31 dicembre con Marginalia

 

Cari amici, come ormai da qualche anno, 

la nostra Associazione Culturale propone ai Soci e agli Amici

di trascorrere con noi un fine anno all’insegna del divertimento e dello stare insieme,

parlando d’arte e curiosità, intervallando il nostro percorso con un aperitivo ed una cena alla carta in Santo Spirito

Per questo 31 dicembre 2019 vi proponiamo il seguente programma:

 

Ritrovo ore 17,40 davanti a Palazzo Pitti 

Qui entreremo per un affascinate percorso alla mostra

“ PLASMATO DAL FUOCO”. 

La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici”,

una delle più belle mostre in corso a Firenze che ci racconta la storia e le 

curiosità di tante opere forgiate nel bronzo.

 

La mostra è allestita nel Tesoro dei Granduchi di Palazzo Pitti e questo ci darà la possibilità di parlare anche degli appartamenti reali estivi della corte Medicea.

 

Dopo l’uscita da Palazzo Pitti 

ci dirigeremo presso quel gioiello di storia che è l’antica farmacia Pitti

che ormai con i suoi giorni contati è un altro angolo storico artistico di Firenze che se ne va.

Parleremo di come nasce la farmacia, di cosa ha rappresentato e rappresenta per questo quartiere cittadino,

ne ammireremo gli arredi ottocenteschi e ne apprezzeremo gli introvabili prodotti.

 

Ore 19,25

Da qui andremo pressoun bar in via Guicciardini 

per un aperitivo in attesa della cena 

 

Ore  20,35 

ci rimetteremo in cammino per andare in piazza Santo Spirito 

durante il percorso parleremo del quartiere , passando da alcune delle vie meno conosciute e battute per raccontarne la storia e 

l’origine dei loro nomi. Parleremo degli artigiani e delle antiche corporazioni

 

ed infine andremo per la cena alle ore 21,20 ca 

in Piazza Santo Spirito 

La cena sarà alla carta

 

Quindi brindisi di mezzanotte e poi tutti insieme nella bella 

piazza di Santo Spirito, una delle più suggestive di Firenze

 

Vi aspettiamo

 

Prenotazioni obbligatorie il prima possibile per bloccare il ristorante e prenotare i biglietti di ingresso alla mostra

 

Quota di partecipazione per  il servizio di visita compresi auricolari per migliore ascolto e biglietto ingresso museo € 49 a persona

 

L’aperitivo e la cena sono a parte. Il costo dell’aperitivo, come quello della cena, dipenderà da cosa consumeremo (bevuta semplice o accompagnata da qualche stuzzichino prima di cena)

 

 

In attesa inviamo a tutti un caro saluto e un abbraccio

I relatori della serata saranno due

 

Vi aspettiamo per condividere insieme una bella serata di armonia.

 

 

PER ISCRIVERSI scrivere o chiamare

366 4475991 – 329 3075760

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

 

Il bonifico andrà eseguito solo per la quota di 49 euro a persona.

Da qui detrarremo il dovuto per l’acconto al ristorante e i biglietti di ingresso al Museo

 

ecco il codice Iban 

 IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia 

EndFragment

 

Stai con noi Porta chi vuoi

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE e ulteriori informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org   

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

Foto della serata di fine anno 2018 del fotografo Silvano Cinelli

                 

Galleria degli Uffizi , visita guidata dal titolo
“Prima e dopo Leonardo” 

Giovedi 5 Dicembre dalle 16 alle 18,00

Ritrovo ore 15,50 alla porta n. 2 

ingresso ore 16

 
 
€ 27,00 a persona, compreso biglietto d’ingresso, servizio guida e auricolari per migliore ascolto.
 
 
 
VI ASPETTIAMO 
Per prenotazioni e ulteriori informazioni scriveteci o chiamateci ai seguenti contatti:
 

Continua la lettura

GRATUITO PER I SOCI DI MARGINALIA

VENERDI 6 DICEMBRE alle ore 16:00 con Marginalia visiteremo

il museo delle Ceramiche dell’antica Officina Profumo di Santa Maria Novella a Firenze. Un museo non aperto al pubblico ed aperto in straordinaria per il nostro gruppo, contiene meravigliosi vasellami in ceramica di epoche lontane.

Il percorso museale dell’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, si sviluppa in quelli che un tempo erano gli antichi laboratori di produzione.
Il museo nasce dalla volontà di ridare luce e vita agli antichi macchinari utilizzati un tempo per le lavorazioni, ai vetri, alle antiche ceramiche ed agli oggetti di rame e di bronzo.

La visita prevede oltre agli ambienti museali anche la Sacrestia usata fin dal XVII secolo come aromateria, era la stanza dove si conservavano le acque distillate e per questo chiamata “Stanza delle acque”.

Le pareti sono completamente affrescate con storie della passione di Cristo da Mariotto di Nardo.

Contributo per la visita € 10,00 a persona compresi ricevitori con auricolari per migliore ascolto.

GRATUITO PER I SOCI DI MARGINALIA

Per prenotazioni scrivere a:
visiteguidate@associazionemarginalia.org
3664475991


Mantova città dei Gonzaga

SABATO 7 DICEMBRE, una giornata nella città del poeta Virgilio a cura dell’Associazione Culturale Marginalia.

Partenza da Firenze zona aeroporto ore 8 – partenza da Prato ore 8,15 zona prato est – stazione di servizio Q8.

PROGRAMMA

Viaggio in pullman A/R

servizio guida nei vari musei

Biglietti ingresso e prenotazione nei vari musei

noleggio auricolari per migliore ascolto

Quota di partecipazione 78,00 euro a persona tutto compreso

PRANZO LIBERO ma per chi si volesse prenotare abbiamo un menù

proposto dal ristorante Tortelli Friendes Mantova a due passi da Palazzo Tè cliccando sulla scritta sotto riportata menu’ del 7 dicembre

PER PRENOTAZIONI:

366 4475991

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org

Sospesa sulle acque del Mincio, Mantova emana ancora la luce viva del prestigio dei Gonzaga.

La città, patria del poeta Virgilio, guida di ogni viaggio intellettuale, si è strutturata come corte aristocratica nella transizione da medioevo a età moderna, diventando uno dei microcosmi più sofisticati del rinascimento italiano. 

Presso Ludovico Gonzaga sostano le persone eccelse di Leon Battista Alberti e Andrea Mantegna, mentre nel 500 l’artista favorito del duca Federico II sarà il massimo allievo di Raffaello, Giulio Romano, a cui la città dedica oggi due mostre nei suoi luoghi più affascinanti. 

E infine, il trionfo della felicità dell’invenzione in architettura e pittura: il Palazzo Te, sontuosa fantasia privata del duca Federico e del suo artista Giulio Romano, dove l’immaginazione del Rinascimento vive la sua svolta più audace verso le dimensioni della libertà e del piacere. 

Visiteremo la Mantova sacra segnata dal magistero dell’Alberti: San Sebastiano, sublime lezione di architettura umanistica, Sant’Andrea e la Cattedrale. 

Marco Villani

Domenica 8 Dicembre

Ritrovo alle ore 16,30 davanti alla caffetteria di Palazzo Strozzi

Ingresso previsto ore 16,45

L’Associazione Culturale Marginalia propone una visita guidata

alla mostra di Natalia Goncharova a Palazzo Strozzi a Firenze

Il percorso guidato per un’ora e trenta minuti sarà condotto da uno storico dell’arte, tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto.

La quota di partecipazione per servizio visita guidata è di € 9,00 a persona

il biglietto ingresso compresi auricolari e prevendita biglietto con prenotazione € 12,00 Totale € 21 a persona salvo tutte le clausole previste dal museo per gratuità e riduzioni

Prenotazioni Obbligatorie:

366 4475991 

 visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org

la mostra celebra la grande artista russa Natalia Goncharova, figura centrale dell’Avanguardia della prima metà del XX secolo, attraverso oltre centocinquanta opere che pongono la sua poliedrica produzione di pittrice, costumista, illustratrice e scenografa a confronto con lavori di Paul Cézanne, Paul Gauguin, Henri Matisse, Pablo Picasso, Marc Chagall, Umberto Boccioni.

L’esposizione – prima mostra che Palazzo Strozzi dedica a un’artista donna della modernità – permetterà di raccontare la straordinaria vivacità di Natalia Goncharova, la principale delle “Amazzoni dell’Avanguardia”. Capace di trasformare in opera d’arte anche la propria vita, è stata una figura pioneristica, fondamentale per ridefinire il ruolo della donna e in grado di unire in maniera personale e originale il gioioso cromatismo di Matisse e la forza costruttrice di Picasso, il primitivismo di Gauguin, le atmosfere sognanti di Chagall, il dinamismo di Boccioni.

L’Oratorio dei Buonomini di San Martino e il quartiere di Dante

Lunedi 9 dicembre alle ore 16,00
con Marginalia per un percorso nella storia

Il percorso della durata di un’ora e trenta minuti prevede una visita all’interno dell’oratorio per raccontarne la storia ed ammirare gli affreschi riproducenti le opere di misericordia, eseguiti da una delle maggiori botteghe degli ultimi anni del Quattrocento a Firenze, quella di Domenico Ghirlandaio per poi proseguire nel quartiere di Dante.

Percorso semplice adatto a tutti

Graditi amici a 4 zampe
durata del percorso: un’ora e trenta minuti

Contributo per il percorso e noleggio auricolari per migliore ascolto € 10,00 a persona bambini fino a 12 anni gratuito

Prenotazioni scrivere a:
visiteguidate@associazionemarginalia.org
3664475991

I Buonomini di San Martino si occupano dei bisognosi di Firenze dal 1442. Il fondatore, Antonino Pierozzi, chiamò 12 uomini per affidargli l’incarico di assistere i poveri vergognosi che all’epoca erano gli avversari politici di Cosimo de’ Medici.
Ancora oggi la congregazione vive con le stesse semplici regole di 570 anni fa e, affidandosi alla Provvidenza, ottiene il contributo dei fiorentini e delle persone caritatevoli. Quando le finanze dei Buonomini si esauriscono, si accende un lumicino fuori dalla cappella (Piazza San Martino) e da qui deriva l’espressione toscana “essere al lumicino”. Ancora oggi la totalità delle offerte che arrivano alla congregazione sono devolute in beneficienza ed i buonomini mantengono la massima riservatezza a tutela della dignità dei bisognosi. Gli affreschi della cappella sono stati restaurati nel 2011

 Sulla via dei re magi a Firenze

è un percorso di trekking urbano cittadino per Natale

in cerca di Presepi

Giovedi 12 dicembre.

Ritrovo ore 16,00 in Piazza santa Trinita sotto colonna della Giustizia

Sulla via dei Re Magi, sarà un percorso affascinante per le vie della città di Firenze che ci consentiranno di scoprire chiese meno frequentate, dove al loro interno ci sono opere quasi dimenticate e tuttavia interessanti e di grande pregio. Ci troveremo davanti a bellissime cavalcate dei Magi, adorazioni del bambino Gesù, adorazioni dei pastori, insomma sarà come conoscere Firenze per la prima volta attraverso affreschi, dipinti, pale d’altare, tabernacoli, bassorilievi che ammireremo percorrrendo la città attraverso le vie e i canti cittadini.

 

Per chi vorrà, potremo finire il percorso in dolcezza davanti ad una cioccolata calda e pasticcini sulla terrazza della Rinascente per uno sguardo pieno di Luci natalizie sulla città.

Durata del Percorso un’ora e quarantacinque minuti

Quota di partecipazione € 10,00 a persona

compresi auricolari per migliore ascolto

Prenotazioni scrivendo avisiteguidate@associazionemarginalia.org  iniziative@associazionemarginalia.org

Oppure telefonando ai seguenti numeri: 3664475991 – 3293075760

 

Programma Continua la lettura

DOMENICA 15 DICEMBRE  ore 16,00

Percorso guidato GRATUITO con brindisi finale per gli auguri di Natale

Con tutti i soci di Marginalia

Un’occasione come ogni anno per salutarci prima delle festività.

Come sempre, il nostro regalo di Natale per tutti voi, prevede una particolare visita guidata in un luogo non facilmente visitabile ed eseguita con più relatori.

Stavolta abbiamo scelto la chiesa di San Felice in Oltrarno, aperta straordinariamente per il solo nostro gruppo, dalle suore domenicane.

Un luogo inconsueto, pieno di storia ed opere di squisita fattezza e bellezza che vi racconteremo insieme alla storia di questo luogo.

Prima della visita, tutti insieme saliremo su una delle più belle terrazze di Firenze ( la terrazza dell’Hotel Pitti) per  finire il nostro percorso  parlandovi di Firenze dall’alto

Qui comodamente seduti agli eleganti tavoli (al chiuso) potrete sorseggiare un caffè con pasticcini, per il nostro consueto abbraccio di fine anno.

Ritrovo davanti all’Ingresso dell’Hotel Pitti ore 16,15

Tutto il percorso compreso il ns buffet durerà ca 2 ore

VI ASPETTIAMO TUTTI

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org 

366 4475991 

Tanti nuovi artigiani da scoprire

VENERDI 20 Dicembre

Ritrovo ore 16,00 in piazza Santa Maria Novella

Partenza ore 16,10

Il percorso non sarà eseguito in caso di forte pioggia

INCONTREREMO TANTI NUOVI ARTIGIANI che non avete mai incontrato in questi nostri percorsi. Scopriremo insieme ed apprezzeremo il lavoro e le testimonianze dei protagonisti. VI ASPETTIAMO

Con questa iniziativa vogliamo contribuire alla conoscenza di un’ affascinante realtà: una presenza culturale e produttiva che riteniamo patrimonio di tutti.

Contributo per il percorso € 10,00 compresi ricevitori e auricolari per migliore ascolto.

GRATUITO PER I RAGAZZI fino a 12 anni

Durata  2 ore ca

Percorso facile pianeggiante

PRENOTAZIONI e ulteriori informazioni  alle seguenti mail:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

366 4475991

Servizio fotografico: Silvano Cinelli Pubbliphoto

Alcuni cenni storici

Continua la lettura

SABATO 21 dicembre alle ore 16,00 faremo un’interessante visita guidata in un luogo inconsueto e affascinante.

Si tratta del BELLISSIMO Palazzo Rospigliosi di Pistoia, dove con l’amico e collega Claudio insieme ad un altro relatore, vi porteremo alla scoperta di questo gioiello barocco nella bella Pistoia.

Ritrovo ore 15,45 davanti al Palazzo

durata del Percorso un’ora e venti minuti

quota di partecipazione € 16

che comprende:

visita guidata da due relatori

biglietto d’ingresso al Palazzo

noleggio ricevitori con auricolari per miglior ascolto

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

Informazioni e Iscrizioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org 

3664475991 

L’antico palazzo Rospigliosi, detto del Duca dalla strada sulla quale si affaccia (così chiamata da quando nel 1667 il Principe Giovanni Battista Rospigliosi ricevette il titolo di Duca di Zagarolo), fu innanzitutto la residenza della nobile famiglia degli Ammannati.

Nel 1306 divenne di proprietà dei Marchesi Malaspina, coi quali i Rospigliosi intrattennero sempre strette relazioni. Intorno alla metà del XVI secolo, attraverso una serie di passaggi, divenne proprietà di Girolamo Rospigliosi, poi di suo figlio Camillo (fratello di papa Clemente IX) quindi, tramite il principe Giovanni Battista Rospigliosi, del ramo dei principi Rospigliosi Pallavicini