUGHS

Tra i finti valori della illustre società dei consumi e le frange più arrabbiate dell’emarginazione sociale e razziale nascono esperienze artistiche di grande espressività. Keith Haring (Reading, 1958 – New York, 1990) ha rappresentato uno degli artisti più iconici del Graffitismo di frontiera. È riuscito a far vivere l’arte fuori dalle gallerie e dai musei, dimostrando che fuori dalla nostra bolla esiste un mondo capace di sorprenderci. Nel 1989, Keith Haring, riconosciuto tra i padri della street art, soggiornò a Pisa per dipingere su una parete del convento di Sant’Antonio, il murale Tuttomondo. Il progetto nacque da un incontro tra l’artista e il giovane studente Piergiorgio Castellani avvenuto a New York nel 1987. La mostra a Palazzo Blu, a Pisa, rinsalda il legame tra Keith Haring e la città toscana, rendendo omaggio all’artista statunitense.

TRA ARTE E SAPORI DELLA TERRA DI TUSCIA.

SABATO 12 E DOMENICA 13 FEBBRAIO 2022 GITA SOCIALE

Cari Soci per il nostro viaggio in “TERRA DI TUSCIA”, ci lasceremo conquistare dalla magia e dalla suggestione di un luogo unico, pieno di fascino e storia.

LA VILLA DELLE MERAVIGLIE o meglio IL SACRO BOSCO di VICINO ORSINI a Bomarzo. 

Si tratta di un parco naturale con più di trenta sculture scolpite direttamente su massi di roccia affioranti risalenti al XVI secolo che ritraggono animali mitologici, divinità e fantastiche architetture frutto del genio di Vicino Orsini, ideatore e di Pirro Ligorio, architetto.

Questo parco costituisce un “unicum”

Pranzeremo in un ambiente vicino al Parco davvero caratteristico

LE FOTO DL SERVIZIO FOTOGRAFICO sono di Silvano Cinelli– diritti riservati, scattate in occasione della visita del 11 e 12 dicembre 2021

Sacro Bosco di Bomarzo

SAN MARTINO AL CIMINO

Scopriremo il BORGO di SAN MARTINO AL CIMINO, voluto da un delle donne più influenti del XVII secolo, DONNA OLIMPIA MAIDALCHINI. Cognata di Papa Innocenzo X e Principessa di SAN MARTINO AL CIMINO, estremamente potente e ambiziosa, godette di una posizione privilegiata presso la Corte papale tanto da essere soprannominata “LA PAPESSA” 

Abbazia Cistercense di San Martino al Cimino

CASTELLO RUSPOLI a Vignanello

Visiteremo il CASTELLO RUSPOLI a Vignanello, descritto come uno dei manieri più eleganti della Tuscia viterbese che la storia ci abbia consegnato con storie di donne,uomini e santi protagonisti con le loro vicende di questa antica dimora.

Visiteremo, inoltre i suoi magnifici giardini in perfetto stile rinascimentale voluti da OTTAVIA ORSINI figlia di Vicino Orsini Signore di Bomarzo.

Esterno del Castello Ruspoli

Assaggeremo vari prodotti e pranzeremo in un casale nel cuore di una azienda storica riconosciuta tra le prime ad aver contribuito alla diffusa della coltivazione del nocciolo nella TUSCIA VITERBESE

La Trinita, Casale Nicolini

PROGRAMMA

Sabato 12 FEBBRAIO

Partenza da Prato e Firenze

da Prato ore 8,10 ( zona Viale Leonardo da Vinci uscita Prato est alla stazione di servizio Q8 dove c’è il Mac Donald’s

da Firenze ore 8,20 In viale Giovanni Luder zona aeroporto, 20 Mt prima dell’imbocco autostradale dove c’è la fermata del pullman di Linea

Viaggio in Pullman A/R

Arrivo presso il Sacro Bosco ore 10,30

Percorso guidato tra magia e suggestioni di un luogo unico: il Sacro Bosco di Vicino Orsini

ORE 12,40 Pranzo

ORE 14,10 destinazione albergo a S, Martino al Cimino per check in

Partenza dall’albergo dopo alloggio nelle stanze e riposo alle ore 15,30

Ore 15,40 Visita all’Abbazia Cistercense-Museo Dell’Abate

Palazzo Doria

Ore 20,00 Cena presso ristorante a San Martino ll Cimino

Rientro in Hotel e pernottamento

DOMENICA 13 FEBBRAIO

Ore 9 colazione in Hotel

Ore 10,00 ca.

Prima del Pranzo visita all’azienda Nicolini con possibilità di assaggio di alcuni prodotti tipici alla nocciola.

Degustazione e visita

Ore 12.30 pranzo presso LA TRINITÀ-Casale NICOLINI

Nb. Per chi vuole potrà acquistare in loco prodotti tipici e vini di alcune cantine del territorio e non solo.

Ore 14,00 ca.

Partenza per visitare CASTELLO RUSPOLI alle 15,20 a Vignanello

Tempo libero

PARTENZA PER RIENTRO A FIRENZE E PRATO PREVISTA alle ore 17,30

ARRIVO PREVISTO ore 20, 30

PREZZO DELLA GITA a persona ( TUTTO COMPRESO, vedi voci di seguito)

è di € 218,00 a persona

Il prezzo prevede:

Viaggio A/R in Pullman

Pernottamento in Hotel e prima colazione in camera doppia

Supplemento singola € 25,00

Tassa di soggiorno

Biglietti ingresso per il Sacro Parco, musei

Noleggio radio per migliore ascolto

Servizio guida per due giorni

Cena del sabato 12 Febbraio

Pranzo della domenica 13 Febbraio in azienda di nocciole Casale Nicolini

Servizio accompagnatore disbrigo pratiche.

Le quote devono essere versate entro e non oltre il 6 febbraio

Servizio fotografico di SILVANO CINELLI

Museo Bardini di Firenze, Visita guidata con l’Associazione Culturale Marginalia 

NUOVA DATA DA STABILIRE

Ingresso ORE 15,30

da via dei Renai, 37  angolo Piazza dei Mozzi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15,00 a persona (prevista per chi produce tessera socio coop)

per tutti gli altri € 18,00

comprende biglietto ingresso prenotazione e noleggio radio con auricolari

Gratuità PREVISTE :

Per Giovani fino a 18 anni; guide turistiche, disabili e rispettivi accompagnatori; membri ICOM, ICOMOS e ICCROM.

PRENOTAZIONI E ULTERIORI INFORMAZIONI scrivendo a:

WHATSAPP: 366 4475991 

visiteguidate@associazionemarginalia.org

 

Considerato uno dei Musei minori fiorentini,

prende il nome dal suo ideatore Stefano Bardini (1836-1922), il più autorevole antiquario italiano, che dopo anni di intensa attività commerciale, decise di trasformare la propria collezione in museo e di donarla al Comune di Firenze. Il palazzo, sede del museo, acquistato e ristrutturato dallo stesso Bardini nel 1881 per svolgere la propria attività di antiquario. Con alcune modifiche strutturali e con l’impiego di pezzi autentici, quali timpani, portali e scale, Bardini trasformerà il vecchio edificio, un tempo chiesa e convento di San Gregorio della Pace, in un suggestivo palazzo neo rinascimentale, adatto ad ospitare oltre alla galleria di esposizione, una serie di laboratori, da cui le opere d’arte uscivano restaurate e pronte per essere vendute.

L’antiquario Bardini contribuì a diffondere in tutto il mondo

il mito del Rinascimento italiano mostrando un grande interesse non solo per i grandi capolavori ma anche per tutte le forme di arte applicata. Ancora oggi costituiscono uno dei motivi di maggior fascino delle collezioni. Bardini avrà come clienti i più prestigiosi collezionisti di tutto il mondo ed alcune soluzioni museo grafiche da lui adottate furono largamente imitate. Lo splendido blu degli interni è stato ripreso dai coniugi Jacquemart Andrè da Isabella Stewart Gardner a Boston.

Nel 1922 il Comune di Firenze entrò in possesso di un cospicuo patrimonio, del quale riconobbe l’importanza e l’alto valore artistico, senza però condividere la sistemazione che alle opere era stata data dall’antiquario. Nel 1925 il Museo Bardini diventò Museo civico, e alle opere acquistate da Bardini si aggiunsero pezzi provenienti dalle collezioni comunali.

Il Museo Stefano Bardini costituisce una straordinaria documentazione del collezionismo, dell’antiquariato e dell’artigianato artistico tra Otto e Novecento.

 

SULLA VIA DEI RE MAGI” UN NUOVO PERCORSO agli UFFIZI

NUOVA DATA DA STABILIRE

la nuova sala delle carte geografiche e il percorso dei Magi

DATE PREVISTE Il 6-7-8-9 GENNAIO 2022

PER PRENOTAZIONI O INFORMAZIONI

potrete scriverci al numero Whatsapp 366 4475991

oppure via mail a: visiteguidate@associazionearginalia.org

SU RICHIESTA VISITE TUTTI I GIORNI DAL MARTEDI ALLA DOMENICA MATTINA E POMERIGGIO

( percorsi anche personalizzati per famiglie e gruppi minimi di persone precostituiti)

gruppi massimo 9 persone

RITROVO ALL’ORARIO CHE STABILIREMO puntualissimi presso la Porta N 3 Porta delle prenotazioni

La PORTA N 3 si trova ( arrivando da P.za della Signoria) sulla destra dopo i pannelli dei lavori in corso

Ricordiamo che a partire dal 1 novembre 2021 e fino al 28 febbraio 2022 il
biglietto di ingresso al museo scende ad € 12,00 a persona per bassa stagione.

Approfittiamo di visitare il museo in un atmosfera magica, quando la luce si
fa offuscata e dalle finestre nel tardo pomeriggio si ammira un paesaggio quasi
fiabesco.

la folla è ormai lontana e all’interno delle sale saremo soli davanti alle opere più famose del mondo!

INFORMAZIONI IMPORTANTI:

Il LUNEDI IL MUDEO E’ Chiuso.

Per il sabato e la domenica e tutti i giorni festivi, prenotazioni obbligatorie. Le prenotazioni si devono fare entro il giovedi della settimana per la quale si è scelto di fare la visita di sabato o domenica.

La prenotazione va pagata immediatamente al momento della prenotazione con carta di credito.

Sono € 4 a persona anche per i bambini.

SE SI DESIDERA CHE LA PRENOTAZIONE VENGA ESEGUITA DA MARGINALIA:

Il saldo del biglietto compreso la prenotazione e il compenso per il percorso guidato, andrà eseguito con bonifico banacario sul ns C/C di cui lasceremo Codice Iban

Una volta ricevuto il pagamento provvederemo con la prenotazione.

Altrimenti potrete fare voi la prenotazione sul sito del Museo per giorno e orario scelto.

PERCORSO N: 1

Previsto un percorso unico che parte dalla Galleria al secondo piano e scende nelle nuove sale. Quindi visiteremo i grandi del rinascimento per scendere ed ammirare le opere più significative del periodo manierista, per poi soffermarci su alcuni degli autoritratti tornati in esposizione un tempo all’interno del Corridoio Vasariano. Quindi Tiziano, Tintoretto e il grande Caravaggio.

PERCORSO N. 2

Previsto un percorso unico al secondo piano nella galleria che parte dal corridoio di Levante con le opere di Giotto, Filippo Lippi, Piero della Francesca, Botticelli, Leonardo e Michelangelo e tanti altri.

PERCORSO N 3

Le nuove sale rinnovate al primo piano. Dagli artisti del periodo Manierista, fino alle sale di Caravaggio.

Durata dei percorsi minimo 2 ore e 10 minuti

Biglietto ingresso INTERO 20,00 €uro a persona fino al 31 ottobre 2021 – dal 1 Novembre 2021 al 28 febbraio 2022 il prezzo del biglietto si riduce ad € 12,00 per bassa stagione.

ingresso Ragazzi fino a 18 anni gratuito

per ingresso ragazzi dai 19 ai 25 anni solo due euro per l’ingresso ulteriori informazioni ridotti e gratuiti su questo link: https://www.uffizi.it/biglietti

IL SABATO E LA DOMENICA PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE:

il costo della prenotazione è di € 4,00 a persona. La prenotazione deve essere corrisposta anche per i bambini ed i ragazzi con biglietto ingresso gratuito o ridotto.

Per l’ingresso al museo sono necessarie le radio con auricolari, il noleggio delle stesse ha un costo di € 1,00 a persona.

SERVIZIO GUIDA € 10,00 a persona per gruppi di almeno 9 persone

Per solo due persone o tre prezzo del servizio guida da concordare

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagramhttps://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

YOU TUBE: Associazione Culturale Marginalia

Vi aspettiamo sarà un’esperienza bellissima. Per chi ha già fatto il primo percorso, insieme potremo entrare nelle nuove sale per conoscere la storia dei pittori manieristi, la pittura della controriforma, i bellissimi ritratti del Bronzino, l’opera iconica di Tiziano ” La Venere di Urbino” e tante alte opere per arrivare fino a Caravaggio.

Il Museo egizio di Firenze per bambini e famiglie!

Visita guidata per famiglie. Passate con noi di Marginalia.

Vi porteremo a visitare uno dei musei che più affascinano sia grandi che piccini: il Museo Egizio. Forse non lo sapete, ma, per importanza il Museo Egizio di Firenze è secondo solo al Museo Egizio di Torino in Italia. Tra faraoni, geroglifici, mummie e sarcofagi trascorreremo insieme un pomeriggio fantastico! La visita è dedicata ai bambini e alle loro famiglie: non mancate!

DATA: DA STABILIRE

RITROVO: ORE 16,00 DAVANTI AL MUSEO

BIGLIETTO INGRESSO PER I RAGAZZI CON ETA’ INFERIORE A 18 ANNI GRATUITO

BIGLIETTO INGRESSO PER ADULTI € 8,00 A PERSONA + € 3 di prenotazione obbligatoria

PREZZO PER SERVIZIO GUIDA € 12,00 per gruppi familiari composti da un adulto e un bambino o due adulti oe un bambino –

Nel caso di un adulto e due bambini oppure due adulti e due bambini il servizio guida sarà di € 15,00

LE RADIO E AURICOLARI PER MIGLIORE ASCOLTO NOLEGGIO € 1,00 sia per bambini che per adulti :

QUINDI LA QUOTA TOTALE compreso il biglietto ingresso per adulti, la prenotazione il noleggio radio e il servizio guida SARA’:

UN ADULTO E UN BAMBINO € 25,00

DUE ADULTI E UN BAMBINO € 37,00

UN ADULTO e DUE BAMBINI € 33,00

DUE ADULTI E DUE BAMBINI € 41,00

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE SCRIVENDO

UN WHATSAPP AL 3664475991

OPPURE INVIANDO UNA MAIL A: visiteguidate@associazionemarginalia.org

Seguici anche su:

Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/ Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

Breve STORIA DEL MUSEO EGIZIO di Firenze

Al primo piano del palazzo della Crocetta, sede anche del museo etrusco, troviamo il museo Egizio composto da nove sale, il secondo per importanza in Italia dopo quello di Torino; al museo si accede dalla sala con numero XI proseguendo fino alla sala con il numero VI, la prima visitabile.
L’esposizione si pone l’obiettivo di illustrare l’evoluzione della civiltà egizia dalla nascita fino alla fine dell’impero.

Il museo egizio a Firenze fu fondato negli anni compresi tra il 1824 ed il 1828 grazie alla grande passione di Leopoldo II di Lorena verso questa civiltà; questo interesse si concretizzò nel 1824 con l’acquisto della seconda collezione che comprende 1400 opere e reperti frutto degli scavi effettuati nelle necropoli menfite dal Nuovo Regno all’epoca Tolemaica; nel 1832 la raccolta si arricchì di altri 850 elementi donati dal medico ed esploratore Alessandro Ricci.

Infine nel 1855 venne istituito il nuovo museo egizio riorganizzando ed unendo tutte le opere nell’ex convento delle Monache di Foligno; il lavoro venne coordinato da Michele Arcangelo Migliarini.