Il BARGELLO, un Sabato pomeriggio al museo.

SABATO 10 DICEMBRE ORE 16,10

Relatore per la visita guidata: Marco Villani

( DISPONIBILI ANCHE PER PICCOLI GRUPPI PRECOSTITUITI)

l’Associazione Marginalia, vi propone un viaggio nella storia visitando uno dei musei più importanti di Firenze.

Il percorso prevede una visita di un’ora e venti minuti
tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

TOTALE quota di partecipazione € 20,00 a persona compreso biglietto ingresso, radio con auricolari per migliore ascolto e servizio guida.

I ragazzi fino a 18 anni biglietto ingresso gratuito pagheranno solo la quota di partecipazione per servizio guida e noleggio radio con auricolari per migliore ascolto pari ad 11,00 euro

I ragazzi dai 18 ai 25 anni pagheranno solo 2,00 euro di biglietto ingresso per cui per loro la quota sarà di € 13,00

PUNTO D’INCONTRO

Davanti alla Biglietteria del Museo alle ore 16,10

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

YOU TUBE: Associazione Culturale Marginalia

Il Museo conserva straordinarie sculture. La storia del palazzo è da considerarsi la più antica tra gli edifici pubblici fiorentini. L’istituzione del Museo Nazionale del Bargello avvenne nel 1865. In occasione delle feste dantesche ed è il risultato di una lunga e controversa trasformazione.

Il Bargello è situato nell’omonimo palazzo del Bargello in un imponente edificio costruito intorno alla metà del XIII Secolo. Secondo il Vasari, su disegno di un certo Lapo, padre di Arnolfo di Cambio. Il tutto per ospitare il Capitano del Popolo. Successivamente sede del podestà e del Consiglio di Giustizia. Fin dall’inizio, la storia del costituendo museo s’intreccia col restauro del neo-medioevale Palazzo Pretorio. Qui trova la sua esemplificazione sui modelli francesi e inglesi di Cluny, del Soane’s Museum e di Kensington. Ovviamente stimolata e indirizzata dalle numerose presenze straniere a Firenze. Il Bargello, nella storia della museografia e del collezionismo ottocenteschi. ha svolto una funzione, che possiamo definire primaria e a livello europeo.

Nel 1502 il palazzo diventò sede del Consiglio di Giustizia e della polizia, il cui capo era detto, appunto, ‘il Bargello’.

la storia non finisce qui, partecipa con noi alla visita per scoprire tutta la storia del palazzo e delle opere in esso conservate.

ROCCHETTA MATTEI SABATO 17 DICEMBRE 2022

partenz da Firenze Ore 12,45 da Prato ore 12,50 da Pistoia ZONA BREDA ORE 13,10

Marginalia propone una visita Guidata in questo luogo misterioso e magico – l’ingresso è previsto per le ore 14,45 primo gruppo, il scondo gruppo parte alle ore 15:00

Con entrambi i gruppi ci troveremo dopo la visita che dura un’ora nel punto di incontro che vi diremo in loco, per poi visitare anche il Museo Mattei.

Raccomandiamo a chi fosse interessato di iscriversi subito prchè sono rimasti pochissimi posti disponibili, forza amiche ed amici prenotiamo e partiamo, molto bello il percorso anche per i bambini

Viaggio In Pullman A/R da Firenze e Prato

MARGINALIA, organizza una visita guidata alla Rocchetta Mattei avvolta dalla magia del Natale.

C’è un castello incantato dietro l’angolo che si risveglia dopo un lungo sonno è la Rocchetta Mattei situata sull’Appennino bolognese settentrionale, nel comune di Grizzana Morandi in provincia di Bologna. Un luogo abbandonato per quasi trent’anni e che oggi, grazie ad un imponente restauro, è tornato visitabile e bellissimo!

Quota di partecipazione € 39,50 a persona BAMBINI € 34,50 con posto a sedere obbligatorio in pullman biglietto ingresso ridotto

La quota di partecipazione andrà saldata con bonifico bancario sul C/C di Marginalia utilizzando questo Codice Iban:

IBAN   IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia

la gita sarà realizzabile al raggiungimento di almeno 20 persone

La Quota di partecipazione COMPRENDE:

Viaggio in pullman ns privato A/R, biglietto di ingresso al Castello con  visita guidata e auricolari per migliore ascolto

PROGRAMMA:

Viaggio in pullman da Prato Firenze Pistoia A/R

DA PRATO PARTENZA Ore ore 12,00

DA VIALE LEONARDO DA VINCI dove c’è il Mac Donald’s e la stazione di servizio Q8 il pullman sarà ad attenderci di lato al Mac Donald’s VEDI FOTO:

FIRENZE PARTENZA ore 12,15

DA VIALE GIOVANNI LUDER vicino aeroporto presso la fermata dei Bus di Linea dove c’è la pensilina Vicino al distributore Beyfeen Vedi FOTO PRATICAMENTE ALL’INGRESSO dell’autostrada prima del semaforo, VEDI FOTO:

Arrivo alla Rocchetta Mattei e visita Guidata

Durata della visita di un’ora. Più tardi potremo visitare anche il museo Mattei del gruppo studi Cesare Mattei

Consigliate scarpe comode

Durante il percorso di rientro ci fermeremo a Porretta, paesino accogliente e addobbato per le festività per un caffè e un buon pasticcino tipico della zona prima del rientro.

PER PRENOTAZIONI ULTERIORI INFORMAZIONI E DETTAGLI

INVIARE UN WHATSAP al numero 3664475991

OPPURE SCRIVERE A: visiteguidate@associazionemarginalia

Breve storia

Il castello definito “Rocchetta Mattei” deve il suo nome al conte Cesare Mattei (1809-1896) che lo fece edificare sulle rovine di una antica costruzione risalente all’XIII secolo, la Rocca di Savignano, La struttura del castello fu modificata più volte dal conte durante la sua vita e dai suoi eredi, rendendola un labirinto di torri, scalinate monumentali, sale di ricevimento, camere private che richiamano stili diversi: dal neo medievale al neo rinascimentale, dal moresco al Liberty.

Festa con Marginalia per gli auguri di Natale con visita guidata e buffet

TUTTO GRATUITO per i soci e tutti coloro che volessero sottoscrivere la tessera di Marginalia per il 2023

DOMENICA 18 dicembre ore 16,00

Marginalia attende tutti i soci e gli amici per un sincero augurio di Buon Natale e una FESTA magnifica.

Come ogni anno il nostro regalo per tutti i soci e gli amici che volessero sottoscrivere, in questa occasione, la tessera a Marginalia per il 2023, sarà una visita guidata durante la quale ammireremo alcuni luoghi inediti come la chiesa di San Michelino Visdomini dove potremo raccontarne la storia e ammirare l’inedita pala d’altare del grande Pontormo detta “La Pala Pucci”.

Qui riposa anche uno dei più amati pittori del nostro rinascimento Filippino Lippi, figlio del ben più celebre Filippo Lippi. A ricordarci della sua sepoltura nella chiesa è una lapide posta sulla facciata, con una frase incisa e scritta da Vasari.

Dopo faremo un percorso cittadino per arrivare come ogni anno in un locale della città che ci accoglierà

un Buffet offerto a tutti, nei locali del bellissimo Hotel Roma in Piazza Santa Maria Novella tra le bellissime vetrate di Galileo Chini attraverso le quali si intravede la poetica facciata di Santa Maria Novella, del grande Leon Battista Alberti.

Mancare sarebbe un vero peccato.

Lo staff di Marginalia sarà al completo per farvi gli auguri più sinceri per voi e chi amate.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE:

SCRIVENDO A: visiteguidate@associazionemarginalia.org- iniziative@associazionemarginalia.org

oppure via Whatsapp al 3664475991

Vi aspettiamo per un caldo e sincero abbraccio di NATALE

Pala Pucci “Pontormo”

Interno della chiesa di San Michele Visdomini
La città in festa durante il nostro percorso verso il buffet

CHIESA DI SAN MICHELE VISDOMINI.

L’attuale edificio fu iniziato nel 1364 e sostituì un’antica chiesa di patronato della famiglia Visdomini. Demolita un anno prima per creare maggior spazio alla nuova cattedrale. (era situata sotto l’attuale absidiola nord, alle spalle dell’antica chiesa di Santa Reparata). La prima pietra fu posta alla presenza del vescovo di Fiesole Andrea Corsini. Poi santo, su un terreno messo a disposizione dalla famiglia Del Palagio. Inizialmente eretta in stile gotico, con l’arrivo dei monaci celestini, che la officiarono dal 1552 al 1782. Fu ristrutturata radicalmente, spostando l’ingresso da via Bufalini alla piazzetta affacciata su via dei Servi. Qui si crearono nuove cappelle in stile controriformato. Finanziò l’impresa Livia Vernazza. Vedova di Giovanni di Cosimo I de’ Medici. Incaricato del progetto fu Michelangelo Pacini. Assistito da Francesco Masini. Ultimati i lavori la chiesa si arricchì di ulteriori opere d’arte. Tra queste la pale del Poppi, dell’Empoli e del Passignano, che andarono ad affiancare la Pala Pucci, capolavoro di Pontormo, realizzata già nel 1518.

UFFIZI, percorsi affascinanti con Marginalia

(percorsi anche personalizzati per famiglie e bambini e gruppi minimi di persone precostituiti)

gruppi massimo 9 persone

REGALA GLI UFFIZI:

UNA BELLISSIMA IDEA REGALO PER L’IMMINENTE NATALE, PER I TUOI AMICI O I TUOI CARI

NUOVE DATE

TUTTI I GIORNI – MATTINA ORE 11:00 – POMERIGGIO ORE 16:00

GIOVEDI 17 NOVEMBRE – MATTINLISSIMA IDEA REGAA ORE 11:00 – POMERIGGIO ORE 16:00

VENERDI 18 NOVEMBRE – MATTINA ORE 11:00 – POMERIGGIO ORE 16:00

SABATO 19 NOVEMBRE – MATTINA ORE 11:00 – POMERIGGIO ORE 16:00

VISITE ANCHE SU RICHIESTA PER ALTRI GIORNI ED ORARI

Biglietto INGRESSO UFFIZI dal 1 novembre 2022 fino al 28 Febbraio 2023 € 12:00 a persona

Biglietti gratuiti per giovani fino a 18 anni- disabili e loro accompagnatori – studenti di architettura- giornalisti e insegnanti di ruolo-

Biglietti ridotti per giovani dai 18 ai 25 anni solo € 2,00 (due euro)

NOLEGGIO RADIO € 1,00 A PERSONA ( OBBLIGATORI PER VISITA AL MUSEO)

SERVIZIO GUIDA  € 15,00 A PERSONA per gruppi minimi di almeno 9 persone

IL SABATO E LA DOMENICA SONO DA AGGIUNGERE € 4,00 A PERSONA PER PRENOTAZIONE Obbligatoria 

ulteriori informazioni ridotti e gratuiti su questo link: https://www.uffizi.it/biglietti

 

PERCORSO N. 1

Previsto un percorso unico al secondo piano nella galleria che parte dal corridoio di Levante con le opere di Giotto, Filippo Lippi, Piero della Francesca, Botticelli, Leonardo e Michelangelo e tanti altri.

PERCORSO N 2

Le nuove sale rinnovate al primo piano. Da Pontormo a Caravaggio.

Durata dei percorsi minimo 2 ore 

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagramhttps://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

YOU TUBE: Associazione Culturale Marginalia

 

Museo dell’Opera del Duomo Firenze. Visita guidata.

NUOVA DATA DA STABILIRE

SIAMO SEMPRE DISPONIBILI PER WEEK END E GIORNI SETTIMALI

PER I WEEK END PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ALMENO UAN SETTIMANA PRIMA

Visita guidata con Marginalia al Museo dell’Opera del Duomo

RITROVO ore 10:30 davanti al Museo

riduzione del biglietto (con un costo pari € 3) per Bambini con età dai sei fino agli undici anni;

Membri FAI;

Biglietto gratuito per:

Giornalisti con tesserino

Per chi ha un handicap (a colui che lo accompagna, il biglietto sarà fornito gratuitamente solo se non si può far a meno della sua presenza);

Membri dell’ I.C.O.M e I.C.O.M.O.S

il biglietto ingresso di € 15,00 a persona,

noleggio radio con auricolari € uno a persona,

servizio guida per gruppi minimo 10 persone ( SONO 10 URO A PERSONA)

Per gruppi minimi fino a 6 persone il costo è di € 70,00 TOTALI DA DIVIDERE NEL GRUPPO

PERCORSO FACILE adatto a tutti

PRENOTAZIONI SCRIVENDO A:

Whatsapp – 3664475991

Mail: visiteguidate@associazionemarginalia.org

Vi aspettiamo in tanti per un percorso fantastico.

Uno spettacolare allestimento

in grado di valorizzare capolavori unici al mondo che per la prima volta vengono presentati in modo adeguato e fedele al senso per cui sono stati creati. Un museo nel museo, un concentrato di fede, arte e storia che non ha eguali al mondo.

Il Museo è stato fondato nel 1891 ma nel 2015 è stato radicalmente rinnovato. È concepito come un percorso didattico alla scoperta dei luoghi e degli artisti che hanno dato vita al complesso monumentale dell’Opera, culla del Rinascimento, ed è oggi uno dei più importanti musei del mondo, sia per il valore e il numero delle opere d’arte custodite al suo interno, che per l’avanguardia architettonica e tecnologica dei suoi ambienti e dei suoi corredi museografici. Qui si conservano i capolavori d’arte originali che nel corso di sette secoli hanno decorato i suoi monumenti: da Michelangelo, a Donatello, Brunelleschi, Ghiberti e infiniti altri.

Navigazione sull’ARNO al tramonto e in notturna per tutto AGOSTO con Marginalia

PER I PERCORSI SULL’ARNO, PURTROPPO PER QUEST’ANNO 2022 E’ STATA ANTICIPATA LA CHIUSURA al 28 settembre A CAUSA DELL’ALLERTA MALTEMPO E DELL’ACQUA GIA’ ALTA

PROSSIME navigazioni da maggio 2023

PRENOTA IL TUO PERCORSO, CHIEDI UNA DATA

GRUPPI MINIMO 6 PERSONE, MASSIMO 15 PERSONE PER BARCA.

Durante la navigazione racconteremo la storia di Firenze dall’acqua in un’atmosfera da sogno.

La visita sarà interamente guidata da una nostra guida autorizzata.

La navigazione avrà una durata di un’ora ca.

RITROVO in P.za Mentana Lungarno G. Diaz vicino Ponte alle Grazie Ore 20,45 per imbarco ore 21 – Ore 16,45 per imbarco ore 17, Ore 17,45 per imbarco ore 18 . Ore 18,45 per imbarco ore 19

Vedi la foto

Quota di Partecipazione:

€ 26,00 a persona TUTTO COMPRESO, PERCORSO SULLE BARCHE DEI RENAIOLI SERVIZIO GUIDA NOLEGGIO RADIO E BRINDISI FINALE PER PERCORSI SERALI .

Bambini fino a 10 anni € 16,00

Tutti i partecipanti saranno muniti di sistema radio con auricolari per miglior ascolto della guida che spiegherà il percorso.

Si consigliano scarpe e abbigliamento comodo

Posti limitati

In caso di pioggia forte il percorso sarà rinviato, nell’eventualità di pioggia leggera il percorso viene eseguito, a bordo ci sono ombrelli per tutti.

IMPORTANTE:

Vi preghiamo di comunicarci in anticipo qualsiasi esigenza speciale o mobilità ridotta dei clienti e faremo del nostro meglio per soddisfarli.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE INVIANDO

un whatsapp al 366 4475991

oppure scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Un po’ di storia

Navigando sul fiume Arno al Tramonto sarà un’esperienza indimenticabile.

Questo ci darà l’occasione per raccontare il fiume ma anche i monumenti più belli che incontreremo. Al nostro passaggio sotto il Ponte Vecchio o il Ponte a Santa Trinita dove avrem il privilegio di vedere i capricorni del Gran duca Cosimo I e di cui vi racconteremo la storia.

Il fiume Arno cuore della città di Firenze, nasce infatti sul Monte Falterona a 1.385 metri di altitudine rispetto al livello del mare ed è stato uno dei principali elementi per la fioritura economica di Firenze. Fu un’importante porta d’accesso per il legname dell’Appennino e per i commerci. Inoltre, l’acqua del fiume servì anche a fare fiorire l’artigianato e i bottegai. Questo però provocò un’abbassamento del suo livello che, unito alla costruzione delle pescaie e delle cinta murarie, rese il fiume non più navigabile a partire dal 1333.

 La scelta non fu mai rimpianta dalla città: l’abbassamento del fiume bloccò il commercio marittimo ma consentì la costruzione di mulini più potenti e permise la costruzione di cinta murarie più solide ed efficaci contro i mulini.

Perchè si chiami Arno ancora gli esperti non sono riusciti a darne una spiegazione univoca. Secondo la principale ipotesi è che nell’antichità si chiamasse Arner o Arnor, che significava “agitare” o “mettere in movimento”.

Foto Silvano Cinelli ©

SERATA AD ARTE, TRA OPERE, NATURA E BUON CIBO NEL FANTASTICO BORGO DI ARTIMINO Con Marginalia

PERCORSO ESEGUITO SABATO 24 SETTEMBRE 2022 ( NUOVA DATA DA STABILIRE)

Ogni anno Marginalia ha il piacere di salutare l’estate che se ne va, insieme ai soci e gli amici, con un percorso che quest’anno partirà con la visita guidata nella nell’affascinante borgo di Artimino.

Parleremo della villa Medicea la Ferdinanda e di tutte le vicende ad essa connesse. L’antica Pieve di Santa Maria e San Leonardo e tante altre curiosità e leggende del territorio.

Poi tutti insieme ci dirigeremo verso un luogo fantastico sulle colline del Montalbano da dove potremo raccontarvi la storia dell’antico popolo etrusco. Concluderemo la serata con una cena presso la locanda di Mario.

Musica, storia, arte, armonia e leggende saranno gli ingredienti per trascorrere tutti insieme una serata fantastica.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 33,00 A PERSONA tutto compreso x l bevute nel prezzo è compresa solo l’acqua escluse altre bevande della cena. Ognuno pagherà a parte cio’ che prende, vino birra ecc.

La quota comprende: Visita guidata, noleggio radio, apertura straordinaria della Pieve e Cena.

Per la cena non sono comprese le bevande che pagheremo a parte

Vi aspettiamo

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org

3664475991 anche whatsapp

Relatori della serata

Elena Diacciati

Marco Villani

RITROVO ORE 18,30 All’ingresso del Borgo di Artimino

DA NON PERDERE

Cenni storici:

TRATTI DA: https://www.comune.carmignano.po.it/pagina2858_borgo-di-artimino.html

Nel 998, con un proprio diploma. L’imperatore Ottone III conferma al vescovo di Pistoia le sue proprietà. Tra le altre anche la Pieve Artimino, oggi dedicata a San Leonardo e Maria. Si trova frontale al piccolo Borgo, la Villa Medicea La Ferdinanda, gioiello del nostro Rinascimento.
Il fatto che ad Artimino ci sia una chiesa battesimale è la testimonianza di una presenza demica di non poco conto.

I numerosi studi compiuti in queste terre nell’ultimo quarantennio e tuttora in corso hanno dimostrato come la frequentazione di queste terre sia molto più antica e da ricercarsi indietro nel tempo.


Già nell’VIII-VII secolo a.C. Artimino infatti era stata scelta dagli Etruschi,- ai quali è dedicato il Museo Archeologico. Per primi ne conobbero e riconobbero la felice posizione: “tra Signa e Capraja nella sommità d’un poggio che propagasi dal fianco meridionale del Monte Albano, bagnato a settentrione e a levante dal torrente Elsana, o Erzana, e dal fiume Ombrone,mentre a scirocco e a ostro l’Arno solca intorno alle sue pendici.

Questo poggio presentasi sotto forma di un bastione all’ingresso superiore dello stretto (Arctus) della Gonfolina”, com’ebbe a scrivere il Repetti nel suo Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana.

UNA GIORNAT SETTEMBRINA PIOVOSA MA STUPENDA

FOTO di SILVANO CINELLI ©

Cappelle Medicee, VISITA GUIDATA

NUOVA DATA DA STABILIRE

(posti limitati)

RITROVO ORE 15,50 Davanti alla fioriera vicino all’ingresso delle Cappelle,

vedi foto

Biglietto ingresso – intero :  € 9,00

Biglietto ingresso – ridotto (giovani tra i 18 e 25 anni): € 2,00

Per le AGEVOLAZIONI e GRATUITA’ generali previste per legge, clicca qui

Servizio guida € 10,00 a persona

Noleggio radio con auricolari obbligatori € 1,00 a persona

Totale quota di partecipazione € 20,00 a persona tutto compreso

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE:

con whatsapp 3664475991

oppure visiteguidate@associazionemarginalia.org

Nel 1464 Cosimo de’ Medici ( detto il vecchio) figlio di Giovanni, primo signore de facto di Firenze, moriva e veniva sepolto in una cripta sotterranea, posta in un pilastro esattamente al di sotto dell’altare centrale della basilica di San Lorenzo.

Da allora San Lorenzo divenne il luogo di sepoltura dei componenti della famiglia Medici, tradizione che andrà avanti, fino ai granduchi e all’estinzione della casata.

Lo sfarzo abbagliante è dato dai ricchissimi intarsi in commesso fiorentino per la realizzazione dei quali fu creato l’Opificio delle pietre dure.

Nelle nicchie della Cappella dei Principi sarebbero dovute entrare le statue dei granduchi, anche se furono poi realizzate soltanto quelle per Ferdinando I e Cosimo II, opere entrambe di Pietro Tacca eseguite tra il 1626 ed il 1642.

Gli altri sepolcri granducali appartengono a Cosimo I e Francesco I e Cosimo III (succeduto a Ferdinando II. Al centro dell’atrio, nelle intenzioni dei committenti, doveva trovarsi il Santo Sepolcro, sebbene i vari tentativi di comprarlo o rubarlo a Gerusalemme a fallirono.

Un percorso affascinante che potremo fare insieme di pomeriggio grazie a questa apertura straordinaria pomeridiana

Una visita da non perdere a cui invitiamo tutti a partecipare

ASSEDIO ALLA VILLA 16-17 e 18 settembre

VISITE ALL’INTERNO DELLA VILLA MEDICEA 🔔 Condotte da Associazione Marginalia con esibizione musicale dell’ensamble di flauti della Scuola di Musica l’Ottava Nota.

Il percorso guidato condurrà i visitatori alla scoperta del periodo storico in cui vissero i protagonisti dell’Assedio alla Villa.

Si parlerà del potere rappresentativo delle ville e dei giardini, le feste e le occasioni speciali, la politica e altro ancora per condurre lo spettatore in una sorta di viaggio nel tempo attraverso la storia di vari secoli.

Orari:

VENERDI 16: ore 19.00 e ore 20.30

SABATO 17 e DOMENICA 18 : ore 17.30, ore 19.00 e ore 20.30

PRENOTAZIONI CON LE SEGUENTI MODALITA’:

TELEFONARE all’ufficio turistico di Poggio a Caiano Tel. 055 879 8779 dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Oppure inviando una mail all’indirizzo info@prolocopoggioacaiano.it

https://www.assedioallavilla.com/percorsi-guidati-visite…/

TUTTI I VISITATORI DOVRANNO ESSERE MUNITI DEI PROPRI AURICOLARI DEL TELEFONO CON SPINOTTO TONDO.

Assedio alla Villa

La grande festa attorno alla villa medicea di Poggio a Caiano

Attorno alla splendida Villa Medicea di Poggio a Caiano.

Ogni anno a settembre si accendono i festeggiamenti dell’Assedio alla Villa. Un programma ricco di musica, spettacoli itineranti, enogastronomia, visite guidate e laboratori artistici porta in viaggio il visitatore attraverso 5 secoli di storia.

Non mancano, infatti, rievocazioni storiche che riportano in vita i personaggi della famiglia medici mentre sbandieratori, dame e cavalieri, artisti di strada e artigiani animano le strade del paese. Se il cibo rimanda alla tradizione, lo sguardo volge al presente con proiezioni in 3D che danno nuove forme e colori alla facciata della Villa, patrimonio Unesco.

L’Assedio alla Villa nasce da un preciso evento: nel 1565 l’Arciduchessa Giovanna d’Asburgo, figlia dell’imperatore Ferdinando I, arrivò alla villa di Poggio a Caiano, per presentarsi alla nobiltà italiana ed europea, prima di spostarsi a Firenze e sposare Francesco I de’ Medici. Per l’occasione fu accolta dal popolo in modo così festoso da sembrare un assedio, al quale la famiglia Medici rispose facendo sgorgare vino in abbondanza da un mascherone come ringraziamento per il caloroso benvenuto.

Ancora oggi, durante l’Assedio alla Villa, dal mascherone simbolo della festa, zampilla del buon vino per essere assaggiato da tutti i visitatori.

UFFIZI TUTTI I GIORNI VISITE GUIDATE DAL MARTEDI ALLA DOMENICA MATTINA E POMERIGGIO

Gli UFFIZI, PERCORSO N 1 – da
Giotto, Botticelli Leonardo e Michelangelo

PERCORSO N 2 – da
Pontormo a Caravaggio

VISITE NOTTURNE TUTTI I MARTEDI DALLE ORE 20:00 ALLE ORE 22:00

DAL 13 SETTEMBRE AL 25 OTTOBRE 2022

PRENOTA IL TUO PERCORSO

SIAMO DISPONIBILI ANCHE TUTTI I GIORNI dal Martedi alla Domenica mattina e pomeriggio

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE 

gruppi massimo 9 persone

RITROVO
presso la Porta N 3 Porta delle prenotazioni

La PORTA N 3 si trova ( arrivando da P.za della Signoria) sulla
destra dopo i pannelli dei lavori in corso

 

PERCORSO N. 1

Previsto un percorso unico al secondo piano nella galleria che parte dal corridoio di Levante con le opere di Giotto, Filippo Lippi, Piero della Francesca, Botticelli, Leonardo e Michelangelo e tanti altri.

PERCORSO N 2

Le nuove sale rinnovate al primo piano. Dagli artisti del periodo Manierista, fino alle sale di Caravaggio.

Durata dei percorsi minimo 2 ore 

BIGLIETTO INGRESSO adulti € 20,00 il sabato e la domenica serve prenotazione al costo di € 4 a persona

RAGAZZI FINO A 18 ANNI STUDENTI, GIORNALISTI, GUIDE TURISTICHE INSEGNANTI DI RUOLO BIGLIETTO GRATUITO

RAGAZZI DAI 18 AI 25 ANNI PAGANO SOLO 2,00 EURO

ulteriori informazioni ridotti e gratuiti su questo link: https://www.uffizi.it/biglietti

SERVIZIO GUIDA A PREVENTIVO PER PICCOLI GRUPPI

PER GRUPPI DI ALMENO 9 PERSONE € 10,00 A PERSONA

NOLEGGIO RADIO 1,00 EURO A PERSONA

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagramhttps://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/