La Chiesa di Santa Trinita è un gioiello nel centro di Firenze, non troppo conosciuto ma apprezzatissimo dagli stranieri.

Una visita guidata che vi terrà con il naso in su per oltre un’ora all’interno di una chiesa, ricco monumento di storia e opere dalla seconda metà del duecento al cinquecento.

Prenotazioni e ulteriori informazioni  alle seguenti mail:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

iniziative@associazionemarginalia.org

oppure chiamando il 3664475991

La Chiesa Gotica: Tra il 1250 e il 1258 vennero avviati dei lavori di ampliamento in stile gotico su progetto che alcuni attribuiscono a Nicola Pisano o, più probabilmente, a Neri Fioravanti.

Gradualmente la chiesa venne ingrandita ed abbellita. Nella prima metà del Trecento ottenne il titolo di abbazia. Il prestigio dei Vallombrosani si rifletteva anche nella grande quantità di opere d’arte che confluivano, come la monumentale Maestà di Cimabue , ora agli Uffizi. In quel periodo vennero aggiunte le cappelle laterali e tutta la chiesa venne rivestita di affreschi, in buona parte distrutti nei rimaneggiamenti successivi.

All’interno della chiesa si trova la bellissima Cappella Sassetti che conserva il capolavoro di Domenico Ghirlandaio, gli affreschi con Storie di San Francesco dipinti su commissione di Francesco Sassetti tra il 1483 e il 1486 circa.

Tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto della guida

Servizio guida a cura di no storico dell’arte

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *