L’Associazione Culturale Marginalia, organizza una visita guidata alla

 Casa Spadolini e la fondazione Nuova Antologia di Pian dei Giullari a Firenze.

 

Domenica 23 settembre alle ore 16

La visita guidata, all’interno della casa Spadolini, sarà a cura del Professor Cosimo Ceccuti presidente della Fondazione.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

scrivendo o chiamando ai seguenti contatti:

 366 4475991 – 329 3075760


visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

  

  

  

Giovanni Spadolini è stato un uomo politico del secondo dopoguerra in Italia. Alla sua morte lasciò la sua enorme collezione di libri alla fondazione che da lui prende il nome e che ha sede nella sua abitazione fiorentina, progettata dal fratello Pierluigi . E’ la così detta Casa dei libri o Tondo dei cipressi, che, oltre alla imponente biblioteca dello statista, raccoglie moltissimo materiale relativo alla storia del Risorgimento italiano. Nella villa ha sede, inoltre, la Fondazione Nuova Antologia, costituita dallo stesso Spadolini nel 1980, quattordici anni prima della morte, il cui compito fondamentale è di pubblicare la rivista Nuova Antologia in una ideale continuità con la storica Antologia di Capponi e Viesseux. Rivista di lettere, scienze ed arti è, però, aperta, anche a contributi critici sul cinema, la musica ed argomenti relativi ai beni culturali. Infine, sempre nella villa, ha sede, in collaborazione con l’Ente Cassa di Risparmio, il Centro di studi sulla Toscana dell’Ottocento e del Novecento.

 

Scopo della fondazione è garantire la pubblicazione della rivista “Nuova Antologia”, promuovere coordinare e sviluppare ricerche e pubblicazioni di studi e documenti sulla storia contemporanea d’Italia, assicurare la continuazione e lo sviluppo del premio “Lionella Spadolini”, ordinare le raccolte di volumi, di materiali di archivio, di documenti storici, di corrispondenze, di testimonianze legate alla storia dell’Italia contemporanea, collaborare con tutte le istituzioni culturali e con gli Enti pubblici e privati per il perseguimento delle finalità della fondazione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *