DOMENICA 23 FEBBRAIO

La Cappella Rucellai, visita guidata ( che si trova all’interno del Museo Marino Marini di Firenze) e visita al Museo Marino Marini

Ritrovo ore 15,50

davanti all’ingresso del Museo Marino Marini in Piazza San Pancrazio

Tutti i visitatori saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

Quota di partecipazione € 15 a persona compreso il biglietto d’ingresso alla Cappella Rucellai, il noleggio degli auricolari e il servizio guida.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

scrivendo o chiamando i seguenti contatti:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

iniziative@associazionemarginalia.org

cell whatsapp 3664475991

oppure dal sito https://www.associazionemarginalia.org/

oppure inviando un messaggio dall’evento su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Cenni storici:

Il Tempietto del Santo Sepolcro a Firenze è una delle meraviglie che Leon Battista Alberti – matematico, umanista, filosofo, architetto, musicista, scrittore e molto altro – realizzò per la città toscana. Del “Vitruvio fiorentino” (così veniva chiamato, in riferimento al suo articolato lavoro di teorico dell’architettura) sono anche la facciata marmorea di Santa Maria Novella, il Palazzo e la Loggia Rucellai.

E per l’appunto il potente mecenate Giovanni Rucellai (1403-1481) commissionò all’intellettuale genovese il proprio sacello, quel Tempietto che riproduce il Santo Sepolcro conservato nell’Anastasis di Gerusalemme.

Il Tempietto, realizzato nel 1467 e posto al centro della Cappella Rucellai, nella chiesa sconsacrata di San Pancrazio (oggi sede del museo dedicato a Marino Marini), coi suoi trentatré pannelli di marmo di Carrara e Prato, con le magnifiche paraste divisorie e con la stupenda merlatura gigliata (il fiore di Firenze)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *