Pistoia e il viaggio dei Re Magi, giovedi 6 gennaio 2022

A cura dell’Associazione Culturale Marginalia è stato organizzato un interessante percorso a Pistoia

per il 6 GENNAIO in occasione dell’Epifania

Un percorso insolito nella bella Pistoia per ammirare importanti opere d’arte in vari luoghi raffiguranti il corteo dei Magi

Partiremo dalla Chiesa in San Giovanni Fuorcivitas quindi visiteremo la chiesa di San Leone con la mostra sull’altare Argenteo, dove potremo commentare la bella formella del corteo dei Magi, quindi proseguiremo per raggiungere San Bartolomeo in Pantano ed infine San Andrea.

Ammireremo tavole pittoriche, bassorilievi, sculture raffiguranti i re magi e i pastori. Un percorso davvero affascinante per commemorare questa festività che subito ci riporta

con l’immaginario all’arrivo dei magi alla grotta di  Betlemme.

A metà della nostra passeggiata d’arte ci ristoreremo tutti insieme per un caffè

sceglieremo un locale storico della città

RITROVO IN VIA DELLA MADONNA DAVANTI ALLA CHIESA DELL’UMILTA’ ORE 16,00

Via della Madonna è vicina a Piazza Duomo, per chi viene in treno vicino anche alla Stazione

Per chi arriva in macchina consigliamo i seguenti parcheggi ( controllate la piantina)

cliccando su Piantina Pistoia vi si aprirà la pianta della città con segnato il punto di incontro con una X e tutti i parcheggi che potrete visionare scaricando il PDF PARCHEGGI:

Piantina Pistoia per Parcheggi, con la X segnalato punto incontro scarica la lista dei parcheggi segnalati da 1 a 8

CONSIGLIAMO SCARPE COMODE

Tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

Quota di partecipazione € 11,00 a persona + 2 euro ingresso a S. Giovanni Fuorcivitas ( non si escludono altri 2 euro per eventuali ingressi a pagamento)

Il percorso sarà completamente guidato per un’ora e quaranta minuti

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

Per ulteriori informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

WHATSAPP 3664475991 

Quello proposto sarà un percorso per conoscere e commentare opere importanti e forse un po’ dimenticate.

Avremo anche la possibilità di ammirare la bella chiesa di San Leone completamente ristrutturata e dove in questo periodo è allestita la mostra fotografica sull’altare argenteo custodito nella cattedrale di Pistoia e dove al suo interno si trova l’importante reliquia di San Giacomo.

Sarà anche l’occasione Pistoia ribattezzata la «piccola Santiago» nonostante sia nel cuore dell’Italia. Perché da nove secoli Pistoia associa il suo nome all’apostolo Giacomo. Come Santiago di Compostela, il capoluogo della Galizia che nel nord della Spagna custodisce le spoglie del santo e che è la meta di una delle più celebri vie di pellegrinaggio. Anche la città toscana è un crocevia di “cammini dello spirito” e accoglie nella Cattedrale una reliquia dell’Apostolo che qui chiamano Jacopo e che della diocesi è il patrono. Da sabato 9 gennaio Pistoia sarà protagonista di un evento che la unirà in modo ancora più profondo a Santiago: l’Anno santo giacobeo che nell’ex Granducato diventa jacobeo.

Trascorri con Marginalia un fine anno fantastico!

L’Associazione Culturale Marginalia, propone per i soci amici

UNA SERATA TRA ARTE E GUSTO CON APERTURA STRAORDINARIA PER IL SOLO NOSTRO GRUPPO DEL MUSEO DEI MEDICI A FIRENZE CON APERITIVO MEDICEO NEL MUSEO E PER LA CENA APERTURA STRAORDINARIA PER SOLO NOSTRO GRUPPO DELLA PRESTIGIOSA SCUOLA DI CUCINA CORDON BLEU, con un ottimo menù.

IL PROGRAMMA PREVEDE:

RITROVO: ORE 18,00 in via dei Servi, 12 a Firenze presso il MUSEO DE MEDICI

Qui faremo un percorso guidato tra i vari personaggi della famiglia MEDICI

Con in finale la degustazione di DUE vini scelti fra quelli dell’Editto di Cosimo III del 1716. 
Chianti Classico Castello di Querceto Chianti Rufina Tenuta di Grignano Chianti Val d’Arno Superiore Tenuta Setteponti Carmignano DOC Villa Medicea di Artimino 
Il tutto accompagnato da schiacciata fiorentina,  patatine e crekers. 

Alle ore 20,00 ci incammineremo in via dei Servi parlando della storia di questa importante strada Fiorentina.

Da qui arriveremo presso il PALAZZO XIMES da SAN GALLO in via Giusti ( 10 minuti a piedi)

presso la prestigiosa Scuola di Arte Culinaria CORDON BLEU dove sarà servita a tutti una ottima cena

Costo della serata: compreso biglietto ingresso al Museo, servizio visita guidata da più relatori, noleggio radio con auricolari, e aperitivo mediceo nel Museo € 48,00 a persona

COSTO DELLA CENA € 42,00 a persona

Leggi il menù

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE ENTRO E NON OLTRE il 21 DICEMBRE, SCRIVENDO AI NOSTRI CONTATTI:

info@associazionemarginalia.org

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

WHATSAPP 366 4475991

Il pagamento della serata andrà anticipato con bonifico bancario su C/C dell’associazione:

COD. IBAN   IT41J0306921531100000002976

intestato ad Associazione Culturale Marginalia

La quota riguardante l’apertura straordinaria del Museo i biglietti ecc non è rimborsabile qualunque sia il motivo che in ultimo non potrà far partecipare. Il tutto verrà pagato al Museo da Marginalia il 24 dicembre

LA CENA POTRA’ ESSERE PAGATA ANCHE IN LOCO

Trascorri con noi una serata tra bellezza, storia e buon cibo VI ASPETTIAMO IN TANTI!

PER IL PERCORSO AL MUSEO NON SERVE SUPER GREEN PASS BASTA IL GREEN PASS NORMALE ANCHE DA TAMPONE

PER LA CENA NECESSARIO SUPER GREEN PASS

UN PO’ DI STORIA DEL PALAZZO XIMES DA SAN GALLO

Icelebri fratelli Giuliano e Antonio Giamberti, detti poi “da Sangallo”, acquistarono un primo pezzo di terra su questa via nel 1490, altri nel 1491 e nel 1497, dai monaci cistercensi dell’attuale Santa Maria Maddalena de’ Pazzi, per costruire la loro abitazione, che progettarono essi stessi. Nel catasto del 1498 già figura una casa appartenente a Giuliano. Giorgio Vasari racconta di come in questo palazzo, edificato dal 1498, i due fratelli “condussero in Fiorenza nelle lor case una infinità di cose antiche di marmo bellissime…”, facendo del palazzo una sorta di museo personale, pari a quelli dei potenti signori che servirono nella loro vita; vi figuravano statue antiche e moderne e dipinti di celebri artisti quali Sandro Botticelli e Antonio del Pollaiolo. L’edificio originario aveva una base pressoché quadrata, con un ampio orto annesso, lungo circa il doppio di quello attuale.

Foto Silvano Cinelli

Le Terrazze della Cattedrale, visita guidata esclusiva per il solo nostro gruppo

NUOVA DATA DA STABILIRE

LA VISITA DI DOMENICA 10 OTTOBRE ORE 14,30 posti esauriti

LA VISITA DI IL 16 OTTOBRE DELLE ORE 10,15 posti esauriti

IL SABATO 23 OTTOBRE ore 10,15 posti esauriti

LA DOMENICA 31 OTTOBRE ORE 14,30 posti esauriti

Ritrovo previsto un quarto d’ora prima rispetto all’orario di ingresso presso la Porta della Mandorla

La porta si trova ( guardando la facciata della Cattedrale) sul lato sinistro

vedi foto

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

Per iscriversi alle Terrazze della Cattedrale, inviare UN WHATSAPP AL 3664475991

OPPURE INVIANDO UNA MAIL A : visiteguidate@associazionemarginalia.org

SCRIVENDO IN QUANTI SARETE E IL VOSTRO NOME E COGNOME

INFORMAZIONI UTILI:

Utilizzo delle mascherine

tutti i partecipanti saranno microfonati per migliore ascolto

Visita non adatta a chi soffrire di vertigini o claustrofobia

Non si accettano minori se non sono accompagnati

scalini da fare 150 ma facilmente percorribili

Prima dell’ingresso sarà eseguita la misurazione della temperatura

si salirà singolarmente uno dietro all’altro per mantenere le distanze.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 35,00 A PERSONA

la quota di partecipazione non è rimborsabile ma cedibile ad altri nel caso non possiate partecipare all’ultimo minuto.

Le terrazze della Cattedrale

è necessario il green pass

si trovano a 32 metri di altezza e si raggiungono passando attraverso un passaggio segreto dietro la Porta della Mandorla, ed essersi arrampicati per circa 150 scalini.

Da questi balconi affacciati sul centro della città si gode una splendida vista dei tetti di Firenze e gli altri monumenti della città; ma è sopratutto la vista della Cupola a togliere il fiato: da le terrazze del Duomo se ne ammira tutta la sua grandezza e magnificenza, e sembra proprio di poterla toccare!

La visita alle terrazze permette anche di scoprire alcuni segreti e curiosità sulla Cattedrale di Firenze, come la grande testa di bue che si vede dalla terrazza che affaccia sul lato di Via dei Servi.  Sicuramente è un omaggio agli animali che hanno aiutato la costruzione del Duomo, ma per molti è anche il simbolo di una storia di amore e tradimento, consumatasi durante la costruzione.

Dai 32 metri d’altezza delle terrazze del Duomo è possibile ammirare i preziosi dettagli marmorei del grande rosone della facciata: da vicino sembrano quasi ricami di marmo policromo, un vero spettacolo. Così come è spettacolare vedere per la prima volta l’imbuto di marmo sul pavimento della cattedrale!

Vi aspettiamo

Alcune vedute dalle terrazze del Duomo di Firenze

Veduta delle Terrazze della cattedrale di Santa maria del Fiore
La Cupola di Filippo Brunelleschi
Una delle precedenti visite alla terrazze della Cattedrale
Gruppo sulle Terrazze della cattedrale
Immagini del panorama che potremo ammirare dalle Terrazze

Veduta dalle Terrazze della Cattedrale

A CENA CON GLI AUTORI

NUOVA DATA DA STABILIRE.

Una serata con scrittrici e scrittori a cura dell’Associazione culturale Marginalia.

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE.

La serata sarà presso presso il Ristorante NIRVANA di Firenze. Si potranno presentare e promuovere i propri libri.

La serata sarà condotta da Francesca Berti responsabile della Redazione di In Cento Righe. e da Vania Fanciullacci organizzatrice del Concorso.

Durate la cena gli autori presenteranno le loro opere ai tavoli dei presenti. Un nostro attore leggerà alcune righe tratte da un capitolo dell’opera.

Un modo nuovo e divertente per incontrare e confrontarsi con altri autori e spettatori.

La serata avrà l’unico scopo di promuovere gli autori presenti. Tutti coloro che parteciperanno alla serata saranno promossi da Marginalia. Attraverso i social dedicati ai concorsi e il proprio sito.

Inoltre tutti gli autori che parteciperanno riceveranno il nostro regalo di Natale. in collaborazione con SCRITTORI ITALIANI.NET

CLICCA qui sotto su Scrittori Italiani.net PER SAPERE DI COSA SI TRATTA

Sarà una serata dedicata alla scrittura e la lettura. Vi aspettiamo! Condivideremo un momento di armonia e un brindisi di Natale.

Inoltre saranno presenti alcuni scrittori della giuria. In Cento Righe e Un Prato di Fiabe.

Il menu’ della serata lo troverete cliccando qui sotto:

Inoltre le scrittrici e gli scrittori che volessero partecipare. Possono iscriversi inviando una mail a:

concorsiletterari@associazionemarginalia.org – info@associazionemarginalia.org Whatsapp@associazionemarginalia.org

Festa con Marginalia per gli auguri di Natale con visitaFesta di Natale con Marginalia

con visita guidata e buffet gratuito

DOMENICA 19 dicembre ore 16,00

Marginalia attende tutti i soci e gli amici per un sincero augurio di Buon Natale e una FESTA magnifica.

Come ogni anno il nostro regalo per tutti i soci e gli amici che volessero sottoscrivere, in questa occasione, la tessera a Marginalia per il 2022, sarà una visita guidata durante la quale ammireremo alcuni luoghi inediti come la bellissima chiesa di Santa Maria Maggiore, il palazzo Vecchietti e altre strade cittadine.

commenteemo anche la navata centrale della chiesa di Santa Maria Novella con la croce dipinta di Giotto, l’affresco di Masaccio e altre opere straordinarie.

Il Buffet sarà offerto a tutti nei locali del rinnovato edificio San Paolino a Firenze in via Palazzuolo

Mancare sarebbe un vero peccato.

Lo staff di Marginalia sarà al completo per farvi gli auguri più sinceri per voi e chi amate.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE:

SCRIVENDO A: visiteguidate@associazionemarginalia.org- iniziative@associazionemarginalia.org

oppure via Whatsapp al 3664475991

Vi aspettiamo per un caldo e sincero abbraccio di NATALE

Nella magica atmosfera del Natale i fiori incontrano l’arte. A PRATO presso Fiori LAB

https://www.fiorilab.eu

EVENTO GRATUITO MERCOLEDI 8 DICEMBRE ORE 17,00

L’associazione Culturale Marginalia,

propone ai soci e gli amici di incontrarci per un evento organizzato da Fiori FIORI LAB per un augurale brindisi di Buone Feste.

Sarete attesi presso il negozio di fiori in viale Montegrappa 137a

Un evento gratuito, dove dalle ore 17,00 oltre che fare un brindisi tutti insieme, noi di Marginalia vi racconteremo delle tradizioni Natalizie, dei fiori e della magia dei colori.

Vi aspettiamo per condividere insieme un momento di armonia tra fiori e arte.

Se vuoi prenota la tua presenza e porta chi vuoi – evento gratuito

Nella magica atmosfera del Natale i fiori incontrano l’arte. A prato presso Fiori LAB https://www.fiorilab.eu

scrivici a visiteguidate@associazionemarginalia.org oppure scrivici su Whatsapp 3664475991

SCARICA IL TUO LIBRO IN PDF, PRONTO STAMPA.

RICHIEDI ALLA CASA EDITRICE EFFIGI LA TUA COPIA STAMPATA, un regalo divertente per questo Natale

Scrivi all’editore e chiedi la tua o le tue copie: cpadver@mac.com

SCARICA IL CALENDARIO “CONDOMINIO PIANETA TERRA 2021”

RICHIEDI ALLA CASA EDITRICE EFFIGI LA TUA COPIA STAMPATA, un regalo divertente per questo Natale

Scrivi all’editore e chiedi la tua o le tue copie: cpadver@mac.com

Inoltre quest’anno la casa editrice Effegi ha deciso di pubblicare il libro e chi ne vorrà qualche copia potrà richiederla e gli sarà inviata direttamente a casa.

Si è riunita in data 1 settembre 2021 la giuria sezione AUTORI per decretare I VINCITORI E I NOVE SEGNALATI A PARI MERITO della XXI EDIZIONE del PRATO DI FIABE 2021

La giuria, composta da:

Presidente – Fabio Leocata, scrittore – caporedattore Librì

Andrea Abati, poeta e scrittore

Carlo Cuppini, scrittore – redattore editoriale e organizzatore culturale

all’unanimità sono stati dichiarati i TRE VINCITORI e i NOVE SEGNALATI A PARI MERITO DELLA SEZIONE ADULTI

1 PREMIO ANGELA BOZZA di Trento

2° PREMIO AGATA LUISA PRIVITERA di Catania

3° PREMIO DANIELE SEMPLICI di Monteroni Siena

SEGNALATI A PARI MERITO:

ELEONORA TRAVERSO di Alessandria

GIADA OTTONE di Cureggio Novara

GIORGIA GRISENDI di Biabbiano Reggio Emilia

MARIA DEBORA ZUCCA di Serramanna Sud Sardegna

LUCIA CRISTINA TAMENI di Calcinato Brescia

MARIA IDA MIOTTO di Pederobba Treviso

MARIA GIUSEPPINA MAROTA di Montalto Ascoli Piceno

UMBERTO ROSSI di Campi Bisenzio FI e ANGELA NAPOLI di Baronissi Salerno

VINCENZO BARBIERI  della Casa Famiglia La Locomotiva di Prato

LA GIURIA INOLTRE DICHIARA I SEGUENTI TRE VINCITORI

PER LA CATEGORIA RAGAZZI

_________________________________________________________________

NICCOLO’ SERGIO GIORDANO di Roma

con la fiaba IL TALENTO DEL CAMALEONTE

scarica il pdf della fiaba

_________________________________________________________________

EMMA TRAVERSO di Savignone Genova

Scarica il pdf della fiaba

Ecco la Fiaba di Emma “E TU CHE FIABA SEI?

________________________________________________________________

Laboratorio di scrittura creativa- Scuola estiva -a.s.2020/2021 Istituto Comprensivo Statale “Don Giulio Testa”
Via Machiavelli- 86079 VENAFRO (ISERNIA)

Insegnante referente : Sozio Maria Antonietta


Scarica il pdf della fiaba

Elenco alunni partecipanti:

1) Annunziata Giuseppe- classe 2^B scuola primaria 2) Boianelli Greta -classe 2^C scuola primaria
3) De Sanctis Virginia – classe 2^B scuola primaria 4) Dello Carpini Vittoria- classe 2^ C scuola primaria 5) Di Biasio Alessandro- classe 2^B scuola primaria 6) Fasano Erica- classe 2^B scuola primaria

7) Forte Liliana- classe 2^B scuola primaria
8) Lucenteforte Pia- classe 2^B scuola primaria
9) Peluso Dante- classe 2^B scuola primaria 10)Verrecchia Francesca- classe 3^A scuola primaria.

Carissime scrittrici e carissimi scrittori,

il giorno 1 settembre 2021 ho presieduto alla riunione della giuria categoria autori della XXI edizione del Prato di Fiabe 2021

e con molto piacere riporto a voi la classifica che per quest’anno ancora una volta vede sul podio tre autori e nove segnalati a pari merito.

Molte di più sarebbero state le opere degne di essere premiate, ma come sempre, sappiamo che i concorsi sono così e la giuria ha un compito molto arduo da svolgere, quello della scelta. 

Nessuno di voi che non è arrivato in finale si senta escluso, anzi si compiaccia di avere questo grande dono che è la capacità di scrivere, scrivere fiabe poi è ancora più speciale.

Inoltre c’è un fattore importantissimo che è quello della partecipazione, della condivisione.

Ci saranno per tutti voi altre mille occasioni per dimostrare il vostro talento, non mollate.

.

Il Prato di Fiabe è qui per tutti, perché è grazie a voi che il concorso dopo ventun anni, è ancora così partecipato.

Un luogo di affetti che si consolidano nel tempo, indipendentemente dalle vittorie, tra autori e illustratori e tra noi componenti dello staff.

Mi congratulo con i vincitori e i segnalati e sopratutto i ragazzi ringraziandoli a nome di  tutti i mei collaboratori,  per essersi voluti confrontare al nostro premio e a tutti voi che avete partecipato con grande sportività, dico che la vita vi sorrida sempre e perseguite i vostri sogni perché si avvereranno.

Vi giunga un abbraccio grande pieno di affetto e gratitudine

Vania Fanciullacci

Presidente del Prato di Fiabe

IN DATA 18 OTTOBRE si è riunita la giuria sezione ILLUSTRATORI per decretare gli illustratori vincitori e finalisti della XXI EDIZIONE del PRATO DI FIABE 2021 che hanno ricevuto le illustrazioni finali relative alle fiabe a loro affidate fra le dodici finaliste al premio

Giuria, composta da:

Emo Risaliti, graphic designer, presidente di Giuria

Mario Gomboli, illustratore

Mario Papalini, editore

ha decretato all’unanimità i TRE ILLUSTRATORI SEZIONE ADULTI al Primo Secondo e Terzo Posto.

per la XXI edizione di Un Prato di Fiabe 2021.

I Giurati hanno operato scegliendo sia autori con un segno più tradizionale che autori con un segno meno convenzionale.

SI CLASSIFICA AL PRIMO POSTO:

LAURA PIZZASEGALE di Biassono MB

che ha illustrato la fiaba ” LA TIGRE FUORI POSTO” di GIADA OTTONE di Cureggio Novara

scarica la fiaba:

Illsutrazione di Laura Pizzasegale

SI CLASSIFICA AL SECONDO POSTO:

TOMMASO GIANNO di SAN BENEDETTO DEL TRONTO AP

che ha illustrato la fiaba

“Fantasmino birichino” DI MARIA IDA MIOTTO di Pederobba Treviso                   

carica la fiaba:

Illustrazione di Tommaso Gianno

SI CLASSIFICA AL TERZO POSTO:

LAURA BERNI di FIRENZE

che ha illustrato la fiaba ” SEMPLICEMENTE ACQUA” di Maria Debora Zucca di Serramanno SU

scarica la fiaba:

Illustrazione di Laura Berni

SI CLASSIFICANO A PARI MERITO I SEGUENTI ILLUSTRATORI

ABBINATI ALLE SEGUENTI FIABE :

CLARA ANTOCI di Bologna

Illustrazioni di Clara Antoci

che ha illustrato la fiaba Il custode delle parole sospese” DI ANGELA BOZZA di trento

scarica la fiaba:

CLAUDIA DEL CURTO di Fano PU

Illustrazioni di Claudia del Curto

che ha illustrato la fiaba Il Varano e la Bambina” di UMBERTO ROSSI di Campi Bisenzio FI e di ANGELA NAPOLI di Baronissi Salerno

scarica la fiaba:

ANDREA SEVERIN di Torino

Illustrazione di Andrea Severin

che ha illustrato la fiaba La voce perduta” di AGATA LUISA PRIVITERA di Catania

scarica la fiaba:

DILETTA SARTORO di Cavallirio NO

Illustrazione di Diletta Sartorio

che ha illustrato la fiaba Mai più Giungla” di di Vincenzo Barbieri della Casa Famiglia Locomotiva di Prato

scarica la fiaba:

LAURA FARINA di Chieti CH

Illustrazione di Laura Farina

che ha illustrato la fiaba Bosco Barboso” di ELEONORA TRAVERSO di Alessandria

scarica la fiaba:

ROSITA BAVETTA di Montevago Ag

Illustrazione di Rosita Bavetta

che ha illustrato la fiaba Il Prato malato” di MARIA GIUSEPPINA MAROTA Ascoli Piceno

scarica la fiaba:

VIVIANA CAROLLO di Palermo

Illustrazione di Viviana Carollo

che ha illustrato la fiaba Missione Giungla” LUCIA CRISTINA TAMENI di Calcinato Brescia  

scarica la fiaba:

SILVIA PIZZI di Roncade TV

Illustrazione di Silvia Pizzi

Che ha illustrato la fiaba “Il Bambino Piccolo grande” di GIORGIA GRISENDI di Biabbiano Reggio Emilia

scarica la fiaba:

RAFFAELLA DI VAIO di Faenza

Illustrazione di Raffaella di Vaio

Per la Sezione RAGAZZI

la giuria ha scelto a pari merito le opere dei seguenti giovani artisti:

L’elenco riportato di seguito è in ordine casuale

Nocelli Caterina di Camerano AN

Irene Semplici di Siena

Luisa Orofino di Cleto Cosenza

A TUTTI COLORO CHE NON SONO ARRIVATI IN FINALE NOI TUTTI AUGURIAMO SUCCESSO E FORTUNA CHE NON TARDERA’ AD ARRIVARE.

I CONCORSI SONO COSI’ E PURTROPPO NON TUTTI POSSONO VINCERE MA CREDETE LE OPERE ERANO TANTE ANCHE QUEST’ANNO OLTRE CENTO E TUTTI AVRESTE MERITATO UN PREMIO.

SIETE TUTTI BRAVISSIMI A DETTA DELLA PRESTIGIOSISSIMA GIURIA CHE VI HA SCRUTATI, AMMIRATI, E VALUTATI.

Da Parte mia a tutti voi un abbraccio speciale augurandovi di mantenere vivo lo spirito di collaborazione, sportività e voglia di partecipare, tutti ingredienti degni delle persone intelligenti che faranno strada. Questa è una vetrina per tutti e noi siamo qui per dare a chiunque ci si voglia confrontare, visibilità.

A coloro che sono arrivati in finale i miei più sinceri complimenti, ammirando in ognuno di voi una fantasia narrativa e una capacità manuale straordinaria che non dovete mai perdere, per nessun motivo.

Grazie di cuore a tutti

Vania Fanciullacci presidente del Prato di Fiabe

LA XXI EDIZIONE DEL CONCORSO 2021 UN PRATO DI FIABE è aperta a tutti gli autori e gli illustratori Italiani ed italiani residenti all’estero. Aperto alla categoria adulti, scuole e bambini.

SCARICA IL BANDO PER AUTORI E ILLUSTRATORI LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE E LA LIBERATORIA.

Quest’anno il Prato di Fiabe ha una grande novità per gli autori. Gli stessi non dovranno inviare una fiaba a tema libero ma attenersi al tema di cui quest’anno intendiamo parlare cioè

“GIUNGLA”

La nostra Giungla è una foresta immaginaria, nel più ampio dei significati.

Con Giungla si intende fermento, innovazione, rivoluzione. Ovunque ci sia spazio alla creatività e all’immaginazione, là c’è Giungla.

Guardatela come un prisma.

Da un punto di vista materiale, Giungla può essere un intrico umano, animale, vegetale.

Oppure da un punto di vista ambientale Giungla è una città, un oceano, lo spazio cosmico.

Ed infine da un punto di vista emozionale, Giungla può essere un groviglio di pensieri, sensazioni, sentimenti.

Altri punti di vista li lasciamo scegliere a voi, basta che siano nuovi, originali, contemporanei.

Vogliamo principesse con le scarpe da ginnastica, principi a cavallo di uno scooter, incantesimi fatti con il computer. 

Vogliamo un mondo di fiabe dove tutti possano ritrovarsi.

E che GIUNGLA sia…!!!!

Gli AUTORI che intenderanno partecipare

ad Un Prato di Fiabe, dovranno scaricare il bando di concorso e la scheda di Iscrizione Liberatoria. Dovranno attenersi ai vari punti descritti nel bando, quindi inviare la propria opera entro il 30 giugno 2021 alla segreteria del concorso unpratodifiabe@associazionemarginalia.org

Tutti gli ILLUSTRATORI che intenderanno partecipare

ad Un Prato di Fiabe, dovranno scaricare il bando di concorso e la scheda di Iscrizione Liberatoria e attenenrsi ai vari punti descritti nel bando. Ogni illustratore potrà inviare le proprie opere entro il 30 giugno 2021, alla segreteria del concorso unpratodifiabe@associazionemarginalia.org: Per la prima selezione da parte della giuria. Gli organizzatori in seguito, affideranno ai dodici illustratori finalisti, una delle fiabe finaliste al Prato di Fiabe 2021, da illustrare (con una tavola riassuntiva e un particolare). Una volta che le illustrazioni delle fiabe affidate ai vari illustratori saranno pervenute, la giuria si riunirà nuovamente per decretare tra questi i tre illustratori sul podio e nove segnalati. Tutto il regolamento è ben descritto nel bando di concorso che vi invitiamo a leggere con attenzione.

Per comunicare con la nostra segreteria, scrivere a: unpratodifiabe@associazionemarginalia.org

Seguiteci anche su Facebook: https://www.facebook.com/UnPratoDiFiabe/

e su Instagram https://www.instagram.com/unpratodifiabe/?hl=it 

LE OPERE DOVRANNO PERVENIRE VIA MAIL COME RICHIESTO NEL BANDO ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO 2021

l’illustrazione di copertina è di Massimo Alfaioli coordinatore del Prato di Fiabe

Care amiche ed amici, vi aspettiamo fiduciosi a questa nuovissima edizione del Prato di Fiabe che quest’anno compie ventun anni. Un traguardo importante per tutti noi che con entusiasmo vogliamo condividere con ognuno di voi.

Seguiteci con fiducia anche sui social per le prossime notizie riguardanti le tantissime attività che quest’anno sono previste per il PRATO DI FIABE

Facebook: https://www.facebook.com/UnPratoDiFiabe/

instagram: https://www.instagram.com/unpratodifiabe/?hl=it 

VI ASPETTIAMO!!!!!!

e che giungla sia!!!!

Locandina di Massimo Alfaioli illustratore e coordinatore del Prato di Fiabe

Il responso della giuria come ogni anno sarà dato a tutti i partecipanti, indipendentemente dall’esito finale, via mail e attraverso i canali social.

Indicativamente il responso autori avverrà entro il 10 settembre 2021

Il responso Illustratori entro la fine di luglio 2021 per i dodici finalisti

mentre per la selezione finale riguardante i tre vincitori e i nove segnalati sarà data entro fine ottobre inizi novembre 2021

Di Mattina al Museo Archeologico di Firenze.

NUOVADATADASTABILIRE

ALLE ORE 11 VISITA AL MUSEO ARCHEOLOGICO DI FIRENZE

La Visita sarà condotta dalla nostra collega l’archeologa ELENA DIACCIATI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 19,00 a persona

(la quota comprende il biglietto d’ingresso al Museo le radio per migliore ascolto, la visita guidata)

PER GLI AURICOLARI chiediamo gentilmente di portare i propri. Quelli del telefono con spinotto tondo. Sarebbe un gesto di solidarietà con il nostro pianeta per minor inquinamento. (ogni volta dopo l’uso dobbiamo gettare decine e decine di auricolari in plastica)

Il Percorso proposto durerà un’ora e trenta minuti, adatto a tutti nessuna difficoltà.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

SCRIVENDO O CHIAMANDO

WHATSAPP 366 4475991 

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

L’Associazione Culturale Marginalia vi invita a ammirare le meraviglie del Museo Archeologico di Firenze. 

Firenze è una città ricchissima di arte e cultura, si sa. Spesso tuttavia, attratti dai musei più famosi, se ne trascurano altri che, pur non conservando la Venere di Botticelli o il David di Michelangelo, custodiscono veri e propri tesori. Uno di questi è il Museo Archeologico Nazionale di Firenze. 

Il museo è ospitato nel seicentesco palazzo della Crocetta dove abitò Maria Maddalena de’ Medici. Sfortunata sorella di Cosimo II de’ Medici. Qui, nonostante le sue disabilità fisiche, poté condurre una vita degna del suo rango. Grazie ad un passaggio aereo che le permetteva di raggiungere la vicina basilica della SS. Annunziata. 

Il palazzo, divenuto museo alla fine dell’Ottocento, custodisce un patrimonio ricchissimo di opere d’arte.

Per questo primo percorso vi proponiamo di visitare insieme a noi di Marginalia la sezione etrusca e quella greco-romana.

Ne fanno parte capolavori famosissimi quali la Chimera di Arezzo. Straordinario bronzo etrusco databile intorno al 400 a. C. Subito dopo il suo rinvenimento ad Arezzo, Cosimo I de’ Medici la fece collocare nella sala di Leone X a Palazzo Vecchio. Questo per simboleggiare tutte le belve, ossia i nemici, che egli aveva affrontato e sconfitto. Il museo ospita anche altri celebri bronzi, quali la Minerva di Arezzo. L’Idolino di Pesaro e la testa di cavallo che i Medici impiegarono come bocca di fontana nel giardino del loro palazzo in via Larga. Altro capolavoro del museo è poi il cratere François. Un enorme vaso di produzione attica a figure nere realizzato intorno al 565 a. C. le numerosissime figure mitologiche che ne decorano tutta la superficie gli hanno valso addirittura il soprannome di Bibbia dell’archeologia! Tra vasi, sarcofagi, urne e bronzi, parleremo della civiltà etrusca, il cui mistero continua ad affascinarci non meno delle meravigliose creazioni greco-romane.

ALCUNE IMMAGINI DEL MUSEO

Il cavallo Medici
particolare del vaso Francois
bronzo etrusco, ” Il caprone”
La Chimera

Museo Salvatore Romano, il crocifisso di Michelangelo e la storia di Santo Spirito

NUOVA DATA DA STABILIRE

RITROVO: DAVANTI AL MUSEO IN PIAZZA SANTO SPIRITO ORE 16,00

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 18,00 A PERSONA

LA QUOAT E’ COMPRENSIVA DEL BIGLIETTO INGRESSO AL MUSEO, INGRESSO AL CROCIFISSO DI MICHELANGELO IN SANTO SPIRITO, NOLEGGIO SISTEMA RADIO E SERVIZIO GUIDA.

Conduce il percorso Marco Villani esperto di arte sacra

PRENOTAZIONI E ISCRIZIONI SCRIVENDO A:

Whatsapp: 366 4475991

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Il complesso agostiniano di Santo Spirito, conserva la collezione d’arte di Salvatore Romano. E’ uno dei grandi monumenti religiosi ed artistici di Firenze. Acquisito dal Comune nel 1868.

Il Museo Salvatore Romano ha sede nell’antico Cenacolo del Convento. Decorato da un grandioso affresco di Andrea Orcagna raffigurante la Crocifissione e l’Ultima Cena. (del 1365 c.a). Nel vasto ambiente sono collocate le sculture. Furono donate al Comune di Firenze nel 1946 dall’antiquario napoletano. Una piccola raccolta che va dall’età pre-romanica al XV secolo. Un’iscrizione posta dal donatore spiega le motivazioni del gesto.

Salvatore Romano

nacque a Meta di Sorrento nel 1875 e morì a Firenze nel 1955. Nonostante non provenisse da studi umanistici. Si interessò al collezionismo antiquario. Infatti vi si dedicò guidato dalla passione per l’arte. In particolare per la scultura, e da una intelligente capacità di scelta. Nel corso della sua vita selezionò soprattutto opere di arte plastica e scultoria di vario stile e cronologia.

Il nucleo di sculture romaniche della sua collezione costituisce una delle rare presenze a Firenze dell’arte di questo periodo. Tra le opere più significative si segnalano la Cariatide e l’Angelo adorante di Tino di Camaino, la Madonna con Bambino di Jacopo della Quercia e due bassorilievi di Donatello con San Prosdocimo e San Massimo, provenienti dalla Basilica del Santo a Padova.

Palazzo Davanzati di Firenze, visita guidata all’antica dimora trecentesca,

con l’Associazione culturale Marginalia

NUOVA DATA DA STABILIRE

RITROVO ORE 16,00 puntuali davanti all’ingresso del Palazzo In via Porta Rossa n 13 Firenze

TUTTI I PARTECIPANTI saranno munii di radio con auricolari per migliore ascolto.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 17,00 a persona. La quota comprende il biglietto ingresso al Museo il servizio guida e il noleggio delle radio ( consigliabile portare i propri auricolari del telefono

 

faremo un piacevole percorso all’interno del Palazzo Davanzati 

per visitare gli ambienti dell’antica casa fiorentina che ci introdurranno ai segreti del mondo medievale
ai costumi e alla sua arte. 
 
La visita sarà condotta dallo storico dell’arte Marco Villani

 

Informazioni e Prenotazioni ai nostri contatti sotto riportati

ulteriori informazioni 

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org

cell e whatsapp  366 4475991 – 329 3075760

 

Alcuni cenni storici

Continua la lettura