Palazzo Davanzati di Firenze con l’Associazione culturale Marginalia

TUTTI A PALAZZO, percorso per ragazzi e genitori per conoscere un luogo inedito di Firenze

Sabato 9 dicembre ore 17 

 

faremo un piacevole percorso all’interno del Palazzo Davanzati a Firenze
Sicuramente un percorso inedito per i più, poiché gli antichi ambienti dell’antica casa fiorentina
ci introdurranno non ai consueti aspetti del mondo rinascimentale, ma ai segreti del mondo medievale
ai costumi e alla sua arte.

 

 Quota di partecipazione per un ragazzo dai 5 ai 18 anni con un genitore € 16,00 

due genitori ed un ragazzo  euro 28,00

 

Ingresso ore 17

Ritrovo dei partecipanti alle ore 16,50 davanti all’ingresso del Palazzo

In via Porta Rossa n 13 Firenze

 

Ritrovo dei partecipanti alle ore 16,50 davanti all’ingresso del Palazzo

tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

 

Informazioni e Prenotazioni ai nostri contatti sotto riportati

ulteriori informazioni 

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

 

cenni storici

 

Il Palazzo Davanzati è un ottimo esempio di architettura residenziale fiorentina del ‘300. Fu costruito verso la metà del secolo dalla famiglia Davizzi.

Fu acquistato dalla famiglia Davanzati, mercanti benestanti dell’Arte di Calamita (o dei mercanti). Tuttavia in seguito nel 1516, il palazzo fu venduto  alla famiglia Bartolini.

Il palazzo ebbe un certo splendore fino alla fine del Settecento. In seguito ospitò l’Accademia degli Armonici. A questa accademia parteciparono compositori come Luigi Cherubini e Pietro Nardini.

Il palazzo appartenne alla famiglia Davanzati fino al 1838. Poi nel 1902 una stanza del palazzo fu presa in affitto da Giovanni Papini e Giuseppe Prezzolino per fondarvi la rivista letteraria Leonardo edita dallaVallecchi. Nel 1904 l’immobile, fu acquistato dall’antiquario Elia Volpi ed in seguito restaurato ed arredato secondo lo stile trecentesco. 

Nel 1910 il Palazzo aprì al pubblico per la prima volta come museo privato “della Casa Fiorentina antica. In passato veniva visitato spesso per prendere spunto per l’arredo delle loro abitazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *