UFFIZI BAMBINI, tutti a casa del principe per un pomeriggio da fiaba con Marginalia.

NUOVA DATA DA STABILIRE

Marginalia, propone un pomeriggio per bambini e genitori nel museo più famoso del mondo. Un percorso adatto a bambini dai 6 ai 10 anni e dagli 11 ai 14 anni.

CON PREZZI SPECIALI RISERVATI ALLE FAMIGLIE

Il percorso sarà condotto da due nostre guide per condurre i bambini ad un percorso adatto a loro, per fargli giocare attraverso il racconto di alcune pitture e sculture.

Nel frattempo i genitori potranno fare un percorso parallelo ma con un linguaggio diverso. La visita prevede alcune delle sale degli Uffizi e i massimi capolavori dei maestri del nostro rinascimento italiano.

Ritrovo ore 16:30 davanti alla porta N 3, Porta delle prenotazioni degli Uffizi

Durata del Percorso: Un’ora e venti, per i bambini è un tempo sufficiente per stare in un museo.

Percorso facile adatto a tutti

I GRUPPI POSSO ESSERE FORMATI DA UN MASSIMO DI 9 ( NOVE) BAMBINI

UGUALE PER I GENITORI, I GRUPPI POSSONO FORMATI DA UN MASSIMO DI 9 ( NOVE) ADULTI

APPROFITTATE DEL FATTO CHE I BAMBINI FINO A 18 ANNI ENTRANO GRATUITAMENTE MENTRE GLI ADULTI FINO AL 28 FEBBRAIO PAGHERANNO SOLO 12,00 EURO IL BIGLIETTO INGRESSO

IL SABATO E LA DOMENICA, Il museo richiede la prenotazione obbligatoria e costa € 4,00 a persona

la pagano tutti anche Bambini.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER I BAMBINI E’ DI € 16,00 E PREVEDE:

PRENOTAZIONE RICHIESTA DAL MUSEO € 4,00, SERVIZIO GUIDA € 10,00 NOLEGGIO RADIO CON AURICOLARI PER MIGLIORE ACOLTO DELLA GUIDA € 2,00

QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER I GENITORI E’ DI € 28,00 E PREVEDE:

BIGLIETTO INGRESSO PER UFFIZI BAMBINI € 12,00, PRENOTAZIONE RICHIESTA DAL MUSEO € 4,00, SERVIZIO GUIDA € 10,00 ED € 2,00 DI NOLEGGIO RADIO CON AURICOLARI PER MIGLIORE ACOLTO DELLA GUIDA

PER FARE UN PERCORSO AGLI UFFIZI IL SABATO E LA DOMENICA E’ NECESSARIO PRENOTARE ALMENO 3 GIORNI PRIMA.

RICORDIAMO CHE senza prenotazione il Sabato e la Domenica non si entra

LE PRENOTAZIONI POTREMO FARLE NOI, poichè la nuova procedura per prenotare è abbastanza complessa. Al momento della prenotazione Gli Uffizi richiedono il pagamento immediato con carta di credito.

Per tutti coloro che si iscriveranno con la nostra Associazione dovranno provvedere a fare il bonifico anticipato delle quote di iscrizione utilizzando il seguente CODICE IBAN:

IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia

PER PRENOTARE ED AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI

SCRIVERE O CHIAMARE I SEGUENTI CONTATTI:

visiteguidate@associazionemarginalia.org – cell Whatsapp 3664475991

Visita il nostro sito per conoscere tutti i nostri percorsi:

https://www.associazionemarginalia.org/

OLAFUR ELIASSON, “Nel tuo tempo” visita guidata alla mostra con Marginalia

Grazie a tutti i soci e gli amici, davvero tanti che hanno partecipato con noi a questa interessate visita.

La mostra chiuderà il 22 gennaio e la nostra ultima visita, davvero super partecipata è stata il 15 gennaio.

Relatore per la visita guidata: Elena Diacciati

SABATO 14 GENNAIO RITROVO ORE 17,15 Davanti alla Bottega Strozzi ( si trova entrando da Piazza degli Strozzi subito a sinistra)

DOMENICA 15 Gennaio RITROVO ORE 16,15 Davanti alla Bottega Strozzi ( si trova entrando da Piazza degli Strozzi subito a sinistra)

richiesta massima puntualità

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 24,00 A PERSONA E COMPRENDE:

BIGLIETTO INGRESSO

DIRITTI DI PRENOTAZIONE

SERVIZIO RADIO CON AURICOLARI OBBLIGATORIO

SERVIZIO GUIDA

BIGLIETTI GRATUITI PER DISABILI E LORO ACCOMPAGATORI

Nessuna barriera architettonica.

Durata del percorso un’ora e trenta minuti ca

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE SCRIVENDO O CHIAMANDO I SEGUENTI CONTATTI:

Mail: visiteguidate@associazionemarginalia.org

Whatsapp: 3664475991

Dal 22 settembre 2022 la Fondazione Palazzo Strozzi presenta Olafur Eliasson: Nel tuo tempo,

la più grande mostra mai realizzata in Italia dedicata a uno degli artisti contemporanei più originali e visionari della nostra epoca. Celebre per installazioni immersive che mettono al centro il visitatore. Olafur Eliasson ci invita a riflettere sull’idea di esperienza condivisa e relazionale della realtà.

L’artista lavora su tutti gli ambienti rinascimentali

Dal cortile al Piano Nobile alla Strozzina. Creando un percorso coinvolgente tra nuove installazioni e opere storiche. Le stesse utilizzano elementi come il colore, l’acqua e la luce. Questo crea interazioni con nostri sensi e lo spazio rinascimentale. Il contesto architettonico, storico e simbolico del palazzo viene ripensato. Viene esaltando il ruolo del pubblico come parte integrante delle opere.

La mostra è ideata da Studio Olafur Eliasson e promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi.

Inoltre l’artista islandese-danese Olafur Eliasson (1967) lavora con la scultura, la pittura, la fotografia. In aggiunta a questo utilizza i video, le installazioni ma anche i media digitali. La sua arte è guidata dal suo interesse per la percezione e il movimento. Ma anche per l’esperienza vissuta, i propri sentimenti nonchè quelli della comunità. Oltre a questo la sua pratica non si limita ai confini dei musei e delle gallerie. A dire il vero coinvolge il pubblico attraverso progetti architettonici, interventi negli spazi pubblici, azioni di educazione artistica, sociale e ambientale.

Alcuni immagini della mostra

Foto di Marginalia©

VOCI SOSPESE, Racconti di Massimo Pettinelli, video lettura di Francesco Grifoni.

Massimo Pettinelli, che fa parte della nostra Associazione Culturale e che da sempre scrive racconti e poesie, ha pubblicato una raccolta di racconti brevi intitolata “Voci Sospese” edito dalla casa editrice Effigi. Vogliamo omaggiarlo condividendo il video della lettura di un brano tratto da “Pareti di casa” che ha interpretato per lui l’attore Francesco Grifoni.

L’attore Francesco Grifoni, ha scelto e interpretato un brano del racconto ‘Pareti di casa’ tratto da “Voci sospese”.

CLICCA SUL LINK PER ASCOLTARE E GUARDARE LA VIDEO LETTURA:

Si tratta di racconti originali caratterizzati da una scrittura delicata e intima.

Sono finestre che ci raccontano pezzi di vita e di percorsi, non soffiano l’esito finale, né il prima né il dopo; la conclusione rimane aperta.

Collana Narrazioni, Edizioni Effigi 2022, autore Massimo Pettinelli.

Per acquistare il libro cliccare su questo link: http://www.cpadver-effigi.com/blog/voci-sospese-massimo-pettinelli/?fbclid=IwAR00hQfNCAAcTXllXgwTnIXmBJXcwLyN2L6bDr1yhmVRoHtjk7CnhqmT9n0

PRESENTAZIONE DI PIER FRANCESCO LISTRI:

Questa raccolta di racconti presenta ogni volta una situazione, un evento, un personaggio colti nel quotidiano ma avvitati su storie eccezionali e intime di grande originalità.

Davvero bello il titolo Voci Sospese giacché molto di sospeso corre in queste pagine.

Le situazioni sono vissute in interni o all’esterno per lo più in un bar: dunque fra privato e pubblico. L’autore, quando non è protagonista della storia, è un attento osservatore in disparte e si rivela un ottimo descrittore sia dei luoghi fisici o psicologici e mentali. Sebbene volti all’astrazione riflessiva i racconti hanno ambientazioni precise di luoghi e città: Firenze o Prato.

Ma conta soprattutto in questi racconti lo spunto che ha sempre un bell’inizio come sobria ed elegante è la conclusione.

Si diceva storie con spunti molto originali: il professore che scrive lettere alla madre; la signora che compra un paio di guanti; la passeggiata di Giorgio; la fuga dalla casa con la valigia verso un paese che non esiste.

Sul piano delle stile a volte la normale stesura in prosa pare prendere, per la rottura delle righe, l’andamento di una prosa poetica.

Sono storie importanti, cesure o svolte esistenziali, piccole ma significative epifanie, sospensioni di giudizio tutte però calate in un contesto di azione quotidiana, apparentemente qualunque ma intrise di solitudine e sofferenza esistenziale.

Pier Francesco Listri

ROCCHETTA MATTEI VISITA GUIDATA

NUOVA DATA DA STABILIRE

Ai partecipanti sarà donato un sacchetto di dolce carbone come si conviene nella festa della Befana.

partenza da Firenze Per la Rocchetta Mattei: Ore 12:30

da Prato ore 12:40

e Pistoia ZONA BREDA al parcheggio Hitachi via Ciliegiole ORE 13:00

Marginalia propone una visita Guidata in questo luogo misterioso e magico – l’ingresso è previsto per le ore 14,30 per il primo gruppo, il secondo gruppo parte alle ore 14:45

Con entrambi i gruppi ci troveremo dopo la visita che dura un’ora nel punto di incontro che vi diremo in loco, per poi visitare anche il Museo Mattei.

Viaggio In Pullman A/R da Firenze e Prato

MARGINALIA, organizza una NUOVA visita guidata alla Rocchetta Mattei avvolta nella magia dell’Epifania.

C’è un castello incantato dietro l’angolo che si risveglia dopo un lungo sonno è la Rocchetta Mattei situata sull’Appennino bolognese settentrionale, nel comune di Grizzana Morandi in provincia di Bologna. Un luogo abbandonato per quasi trent’anni e che oggi, grazie ad un imponente restauro, è tornato visitabile e bellissimo!

Quota di partecipazione € 39,50 a persona BAMBINI e Diversamente abili € 34,50. Il posto a sedere in pullman è obbligatorio anche per i bambini.

La quota di partecipazione andrà saldata con bonifico bancario sul C/C di Marginalia utilizzando questo Codice Iban:

IBAN   IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia

la gita sarà realizzabile al raggiungimento di almeno 25 persone

La Quota di partecipazione COMPRENDE:

Viaggio in pullman ns privato A/R, biglietto di ingresso al Castello con  visita guidata e auricolari per migliore ascolto

PROGRAMMA:

Viaggio in pullman da Prato Firenze Pistoia A/R

DA PRATO PARTENZA Ore ore 12,40

DA VIALE LEONARDO DA VINCI dove c’è il Mac Donald’s e la stazione di servizio Q8 il pullman sarà ad attenderci di lato al Mac Donald’s VEDI FOTO:

FIRENZE PARTENZA ore 12,30

DA VIALE GIOVANNI LUDER vicino aeroporto presso la fermata dei Bus di Linea dove c’è la pensilina Vicino al distributore Beyfeen Vedi FOTO PRATICAMENTE ALL’INGRESSO dell’autostrada prima del semaforo, VEDI FOTO:

Arrivo alla Rocchetta Mattei e visita Guidata

Durata della visita di un’ora. Più tardi potremo visitare anche il museo Mattei del gruppo studi Cesare Mattei

Consigliate scarpe comode

Durante il percorso di rientro ci fermeremo a Porretta, paesino accogliente e addobbato per le festività per un caffè e un buon pasticcino tipico della zona prima del rientro.

PER PRENOTAZIONI ULTERIORI INFORMAZIONI E DETTAGLI

INVIARE UN WHATSAP al numero 3664475991

OPPURE SCRIVERE A: visiteguidate@associazionemarginalia

Particolare della Rocchetta Mattei
Rocchetta Mattei, particolare

Breve storia

Il castello definito “Rocchetta Mattei” deve il suo nome al conte Cesare Mattei (1809-1896) che lo fece edificare sulle rovine di una antica costruzione risalente all’XIII secolo, la Rocca di Savignano, La struttura del castello fu modificata più volte dal conte durante la sua vita e dai suoi eredi, rendendola un labirinto di torri, scalinate monumentali, sale di ricevimento, camere private che richiamano stili diversi: dal neo medievale al neo rinascimentale, dal moresco al Liberty.

Il BARGELLO, un Sabato pomeriggio al museo.

NUOVA DATA DA STABILIRE

( DISPONIBILI ANCHE PER PICCOLI GRUPPI PRECOSTITUITI)

l’Associazione Marginalia, vi propone un viaggio nella storia visitando uno dei musei più importanti di Firenze.

Il percorso prevede una visita di un’ora e venti minuti
tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

TOTALE quota di partecipazione € 20,00 a persona compreso biglietto ingresso, radio con auricolari per migliore ascolto e servizio guida.

I ragazzi fino a 18 anni biglietto ingresso gratuito pagheranno solo la quota di partecipazione per servizio guida e noleggio radio con auricolari per migliore ascolto pari ad 11,00 euro

I ragazzi dai 18 ai 25 anni pagheranno solo 2,00 euro di biglietto ingresso per cui per loro la quota sarà di € 13,00

PUNTO D’INCONTRO

Davanti alla Biglietteria del Museo alle ore 16,10

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

YOU TUBE: Associazione Culturale Marginalia

Il Museo conserva straordinarie sculture. La storia del palazzo è da considerarsi la più antica tra gli edifici pubblici fiorentini. L’istituzione del Museo Nazionale del Bargello avvenne nel 1865. In occasione delle feste dantesche ed è il risultato di una lunga e controversa trasformazione.

Il Bargello è situato nell’omonimo palazzo del Bargello in un imponente edificio costruito intorno alla metà del XIII Secolo. Secondo il Vasari, su disegno di un certo Lapo, padre di Arnolfo di Cambio. Il tutto per ospitare il Capitano del Popolo. Successivamente sede del podestà e del Consiglio di Giustizia. Fin dall’inizio, la storia del costituendo museo s’intreccia col restauro del neo-medioevale Palazzo Pretorio. Qui trova la sua esemplificazione sui modelli francesi e inglesi di Cluny, del Soane’s Museum e di Kensington. Ovviamente stimolata e indirizzata dalle numerose presenze straniere a Firenze. Il Bargello, nella storia della museografia e del collezionismo ottocenteschi. ha svolto una funzione, che possiamo definire primaria e a livello europeo.

Nel 1502 il palazzo diventò sede del Consiglio di Giustizia e della polizia, il cui capo era detto, appunto, ‘il Bargello’.

la storia non finisce qui, partecipa con noi alla visita per scoprire tutta la storia del palazzo e delle opere in esso conservate.

Il Museo egizio di Firenze Visita guidata per BAMBINI e famiglie con Marginalia.

NUOVA DATA DA STABILIRE

Vi porteremo a visitare uno dei musei che più affascinano sia grandi che piccini: Forse non lo sapevate, ma, per importanza il Museo Egizio di Firenze è secondo solo al Museo Egizio di Torino in Italia. Tra faraoni, geroglifici, mummie e sarcofagi trascorreremo insieme un pomeriggio fantastico! La visita è dedicata ai bambini e alle loro famiglie: non mancate!

RITROVO: ORE 16,30 DAVANTI AL MUSEO

BIGLIETTO INGRESSO PER I RAGAZZI CON ETA’ INFERIORE A 18 ANNI GRATUITO

BIGLIETTO INGRESSO PER ADULTI € 8,00 A PERSONA + € 3 di prenotazione obbligatoria

PREZZO PER SERVIZIO GUIDA € 10,00 a persona

LE RADIO E AURICOLARI PER MIGLIORE ASCOLTO NOLEGGIO € 1,00 sia per bambini che per adulti

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE SCRIVENDO

UN WHATSAPP AL 3664475991

OPPURE INVIANDO UNA MAIL A: visiteguidate@associazionemarginalia.org

Seguici anche su:

Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/ Instagram: https://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

Breve STORIA DEL MUSEO EGIZIO di Firenze

Al primo piano del palazzo della Crocetta, sede anche del museo etrusco, troviamo il museo Egizio composto da nove sale, il secondo per importanza in Italia dopo quello di Torino; al museo si accede dalla sala con numero XI proseguendo fino alla sala con il numero VI, la prima visitabile.
L’esposizione si pone l’obiettivo di illustrare l’evoluzione della civiltà egizia dalla nascita fino alla fine dell’impero.

Questa realtà a Firenze fu fondata negli anni compresi tra il 1824 ed il 1828 grazie alla grande passione di Leopoldo II di Lorena verso questa civiltà; questo interesse si concretizzò nel 1824 con l’acquisto della seconda collezione che comprende 1400 opere e reperti frutto degli scavi effettuati nelle necropoli menfite dal Nuovo Regno all’epoca Tolemaica; nel 1832 la raccolta si arricchì di altri 850 elementi donati dal medico ed esploratore Alessandro Ricci.

Infine nel 1855 venne istituito il nuovo museo egizio riorganizzando ed unendo tutte le opere nell’ex convento delle Monache di Foligno; il lavoro venne coordinato da Michele Arcangelo Migliarini.

A NATALE REGALA L’ARTE, REGALA LA BELLEZZA, CON MARGINALIA

La nostra Associazione propone a tutti i soci e gli amici di pensare ad un regalo diverso per questo Natale. Regalando una visita guidata con Marginalia, non solo contribuirete al sostegno della nostra Associazione, ma sopratutto a condividerete con amici e parenti bellezza e armonia.

MARGINALIA METTE A DISPOSIZIONE BUONI PERSONALIZZATI

PER PERCORSI PRIVATI A FIRENZE AGLI UFFIZI, PALAZZO PITTI, IL MUSEO DELL’OPERA DEL DUOMO, L’ACCADEMIA O ALTRI MUSEI, PALAZZI, GIARDINI E ALTRO.

PER LE VISITE NEI MUSEI SIAMO DISPONIBILI ANCHE PER PRATO E PISTOIA

PERCORSI A BOBOLI, LA VILLA MEDICEA DI POGGIO A CAIANO

PERCORSI SU RICHIESTA PERSONALIZZATI E ORGANIZZATI ANCHE IN ALTRE CITTA’ ITALIANE. TORINO, VENEZIA, ROMA, NAPOLI E TANTO ALTRO

OPPURE COUPON DA 30/50 EURO ( APERTI SENZA SCADENZA) PER PARTECIPARE AD EVENTI A SCELTI TRA QUELLI PROPOSTI DURANTE IL 2023.

VISITE A MOSTRE D’ATE, MUSEI, TREKKING URBANI GITE FUORI PORTA E TANTO ALTRO.

A NATALE REGALA L’ARTE REGALA LA BELLEZZA!

PER PERSONALIZZARE IL TUO REGALO CHIAMACI O SCRIVI AI SEGUENTI CONTATTI:

whatsapp 3664475991 – visiteguidate@associazionemarginalia.org

L’arte e la bellezza fanno bene alla salute e ci rendono più felici

Articolo tratto da PENSALLASALUTE Giornale On Line Web TV

Andare al museo, alle mostre, ai concerti sono attività che hanno a che fare con i circuiti neurotrofici che sostengono la salute del cervello e bloccano l’attività nociva dei mediatori dell’infiammazione, in particolare del cortisolo che “fa danni” quando siamo sotto stress. Non a caso, lo stress è stato recentemente definito come la malattia del nuovo secolo. Molte delle malattie croniche tipiche della società moderna sono in parte legate al nostro stile di vita.

È per questo che la partecipazione culturale si associa non solo a un prolungamento dell’aspettativa di vita, ma anche a un effetto preventivo delle principali patologie degenerative, tra cui il morbo d’Alzheimer.

È stato visto, anche tramite tecniche di visualizzazione dell’attività cerebrale, come la risonanza magnetica funzionale, che l’arte stimola le aree coinvolte nella sensazione di ricompensa e benessere. Senz’altro quindi, questa stimolazione genera una risposta biochimica e la messa in circolo dell’ossitocina che è l’ormone dell’amore e dello stare bene con gli altri. Rimanere incantati davanti a un dipinto è un po’ come innamorarsi.

Si stabilisce quindi quasi una relazione fra l’osservatore e l’opera d’arte?

Non solo. Quando siamo in un museo o a un concerto, non è solo il bello a farci stare bene. È anche la condivisione del bello. Il fatto che altre persone intorno a noi provino anch’esse la stessa bellissima sensazione fa entrare in gioco i cosiddetti “neuroni specchio” (importante scoperta dell’Italiano Giacomo Rizzolatti dell’Università di Parma ), grazie ai quali tendiamo a metterci nei panni delle persone che ci stanno vicino e a vivere le loro stesse emozioni e azioni come se fossimo noi stessi, in prima persona, a eseguirle. Se vediamo che una persona è contenta anche il nostro cervello attiva delle aree che sono legate alla contentezza.

Buone Feste cari soci ed amici di Marginalia,

nel ringraziare tutti voi per il vostro affetto ed interesse dimostrato per le attività che con l’Associazione vi abbiamo proposto per questo 2022, inviamo a tutti voi un sincero augurio di

BUONE FESTE!

Augurandoci di trovarvi ancora per le future uscite nel 2023, vi informiamo che stiamo già lavorando a tanti progetti che ci auguriamo incontreranno il vostro interesse.

Sia questo Un Felice Natale per tutti voi, le vostre famiglie e i vostri amici

Vi diamo appuntamento al 2023!

Marginalia Associazione Culturale

PER INFORMAZIONI

Whatsapp- 3664475991

visiteguidate@associazionemarginalia

Chi volesse rinnovare o sottoscrivere la tessera a Marginalia, può cliccare su questo link: https://www.associazionemarginalia.org/come-associarsi-a-marginalia/ per tutte le informazioni

Per tutte le prime attività già pubblicate per gennaio 2023 clicca qui:

https://www.associazionemarginalia.org/

Fiaba di Natale

La storia di Rudolph, la renna col naso rosso

Rudolph è una delle otto renne di Babbo Natale, responsabile di guidare la sua slitta attraverso il cielo durante la notte di Natale, in modo che ogni bambino riceva i loro doni.
Questa simpatica renna aveva però una particolarità che lo rendeva speciale e diverso da tutte le altre renne: un naso rosso vivo trasformato così da una fata.
A causa di questo naso rosso però la renna si sentiva diversa e tutti ridevano di lei È per questo che se ne stava sempre solo. Un giorno però incontro Babbo Natale e la sua vita cambiò.

Era una notte di Natale particolarmente tempestosa con una bufera di neve. Le renne della slitta di Babbo Natale facevano fatica a sfondare il vento e le nuvole, poiché non avevano abbastanza visibilità. Per questo tutte le renne erano preoccupate di non riuscire a portare in tempo i doni di Natale.

Per caso però Babbo Natale vide Rudolph e si rese conto che il suo naso brillava come una lanterna. Si avvicinò a lui e gli offrì la prima posizione tra le renne in modo che potesse trainare la slitta e guidare tutti attraverso la tempesta .

Rudolph acconsentì, si mise in testa alla fila e riuscì a illuminare la strada in modo che la slitta potesse viaggiare nel cielo. Sebbene all’inizio le altre renne erano un po’ invidiose, presto si resero conto del grande cuore e coraggio di Rudolph. Fu così che finì per diventare il leader del gruppo e da allora in poi ogni notte di Natale è in cima alla slitta in giro per il mondo.

Festa con Marginalia per gli auguri di Natale con visita guidata e buffet

TUTTO GRATUITO per i soci e tutti coloro che volessero sottoscrivere la tessera di Marginalia per il 2023

DOMENICA 18 dicembre ore 16,00

Marginalia attende tutti i soci e gli amici per un sincero augurio di Buon Natale e una FESTA magnifica.

Come ogni anno il nostro regalo per tutti i soci e gli amici che volessero sottoscrivere, in questa occasione, la tessera a Marginalia per il 2023, sarà una visita guidata durante la quale ammireremo alcuni luoghi inediti come la chiesa di San Michelino Visdomini dove potremo raccontarne la storia e ammirare l’inedita pala d’altare del grande Pontormo detta “La Pala Pucci”.

Qui riposa anche uno dei più amati pittori del nostro rinascimento Filippino Lippi, figlio del ben più celebre Filippo Lippi. A ricordarci della sua sepoltura nella chiesa è una lapide posta sulla facciata, con una frase incisa e scritta da Vasari.

Dopo faremo un percorso cittadino per arrivare come ogni anno in un locale della città che ci accoglierà

un Buffet offerto a tutti, nei locali del bellissimo Hotel Roma in Piazza Santa Maria Novella tra le bellissime vetrate di Galileo Chini attraverso le quali si intravede la poetica facciata di Santa Maria Novella, del grande Leon Battista Alberti.

Mancare sarebbe un vero peccato.

Lo staff di Marginalia sarà al completo per farvi gli auguri più sinceri per voi e chi amate.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE:

SCRIVENDO A: visiteguidate@associazionemarginalia.org- iniziative@associazionemarginalia.org

oppure via Whatsapp al 3664475991

Vi aspettiamo per un caldo e sincero abbraccio di NATALE

CHIESA DI SAN MICHELE VISDOMINI.

L’attuale edificio fu iniziato nel 1364 e sostituì un’antica chiesa di patronato della famiglia Visdomini. Demolita un anno prima per creare maggior spazio alla nuova cattedrale. (era situata sotto l’attuale absidiola nord, alle spalle dell’antica chiesa di Santa Reparata). La prima pietra fu posta alla presenza del vescovo di Fiesole Andrea Corsini. Poi santo, su un terreno messo a disposizione dalla famiglia Del Palagio. Inizialmente eretta in stile gotico, con l’arrivo dei monaci celestini, che la officiarono dal 1552 al 1782. Fu ristrutturata radicalmente, spostando l’ingresso da via Bufalini alla piazzetta affacciata su via dei Servi. Qui si crearono nuove cappelle in stile controriformato. Finanziò l’impresa Livia Vernazza. Vedova di Giovanni di Cosimo I de’ Medici. Incaricato del progetto fu Michelangelo Pacini. Assistito da Francesco Masini. Ultimati i lavori la chiesa si arricchì di ulteriori opere d’arte. Tra queste la pale del Poppi, dell’Empoli e del Passignano, che andarono ad affiancare la Pala Pucci, capolavoro di Pontormo, realizzata già nel 1518.

31 dicembre, un San Silvestro divertente tra Arte e buon cibo con Marginalia

Cari amici, da qualche anno, la nostra Associazione Culturale propone ai Soci e agli Amici di trascorrere con noi un fine anno all’insegna del divertimento e dello stare insieme, parlando d’arte e curiosità.

La prima parte della serata si svolgerà all’interno di un bellissimo Museo di Firenze dopo di che faremo un aperitivo, proseguendo con una cena informale, quindi a mezzanotte un brindisi augurale per tutti.

DI SEGUITO TUTTO IL PROGRAMMA PER IL 31 DICEMBRE :

Visita guidata al MUSEO BELLINI appositamente aperto per noi. Il museo si trova su Lungarno Soderini. Dopo la visita sarà allestito all’interno del museo un aperitivo, dopo l’aperitivo a base di stuzzichini e prosecco ci dirigeremo al ristorante Nirvana per un’ottima e abbondante cena, in un locale particolare nel cuore di Firenze. La cena sarà a base di ottimo cibo. Il ristornate si trova a pochissima distanza dal Museo

SCARICA IL MENU’

Ritrovo ore 19:00 su Lungarno Soderini davanti al museo Bellini

19:10 visita guidata

20:15 Aperitivo

21,20 ca cena

Brindisi di mezzanotte, dopo di che per chi vuole, faremo per una passeggiata finale.

La quota di partecipazione per  il servizio guida relativo alla visita guidata da due relatori, comprese radio con auricolari per migliore ascolto, biglietto ingresso al museo e apertura straordinaria per fine anno, e aperitivo € 49 a persona

La cena avrà un costo di € 55,00 a persona.

Vi aspettiamo per condividere insieme una bella serata ricca di storia e arte cultura in un museo stupendo ed un’ottima cena in uno dei luoghi più caratteristici e informali di Firenze

Prenotazioni obbligatorie entro e non oltre il 21 dicembre

Scrivendo un Whatsapp al 3664475991 oppure inviando una mail a visiteguidate@associazionemarginalia.og.

La prenotazione sarà registrata con la ricevuta relativa al saldo dei 49 euro eseguito con bonifico bancario sul c/c dell’Associazione Marginalia

IBAN   IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia