Sabato 6 Ottobre alle ore 21,10

Serata di musica antica e visita, nella chiesa di San Pancrazio a Pistoia

Organizzata dell’Associazione culturale Marginalia. Serata di musica antica con apertura straordinaria della chiesa di San Pancrazio a Pistoia.

Serata di musica antica a cura di don Pineschi. Con visita guidata alla chiesa e gli strumenti musicali antichi. Brani eseguiti per il nostro gruppo da don Umberto Pineschi.

 

Ritrovo davanti all’ingresso della chiesa di San Pancrazio a Pistoia alle ore 21,10

La serata si svolgerà con una presentazione della chiesa di San Ignazio. Racconteremo la storia, le curiosità e i capolavori in essa custoditi.

Quindi visita guidata nei locali annessi alla chiesa. Vedremo gli strumenti musicali antichi ed ascolteremo anche alcuni brani.

I brani saranno eseguiti in chiesa, all’organo Hermans del 1664 da don Umberto Pineschi.

 

Quota di partecipazione € 9,00 a persona

Percorso adatto a tutti, nessuna difficoltà

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE- ULTERIORI INFORMZIONI

366 4475991 – 329 3075760

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

   

  

 

DESCRIZIONE EVENTO

La chiesa di S.Ignazio a Pistoia è stata costruita nel centro di Pistoia alla metà del ‘600. Questo grazie al mecenatismo della importante famiglia Rospigliosi.

Il palazzo Rospigliosi si presenta con una veste barocca elegante e misurata. E’ stato fatto molto uso della pietra serena alternata a campiture chiare. Alcune opere d’arte importanti ne caratterizzano l’interno. Tra di esse il grandioso altare maggiore disegnato da Gian Lorenzo Bernini. Quindi la tela con “L’apparizione di Cristo a S. Ignazio lungo la via per Roma”. Di Pietro da Cortona.

Grazie all’ attivismo del parroco Monsignor Umberto Pineschi.

Oggi la chiesa è al centro della attività di due importanti istituzioni a carattere musicale:. L’ Accademia Internazionale d’Organo “Giuseppe Gherardeschi ” e l’Istituto di Musica Sacra “Lodovico Giustini”.

La visita che Marginalia terrà il prossimo sabato 6 ottobre. Nella chiesa di S. Ignazio e negli annessi locali dell’antico Collegio dei Gesuiti. Avrà un carattere essenzialmente musicale: saranno eseguiti brani di musica barocca italiana. I brani saranno eseguiti all’ organo Hermans del 1664. uno strumento che è vero vanto della chiesa. Specifico per la musica barocca tedesca. Saranno mostrati anche gli altri due organi disponibili.

Nei locali annessi alla chiesa per i soci di Marginalia saranno suonati gli strumenti antichi

(o loro moderne copie fedeli) presenti: clavicembali, virginali, fortepiani, spinette. Gli strumenti attirano tutti gli anni una decina di conservatori musicali italiani che tengono qui i loro corsi.

Importante è la collaborazione col Giappone. In questo paese l’Accademia “Gherardeschi” svolge tutti gli anni propri corsi. Cosicché numerosi musicisti nipponici vengono a Pistoia a tenervi i propri concerti. In una collaborazione che è anche confronto di culture, attitudini e mentalità.

Collabora con Monsignor Umberto Pineschi il maestro Ottaviano Tenerani. Direttore, clavicembalista e pianista. Il maestro  ha allʼattivo centinaia di concerti e oltre trenta tra incisioni e registrazioni. molte delle quali alla guida de Il Rossignolo – complesso con strumenti dʼepoca internazionalmente acclamato come uno dei più raffinati gruppi italiani di musica antica – per etichette discografiche (tra cui Sony, Deutsche Harmonia Mundi, Brilliant, CPO, Tactus, Dynamic) ed emittenti radiofoniche e televisive italiane e straniere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *