Via Romana a Firenze da P.za della Calza alla Farmacia Granducale, storia di una strada e i sui edifici – Passeggiata d’arte

Domenica 7 MARZO 2021 ore 16

Ritrovo ORE 16 – in Piazza della Calza lato destro con la porta alle spalle dove c’è la fermata del 36

Tutti i partecipanti saranno microfonati per migliore ascolto

Necessario utilizzo delle mascherine

Durata del percorso: un’ora e venti ca

Percorso pianeggiante adatto a tutti, percorreremo via Romana partendo da Piazza della Calza fino a Piazza San Felice dove troveremo la farmacia Granducale. Tanti edifici interessantissimi pieni di storia e curiosità dall’inizio alla fine.

La quota di partecipazione è di € 11,00 a persona

ragazzi fino a 12 anni gratuito

Graditi amici a 4 zampe.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

whatsapp: 3664475991 – visiteguidateassociazionemarginalia.org

Un po’ di storia

Sebbene Firenze fosse tagliata fuori dalla Via Francigena, le sue chiese, i suoi santi famosi come San Miniato e alcuni santuari facevano sì che vi passasse comunque un nutrito numero di pellegrini diretti a Roma o che da lì tornavano indietro, attraverso un tracciato della via Cassia. Anticamente via Romana, siccome si trovava sull’asse centrale che taglia in due la città era quindi attraversata da questi viaggiatori e pellegrini per questo lungo il suo tracciato si incontrano ancora numerosi edifici che un tempo erano ospedali per la cura e l’alloggio dei viandanti. Si hanno notizie di ben nove ospedali affacciati su questa strada, ma di alcuni si sono completamente perse le tracce.

Col tempo la zona ha cambiato fisionomia, soprattutto dopo che la sede granducale fu trasferita nel vicino Palazzo Pitti, diventando rapidamente una zona di moda fra le famiglie più ricche, anche se i migliori palazzi si allinearono nelle vie parallele, mantenendo la vena di zona popolare pittoresca che anche oggi si può percepire.

Ai tempi del Fantozzi (inizi anni 1840), «rimpetto al cancello del Giardino Reale di Boboli», aveva sede il Ministro di Francia presso la corte granducale. La via fu attraversata da numerosi cortei di dignitari che entravano in visita alla città da sud ed ogni anno vi passa la Mille Miglia.

Giardino Annalena

Oratorio dei Bini
Maestro degli Argonauti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *