NUOVE DATE PER LA NAVIGAZIONE SULL’ARNO

SABATO 20 E SABATO 27 AGOSTO ORE 21

SABATO 10 SETTEMBRE ORE 17

DOMENICA 11 SETTEMBRE ORE 17

A BORDO DELLE BARCHETTE DEI RENAIOLI FAREMO UN  PERCORSO AFFASCINANTE 

BRINDISI FINALE CON OTTIMO E FRESCHISSIMO PROSECCO

GRUPPI MINIMI 6 PERSONEMASSIMO 15 PERSONE PER BARCA

RITROVO: ore 20,50 in P.za Mentana Lungarno G. Diaz vicino Ponte alle Grazie

Scenderemo sull’Arno in prossimità del ponte alle Grazie e saliremo sulle barche dei Renaioli che saranno li ad attenderci.

La visita sarà interamente guidata

La navigazione avrà una durata di un’ora ca.

Quota di Partecipazione:  € 26,00 a persona TUTTO COMPRESO

BAMBINI FINO A 6 ANNI GRATUITO

BAMBINI DAI 7 AI 12 ANNI 16 EURO

Tutti i partecipanti saranno muniti di sistema radio con auricolari per
miglior ascolto
della guida che spiegherà il percorso.

 

INFORMAZIONI UTILI:

scarpe e abbigliamento comodo

In caso Di pioggia forte il percorso sarà rinviato, nell’eventualità di pioggia
leggera il percorso viene eseguito, a bordo ci sono ombrelli per tutti.

IMPORTANTE:

Vi preghiamo di comunicarci in anticipo qualsiasi esigenza
speciale PE LA NAVIGAZIONE o mobilità ridotta dei clienti e faremo del nostro meglio per
soddisfarli.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE INVIANDO

un whatsapp al 366 4475991

oppure scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

 

 

Un po’ di storia

Navigando sul fiume Arno al Tramonto sarà un’esperienza indimenticabile.

Questo ci darà l’occasione per raccontare il fiume ma anche i monumenti più
belli che incontreremo. Al nostro passaggio sotto il Ponte Vecchio o il Ponte a
Santa Trinita avremo il privilegio di vedere i capricorni del Gran Duca
Cosimo I e di cui vi racconteremo la storia.

Il fiume Arno cuore della città di Firenze, nasce sul Monte
Falterona a 1.385 metri di altitudine rispetto al livello del mare ed è stato
uno dei principali elementi per la fioritura economica di Firenze. Fu
un’importante porta d’accesso per il legname dell’Appennino e per i commerci.
Inoltre, l’acqua del fiume servì anche a fare fiorire l’artigianato e i
bottegai. Questo però provocò un’abbassamento del suo livello che, unito alla
costruzione delle pescaie e delle cinta murarie, rese il fiume non più
navigabile a partire dal 1333.

La scelta non fu mai rimpianta dalla città: l’abbassamento del fiume
bloccò il commercio marittimo ma consentì la costruzione di mulini più potenti
e permise la costruzione di cinta murarie più solide ed efficaci.

Perchè si chiami Arno ancora gli esperti non sono riusciti a darne una
spiegazione univoca. Secondo la principale ipotesi è che nell’antichità si
chiamasse Arner o Arnor, che significava “agitare” o “mettere in
movimento”.

Foto di Silvano Cinelli ©

 

Gli UFFIZI, PERCORSO N 1 – da Giotto, Botticelli Leonardo e Michelangelo

PERCORSO N 2 – da Pontormo a Caravaggio

TUTTI I GIORNI dal Martedi alla Domenica ore 16:30

RITROVO ORE 16,15

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE PER IL SABATO E LA DOMENICA E I FESTIVI

Ovviamente avremo la possibilità di ammirare anche tante altre opere di autori straordinari

SIAMO DISPONIBILI PER I DUE PERCORSI PROPOSTI TUTTI I MERCOLEDI – I GIOVEDI – I VENERDI IL SABATO E LA DOMENICA

MATTINA O POMERIGGIO A RICHIESTA

SU RICHIESTA TUTTI I GIORNI DAL MARTEDI ALLA DOMENICA MATTINA E POMERIGGIO

(percorsi anche personalizzati per famiglie e bambini e gruppi minimi di persone precostituiti)

gruppi massimo 9 persone

RITROVO ORE — presso la Porta N 3 Porta delle prenotazioni

La PORTA N 3 si trova ( arrivando da P.za della Signoria) sulla destra dopo i pannelli dei lavori in corso

Biglietto INGRESSO dal 1 MARZO € 20,00 EURO

NOLEGGIO RADIO € 1,00 A PERSONA ( OBBLIGATORI PER VISITA AL MUSEO)

SERVIZIO GUIDA € 10,00 A PERSONA per gruppi minimi di almeno 5 persone

IL SABATO E LA DOMENICA CI SONO DA AGGIUNGERE € 4,00 A PERSONA PER PRENOTAZIONE NON PIU’ OBBLIGATORIA DAL 31 MARZO 2022 ( secondo disposizioni del Ministero della Cultura) MA CONSIGLIABILE 

ingresso Ragazzi fino a 18 anni gratuito

per ingresso ragazzi dai 19 ai 25 anni solo due euro  ulteriori informazioni ridotti e gratuiti su questo link: https://www.uffizi.it/biglietti

Approfittiamo di visitare il museo in un atmosfera  ancora magica, quando la luce si
fa offuscata e dalle finestre nel tardo pomeriggio si ammira un paesaggio quasi
fiabesco.

Durante la settimana il museo apprezza una splendida solitudine che ci consente di fare un percorso affascinante senza rumore e folle che si accalcano davanti ai dipinti.

INFORMAZIONI IMPORTANTI:

Il LUNEDI IL MUDEO E’ Chiuso.

SE SI DESIDERA CHE LA PRENOTAZIONE VENGA ESEGUITA DA MARGINALIA:

Il saldo del biglietto compreso la prenotazione e il compenso per il percorso guidato, andrà eseguito con bonifico bancario sul ns C/C di cui lasceremo Codice Iban

Una volta ricevuto il pagamento provvederemo con la prenotazione.

Altrimenti potrete fare voi la prenotazione sul sito del Museo per giorno e orario scelto.

 

PERCORSO N. 1

Previsto un percorso unico al secondo piano nella galleria che parte dal corridoio di Levante con le opere di Giotto, Filippo Lippi, Piero della Francesca, Botticelli, Leonardo e Michelangelo e tanti altri.

PERCORSO N 2

Le nuove sale rinnovate al primo piano. Dagli artisti del periodo Manierista, fino alle sale di Caravaggio.

Durata dei percorsi minimo 2 ore 

 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagramhttps://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

YOU TUBE: Associazione Culturale Marginalia

 

Orvieto, Bolsena, Isola Bisentina e il Parco di Spoerri! Gita di tre giorni ad Agosto.

Gita di tre giorni ad Agosto con Marginalia 19- 20- e 21 AGOSTO

Una gita di soli tre giorni ma piena di bellezze ed emozioni.

Partiremo con una visita al Duomo di Orvieto e i suoi sotterranei, quindi il Pozzo di San Patrizio e da qui proseguiremo verso il bellissimo lago di Bolsena, dove visiteremo luoghi fantastici.

Il Palazzo del Drago e il Palazzo Cozza Caposavi ed infine faremo una visita straordinaria all’ISOLA BISENTINA, dove opere antiche e natura incontaminata saranno una cornice perfetta per un itinerario da sogno.

Raggiungeremo l’isola con il traghetto da Bolsena.

Infine non poteva mancare al nostro rientro un suggestivo percorso nell’incredibile di PARCO DI DANIEL SPOERRI in aggiunta a questo l nostro pranzo di fine gita lo faremo all’interno del giardino.

Storia antica e moderna, natura incontaminata, buon cibo e Palazzi da sogno saranno per tre giorni i luoghi che visiteremo.

VI ASPETTIAMO a Orvieto Bolsena l’isola Bisentina e il Parco Spoerri, per condividere con armonia e benessere tre giorni da fiaba!

ISCRIZIONI IL PRIMA POSSIBILE

PER NON PERDERE LA POSSIBILITA’ DI VISITARE QUESTI AMBIENTI STORICI PRIVATI E SOPRATTUTTO L’ISOLA BISENTINA, MA ANCHE AVERE LA POSSIBILITA DI TROVARE ALLOGGIO IN ALBERGO-

ISCRIZIONI SCRIVENDO UNA MAIL visiteguidate@associazionemarginalia.org 

O UN WHATSAPP 366 4475991

Facciata del Duomo di Orvieto, particolare
Il Pozzo di San Patrizio, Particolare
particolare dell’interno Pozzo di San Patrizio,
Isola Bisentina, particolare
Arrivo all’Isola Bisentina
Isola Bisentina
Lago di Bolsena , particolare
Palazzo Cozza Caposavi, particolare
particolare Palazzo del Drago,
interno di Palazzo del Drago, particolare
Le nostre cene sul lago
Partenza per L’isola Bisentina
Parco di Spoerri, Particolare
Opera nel parco Spoerri
Parco di Spoerri, Particolare

PROGRAMMA PER LA GITA:

Partenza da Firenze – Prato

VENERDI 19

da Prato ore 8,20 – Firenze ore 8,30

Arrivo ad Orvieto alle ore 10,30

Incontro con la guida per una visita spettacolare al Duomo di Orvieto e i suoi sotterranei e Il Pozzo di San Patrizio

Ore 13,30/14

Pranzo Libero

15,30/16

Partenza per il Lago di Bolsena

Arrivo a Bolsena

Alle ore 16:30 ca

Check in  all’ albergo – relax

Tempo Libero

Ritrovo ore 20 Per Cena

Pernottamento in Hotel

SABATO 20

Entro ore 8,30 colazione in Hotel

Ore 9,30 Visita a Palazzo del Drago

ALLE 11:00 fine visita

Tempo Libero

Alle Ore 12:30 ca Pranzo Libero

Ore 16:00 ca Partenza per Isola Bisentina

Il percorso avrà una durata compreso il viaggio A/R in battello di 2 ore e trenta minuti

18.40 ca rientro  TEMPO LIBERO

ORE 10 CENA

Pernottamento in Hotel

________________________________________________________________

DOMENICA 21

Colazione entro le ore 9,00 in Hotel

Alle Ore 10:00 Visita a  Palazzo Cozza caposavi

11:00 fine visita

Ore 11:30 partenza per

PARCO DI SPOERRI

Arrivo ala Parco alle 13:00 ca

Pranzo in giardino

ore 15:00 visita al giardino

Alle 17:00 rientro

arrivo previsto a Firenze ore 18,30

Quota di Partecipazione  € 335,00 euro a persona con sistemazione camera doppia

Supplemento singola

La quota comprende:

il viaggio in Pullman A/R e spostamenti vari

Pernottamento e prima colazione

Tassa di soggiorno

Radio per migliore ascolto durante le visite guidate

Prenotazioni, servizio visite guidate, biglietti ingresso musei e giardino

Il percorso in battello e visita isola bisentina

Tutti i pasti sono da considerarsi a parte.

Per le cene indicheremo alcuni locali

in modo che ognuno possa mangiare quello che desidera e pagando per quello che mangia.

Preferiamo questa soluzione dove ognuno può sentirsi libero di prendere solo un antipasto e un primo, oppure un primo e un dolce o quello che più gli andrà. Cene alla carta.

Navigazione sull’ARNO al tramonto e in notturna per tutto AGOSTO con Marginalia

GIOVEDI 4 AGOSTO ORE 21,15

PRENOTA IL TUO PERCORSO, CHIEDI UNA DATA

GRUPPI MINIMO 6 PERSONE, MASSIMO 15 PERSONE PER BARCA.

Durante la navigazione racconteremo la storia di Firenze dall’acqua in un’atmosfera da sogno.

La visita sarà interamente guidata da una nostra guida autorizzata.

La navigazione avrà una durata di un’ora ca.

RITROVO ore 21:00 in P.za Mentana Lungarno G. Diaz vicino Ponte alle Grazie

Vedi la foto

Quota di Partecipazione:

€ 26,00 a persona.

Bambini fino a 10 anni € 16,00

Tutti i partecipanti saranno muniti di sistema radio con auricolari per miglior ascolto della guida che spiegherà il percorso.

Si consigliano scarpe e abbigliamento comodo

Posti limitati

In caso di pioggia forte il percorso sarà rinviato, nell’eventualità di pioggia leggera il percorso viene eseguito, a bordo ci sono ombrelli per tutti.

IMPORTANTE:

Vi preghiamo di comunicarci in anticipo qualsiasi esigenza speciale o mobilità ridotta dei clienti e faremo del nostro meglio per soddisfarli.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE INVIANDO

un whatsapp al 366 4475991

oppure scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Un po’ di storia

Navigando sul fiume Arno al Tramonto sarà un’esperienza indimenticabile.

Questo ci darà l’occasione per raccontare il fiume ma anche i monumenti più belli che incontreremo. Al nostro passaggio sotto il Ponte Vecchio o il Ponte a Santa Trinita dove avrem il privilegio di vedere i capricorni del Gran duca Cosimo I e di cui vi racconteremo la storia.

Il fiume Arno cuore della città di Firenze, nasce infatti sul Monte Falterona a 1.385 metri di altitudine rispetto al livello del mare ed è stato uno dei principali elementi per la fioritura economica di Firenze. Fu un’importante porta d’accesso per il legname dell’Appennino e per i commerci. Inoltre, l’acqua del fiume servì anche a fare fiorire l’artigianato e i bottegai. Questo però provocò un’abbassamento del suo livello che, unito alla costruzione delle pescaie e delle cinta murarie, rese il fiume non più navigabile a partire dal 1333.

 La scelta non fu mai rimpianta dalla città: l’abbassamento del fiume bloccò il commercio marittimo ma consentì la costruzione di mulini più potenti e permise la costruzione di cinta murarie più solide ed efficaci contro i mulini.

Perchè si chiami Arno ancora gli esperti non sono riusciti a darne una spiegazione univoca. Secondo la principale ipotesi è che nell’antichità si chiamasse Arner o Arnor, che significava “agitare” o “mettere in movimento”.

Foto Silvano Cinelli ©

Serata sotto le stelle, con Daniela Morozzi e Marginalia

SABATO 13 AGOSTO 2022 ORE 21,15

a cura dell’Associazione Culturale Marginalia

con la partecipazione dell’attrice DANIELA MOROZZI,

il professor DAVIDE CASAROSA

L’esperto d’arte MARCO VILLANI

Vi parleremo delle stelle nell’arte, nella poesia e nella scienza.

vi aspettano per una serata magica.

LUOGO DI INCONTRO: Nel grande prato a sinistra della chiesa di San Miniato al Monte (FI) sulla strada via delle Porte Sante , la strada che porta all’ingresso laterale della chiesa.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 11,00 a persona

Tutti i partecipanti saranno muniti di radio con auricolari collegate ai nostri microfoni per migliore ascolto.

COSA SERVE: una copertina, una stoia da spiaggia o una sedia da campeggio per stare seduti o distesi sul prato

Tutti i partecipanti saranno microfonati per migliore ascolto: Se avete i vostri auricolari del telefono con spinotto tondo ci farete piacere così eviteremo sprechi di plastica.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Oppure scrivi un whatsapp al 366 4475991 

https://www.associazionemarginalia.org/

_____________________________________________________________________________

SEGUICI anche su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Instagramhttps://www.instagram.com/marginalia_ass.culturale/

YOU TUBE: Associazione Culturale Marginalia

Raccontiamo le stelle ma in raltà si chiamano Perseidi, è questo il nome ufficiale delle stelle che ammireremo insieme. La loro massima visibilità nel nostro cielo ci sarà proprio nei giorni tra il 13 e il 15 agosto.

Il picco massimo di visibilità ci sarà tra la notte del 12 e 13 agosto, il nostro cielo sarà attraversato da circa 100 meteore ogni ora. Occhi fissi sul cielo dunque e in questa occasione infatti la Luna raggiungerà la fase di novilunio, questo vuol dire che la pochissima luce del nostro satellite non interferirà con le stelle e ci permetterà di assistere a uno spettacolo ancora più nitido.

Non vi resta che scegliere il luogo e la serata giusta, alzare gli occhi al cielo ed esprimere un desiderio. Le Perseidi già sopra di noi e noi lì per raccontarvele.

Vi aspettiamo!

Foto di Silvano Cinelli, dall’archivio di Marginalia

Una serata distesi sul prato per ammirare e parlare della SUPER LUNA

NUOVA DATA DA STABILIRE

Vi aspettiamo in tanti con le vostre copertine o seggioline da campeggio per parlare

della SUPER LUNA, un fenomeno STRAORDINARIO CHE SI VERIFICHERA’ IL 13 LUGLIO

è la LUNA più grande, brillante e spettacolare del 2022-

La serata sarà condotta dal professor Davide Casarosa esperto di astronomia e dai relatori di Marginalia

da non perdere sarà per tutti una serata magica!!!

LUOGO DI RITROVO: nel piazzale del Poggio Imperiale davanti alla Villa di Poggio Imperiale

Guarda la foto

ORARIO di ritrovo: 21,15

DURATA DELLA SERATA: Un’ora e trenta

CONSIGLIAMO: di portare una coperta o una sedia da campeggio per stare sul prato

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 11,00 a persona compresi radio con auricolari per migliore ascolto

ISCRIZIONI SCRIVENDO A:

Whatsapp 366 4475991

Mail: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Un po’ di informazioni:

A luglio potremo ammirare nel cielo la Luna Piena più grande, brillante e spettacolare dell’intero 2022:

la Superluna del Cervo. Il plenilunio si verificherà mercoledì 13 luglio. L’evento sarà perfettamente visibile da tutta Italia. Il suo nome è legato alla cultura dei nativi americani e al loro tradizionale calendario lunare; le tribù erano infatti solite dare appellativi alle lune piene di ogni mese in base a eventi naturalistici e altri fenomeni significativi per la vita dei villaggi. Quello di luglio è stato scelto poiché in questo mese il palco dei cervi maschi raggiunge le dimensioni massime, in vista della stagione degli amori (in questi mammiferi i palchi si staccano anno dopo anno ricrescendo sempre più grandi e ramificati).

Mirabilia, mostra di conchiglie da tutto il mondo

L’Associazione Culturale Marginalia, presenta

la XXII edizione della Mostra MIRABILIA 2022

SABATO 5 e DOMENICA 6 novembre

INGRESSO GRATUITO PER TUTTI

La mostra sarà allestita nei locali dell’Hotel Datini

a Prato in Viale Marconi, 80

ORARI: 

Sabato 5 novembre 2022

la mostra rimarrà aperta dalle ore 9 alle ore 19 

(nel Pomeriggio, su richiesta, visite guidate ai vari esemplari esposti

dalle 16,30 in poi brindisi per tutti nei locali della mostra

 

Domenica 6 novembre 2022

la mostra rimarrà aperta dalle ore 9 alle ore 13

Su richiesta, visite guidate ai vari esemplari esposti

 

PER NUOVI ESPOSITORI 

ISCRIZIONI APERTE, scrivendo o chiamando i seguenti contatti:

 335 5412145 e chiedere di Maurizio Forli

 366 4475991 e chiedere di Vania Fanciullacci

 

Saranno presenti espositori con esemplari del mediterraneo e tropicali, conchiglie terrestri. Una mostra piena di fascino con tante storie da raccontare su ogni minuscola o gigantesco esemplare. Un mondo di colori e forme che affascinerà grandi e piccoli. Vi aspettiamo per condividere insieme due giornate bellissime.

Sulla spiaggia andiamo spesso a caccia di queste creature straordinarie: il mare ne è pieno anche in inverno! Ma quanti di voi si sono chiesti che cosa contengono le conchiglie e perché le loro forme sono così diverse? Venite a trovarci e lo scoprirete.

 

COME PER OGNI EDIZIONE, SARA’ RISERVATO UNO SPAZIO PER GLI ARTISTI, 

QUEST’ANNO FAREMO UN PICCOLO CAFFE’ LETTERARIO che consentirà a nuovi autori di presentare e promuovere le loro opere “ UN MARE DI IDEE TRA LE CONCHIGLIE PIU’ BELLE DEL MONDO”

e a nuovi artisti ed artigiani di presentare le proprie opere.

 

  

PROGRAMMA

Sabato 5 novembre 2022

apertura ore 9

sosta per il pranzo dalle 13 alle 14,00

riapertura ore 14,30

per chi lo desidera visite guidate alla mostra dalle 15 alle 18,30

 

Ore 17 presentazione di alcuni libri sul tema e opere letterari di nuovi autori di vario genere 

Negli spazi attigui alla mostra, quest’anno ci sarà un caffè letterario condotto da Francesca Berti

chiusura della mostra ore 19

Possibilità di visitare gli ambienti dedicati agli artisti e gli artigiani che esporranno le loro opere

 

   

Foto: Silvano Cinelli, Pubbliphoto

PROGRAMMA

Domenica 6 novembre 2022

apertura ore 9

durante la mattinata possibilità di spiegazione da parte

di esperti sulle varie conchiglie presenti in mostra.

 

   

Foto: Silvano Cinelli, Pubbliphoto

Dalle ore 9,00  Visite guidate fra le conchiglie

per grandi e piccoli 

chiusura della mostra domenica 7 novembre ore  13,00 

INGRESSO LIBERO

 

   

Foto: Silvano Cinelli, Pubbliphoto

 

Per ulteriori informazioni riguardanti la mostra scrivere a: info@associazionemarginalia.org

 chiamando il 335 5412145 e chiedere di Maurizio Forli

oppure chiamando il 366 4475991 e chiedere di Vania Fanciullacci

 

PARLANO DI NOI:

https://allspira.com/mirabilia-xviii-mostra-di-conchiglie-prato-shell-show-2017-italy/

 

Passeggiando la sera, per raccontare il Parco delle Cascine e il fiume Arno

NUOVA DATA DA STABILIRE

Marginalia propone una passeggiata storica passeggiando nel parco delle Cascine costeggiando l’Arno, per parlare della sua storia e le curiosità che per lunghi anni hanno caratterizzato questo luogo e questo tratto del fiume.

Ritrovo presso il piazzale Vittorio Veneto dove c’è la statua di Vittorio Emanuele

VEDI FOTO:

Piazzale Vittorio Emanuele alle Cascine

Il nostro percorso dal titolo: passeggiando la sera prevede un percorso fino alla sede della Scuola di Agraria

PERCORSO: semplice adatto a tutti pianeggiante

GRADITI: amici a 4 zampe

DURATA DEL PERCORSO: un’ora e venti minuti

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 11,00 a persona, ragazzi sotto i dodici anni gratuito

FORNIREMO: radio con auricolari per migliore ascolto, chi avesse i propri auricolari del telefono è invitato a portarli

CONSIGLIAMO: scarpe comode

PRENOTAZIONI scrivendo:

Whatsapp al 366 4475991

mail: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Un po’ di storia:

Il Parco delle Cascine di Firenze ha una storica vocazione pubblica che emerge fin da quando il Granduca di Toscana Pietro Leopoldo di Lorena (1747-1792) apre le Cascine Granducali alla città in occasione di eventi e festeggiamenti organizzati dalla corte. Nell’estate del 1787, per il matrimonio della principessa Maria Teresa con Antonio Clemente di Sassonia, nel parco vengono allestiti giochi e spettacoli a cui partecipano più di 70.000 persone. 

Le Cascine,

che in precedenza costituivano una vasta tenuta agricola di proprietà di Alessandro (1531-1537) e Cosimo I de’ Medici (1537-1574) destinata a riserva di caccia,  diventano così il luogo di grandi feste popolari, analogamente a quanto avveniva in quegli anni nei giardini di Vienna.

È però con Elisa Baciocchi, Granduchessa di Toscana dal 1807 al 1815, che le Cascine diventano un vero e proprio parco pubblico che nella seconda metà del secolo arriva a superare per fama e per godibilità altre mete amate dai fiorentini come Pian dei Giullari o Fiesole. 

L’apertura verso gli abitanti di Firenze,

e verso la nuova borghesia, è principalmente l’esito di un’adesione alla società “moderna” che afferma uno stile di vita e una visione evoluta dello spazio pubblico e delle relazioni tra le classi sociali.

Veduta della Palazzina Reale con di fronte un palco provvisorio

Dal punto di vista architettonico il primo grande intervento che interessa il parco è la costruzione della Palazzina Reale nel piazzale delle Cascine, realizzata nel 1785 dall’architetto Giuseppe Manetti, al quale si deve anche la Ghiacciaia a forma di piramide.

La Ghiacciaia

Di Giuseppe Poggi (1811-1901) è invece il progetto del grande piazzale di accesso al parco da cui deriva l’attuale Piazza Vittorio Veneto.

Nel 1869 il parco diventa di proprietà del Comune di Firenze che ne affida il restauro all’architetto Felice Francolini.

Delimitato dal fiume Arno, dal torrente Mugnone e dal Fosso Macinante, un canale artificiale che serviva ad azionare i mulini della zona e a deviare il flusso delle piene, il Parco delle Cascine, con i suoi oltre 130 ettari di superficie, è l’area verde pubblica più vasta di Firenze. 

Ricchissimo è il suo patrimonio arboreo, con oltre 19.000 esemplari di 60 specie diverse (olmi, tigli, cedri, pini domestici, platani, pioppi, lecci, ippocastani, bagolari, ginkgo biloba, etc.) che fanno di questo parco monumentale un vero e proprio regno della biodiversità.  

Le Otto Viottole

NUOVA DATA DA STABILIRE

Passeggiata serale nella Prato Contemporanea è una passeggiata pensata e organizzata dalla Palestra SERENDIP di Prato che ha chiesto la nostra collaborazione a cui parteciperemo con molo piacere.

Un percorso dal titolo

Movimento e tendenze artistiche nella PRATO contemporanea”.

LA PARTENZA è prevista alle ore 19 da Via Valentini davanti alla sede della Palestra Serendip

Un percorso di un paio di ore che snodandosi in alcune strade cittadine, ci darà la possibilità di ascoltare la storia della rinascita della città a partire dagli anni ’70 del 900 quando si inizieranno a collocare alcune opere d’arte contemporanea nei vari ambienti cittadini.

Un percorso piacevole che terminerà con il rientro presso la Palestra Serendip in Via Valentini dove sarà allestita una cena informale per concludere insieme la serata di inizio estate.

Per Ulteriori informazioni e Prenotazioni contattare direttamente SERENDIP tel: 0574 448933

Vi aspettiamo

Per contattare Marginalia:

Whatsapp 366 4475 991

visiteguidate@associazionemarginalia.org

Navigando si racconta il fiume, visita esclusiva con Marginalia

Ecco le nuove date e ORARI di GIUGNO, LUGLIO E SETTEMBRE 2022 per le nostre uscite sull’Arno

con le barche dei Renaioli!

PRENOTA LA TUA VISITA CHIEDI TU LA DATA

IL PERCORSO E’ PER GRUPPI MINIMI DI 6 PERSONE MASSIMO 15

Si possono prenotare anche gruppi di 20 o 25 persone che navigheranno con su due barche 🤗

PROSSIME DATE IN PROGRAMMA

MERCOLEDI 6 LUGLIO ORE 21:00 POSTI DISPONIBILI

SABATO 16 LUGLIO ORE 19.00 POSTI DISPONIBILI

DOMENICA 17 LUGLIO ORE 19.00 POSTI DISPONIBILI

GIOVEDI 21 LUGLIO RE 21.00 POSTI DISPONIBILI

DOMENICA 10 SETTEMBRE ORE 18:00 POSTI DISPONIBILI

DOMENICA 11 SETTEMBRE ORE 17:00 POSTI DISPONIBILI

Navigando sull’Arno per raccontare la storia del fiume e le bellezze che ci circondano immersi in un’atmosfera da sogno.

Scenderemo da Ponte alle Grazie e saliremo sui barconi che attendono il solo nostro gruppo-

La visita sarà interamente guidata

La navigazione avrà una durata di ca 50 minuti

Dopo la navigazione ci dirigeremo presso il locale prescelto per l’apericena.

Costo della navigazione guidata da una nostra guida autorizzata € 26,00 a persona. Tutti i partecipanti saranno muniti di sistema radio con auricolari per miglior ascolto.

Bambini fino a 12 anni € 21,00

Si consigliano scarpe e abbigliamento comodo

Posti limitati

Prenotazioni obbligatorie inviando

un whatsapp al 366 4475991

oppure scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

Un po’ di storia

Navigando sul fiume Arno al Tramonto sarà un’esperienza indimenticabile.

Questo ci darà l’occasione per raccontare il fiume ma anche i monumenti più belli che incontreremo. Al nostro passaggio sotto il Ponte Vecchio o il Ponte a Santa Trinita dove avrem il privilegio di vedere i capricorni del Gran duca Cosimo I e di cui vi racconteremo la storia.

Il fiume Arno cuore della città di Firenze, nasce infatti sul Monte Falterona a 1.385 metri di altitudine rispetto al livello del mare ed è stato uno dei principali elementi per la fioritura economica di Firenze. Fu un’importante porta d’accesso per il legname dell’Appennino e per i commerci. Inoltre, l’acqua del fiume servì anche a fare fiorire l’artigianato e i bottegai. Questo però provocò un’abbassamento del suo livello che, unito alla costruzione delle pescaie e delle cinta murarie, rese il fiume non più navigabile a partire dal 1333.

 La scelta non fu mai rimpianta dalla città: l’abbassamento del fiume bloccò il commercio marittimo ma consentì la costruzione di mulini più potenti e permise la costruzione di cinta murarie più solide ed efficaci contro i mulini.

Perchè si chiami Arno ancora gli esperti non sono riusciti a darne una spiegazione univoca. Secondo la principale ipotesi è che nell’antichità si chiamasse Arner o Arnor, che significava “agitare” o “mettere in movimento”.

Foto Silvano Cinelli ©