Marginalia, organizza una visita guidata gratuita teatralizzata nella chiesa di San Michele a Carmignano.

dal titolo “Sulle vie del Pontormo”

 

L’evento si svolgerà all’interno della Chiesa di San Michele a Carmignano

 

Questo evento ha lo scopo di promuovere i percorsi teatralizzati di Marginalia e soprattutto mettere in luce aspetti riguardanti alcune opere d’arte del nostro territorio che come in questo caso, non godono di una visibilità degna per ciò che rappresentano.

 

Un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica ad avvicinarsi all’arte alla sua valorizzazione e la sua tutela .

 

 

la performance teatralizzata sarà a cura di tre attori:

Massimiliano Mastroeni , Rosa Sarti e Tommaso Carli

della compagnia Ermes Teatro

 

i costumi sono stati gentilmente offerti da:

 Giostra della Stella – Palio delle Contrade di Bagno a Ripoli

marchio

Marchi ok ok

 

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

 

Alcune immagini della visita guidata teatralizzata realizzata in data 20 dicembre 2015 dal titolo “Sulle vie del Pontormo”

Pontormo esce PubblicoBronzino e PontormoFullSizeRender[5] FullSizeRender[7]

 

 

Grazie all’intervento di tre attori, la visita guidata si trasformerà rapidamente in spettacolo creando la possibilità di pensare alle

opere a al luogo in cui ci troviamo in modo inaspettato e inconsueto.

La maestosa pala della “Visitazione” è senza dubbio l’opera più preziosa e più celebre che la chiesa di San Michele Arcangelo in Carmignano custodisce al suo interno, ed uno dei dipinti più riusciti e più importanti di Jacopo Carrucci detto il Pontormo.

Nonostante una vita particolarmente travagliata e costellata di lutti, grazie al suo talento ed alla sua volontà Jacopo riuscì a diventare un pittore di altissima levatura e a mettersi in evidenza sulla scena artistica fiorentina, dominata all’epoca del suo apprendistato e del suo esordio da autentici giganti quali Leonardo, Michelangelo e Raffaello.

L’artista che esercitò maggiormente la propria influenza su di lui fu Andrea del Sarto, con il quale il Carrucci mosse i primi passi in campo professionale, accompagnato in tale percorso dal coetaneo Giovan Battista di Jacopo, meglio conosciuto come il Rosso Fiorentino, tuttavia si affrancò ben presto dall’insegnante per lavorare da solo in perfetta autonomia.

    • vfanciullacci scrive:

      Molto volentieri ecco come fare
      buon Natale e a presto

      cari amici,
      per confermare l’inscrizione alla new letter inviate una mail senza oggetto e senza nessun
      testo nel corpo messaggio a questa indirizzo :
      test-subscribe@associazionemarginalia.org
      questo gesto vi consentirà di ricevere le mail senza la scritta spam davanti alla scritta Marginalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *