La chiesa di San Giorgio alla Costa

NUOVA DATA DA DEFINIRE

il punto di incontro e’ previsto: in Piazza Santa Felicita davanti alla chiesa alle ore 16,00

qui sarete microfonati per migliore ascolto e quindi ci dirigeremo verso la chiesa che si trova a pochissima distanza.

La quota di partecipazione per la visita guidata è di € 11,00 a persona compreso il noleggio delle radio con aurcolari

collegati alla guida

PRENOTAZIONI APERTE

SCRIVENDOCI UNA MAIL A: visiteguidate@associazionemarginalia.org 

OPPURE INVIANDO UN WHATSAPPA AL 366 4475991

Visita guidata con Marginalia alla chiesa che recentemente è stata restaurata e riaperta al pubblico in tutto il suo splendore.

Vi aspettiamo per questo imperdibile appuntamento con Marginalia

Due parole sulla chiesa e la bellezza

Situata nel quartiere di Oltrarno lungo la bella Costa a San Giorgio, che dal Ponte Vecchio porta al Forte Belvedere è una chiesa anteriore all’anno mille, una delle principali priorie della Firenze medievale, e qui il giovane Giotto eseguì la tavola d’altare della Madonna col Bambino in trono e due angeli.

Rinnovata dall’architetto Giovan Battista Foggini nel 1705 e decorato in stile rococò dall’artista Alessandro Gherardini oggi si presenta ai visitatori quale luogo di culto ma anche come un piccolo salotto barocco che stupisce per la miriade di stucchi e opere in essa conservate.

Un’occasione unica per condividere bellezza, storia curiosità e armonia, Noi ci saremo per farvi conoscere un luogo fantastico e soprattutto per raccontarvi che l’arte, vuol dire creatività. In ogni epoca la produzione artistica ha seguito parallelamente l’evoluzione umana come una spinta innata a voler agire sul mondo e manipolarlo. Dare vita a ciò che “vediamo” con l’occhio della mente, creare una realtà altra o un pensiero laterale -mostrare qualcosa da diverse angolazioni. L’Arte risponde ad un desiderio fortissimo di voler fare oltre ad essere.

SERVIZIO FOTOGRAFICO DI SILVANO CINELLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *