Visita guidata a cura dell’Associazione Culturale Marginalia

“Maternità divine”. Mostra di sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento” a Firenze

Sabato 27 gennaio alle ore 16

Visita guidata dalla nostra storica dell’arte Fiammetta Michelacci

ritrovo all’ingresso del Sacrario di Santa Croce alle ore 15,50

INGRESSO ORE 16,00

Dopo il percorso sarà offerto a tutti un caffè al Caffè Finisterrae che si trova proprio in pizza Santa Croce,

per terminare il nostro percorso con domande e curiosità.

 

Vi aspettiamo come sempre per un bellissimo pomeriggio da trascorrere insieme.

Quota di partecipazione € 10,00 a persona comprensiva del servizio guida, auricolari per migliore ascolto, caffè seduti al Finisterrae

Percorso adatto a tutti, anche ai bambini che avranno ingresso libero.

 

 

PRENOTAZIONI e ulteriori informazioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

La mostra allestita nel complesso monumentale espositivo del Sacrario della Basilica di Santa Croce.

Il progetto promosso è stato sostenuto dall’APT Basilicata e dalla Regione. Partner è la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata. L’Università degli Studi della Basilicata, il Comune di Firenze-Ufficio UNESCO e l’Opera di Santa Croce di Firenze.

Le chiese e i complessi monumentali presenti sull’intero territorio della Basilicata. Conservano soprattutto decorazioni, statue ed opere nelle quali si nota l’alta qualità degli artigiani del legno. La presenza diffusa di sculture lignee o in cartapesta attesta l’esistenza in Basilicata di scuole di intagliatori o cartapestari. Quindi, artigiani che sono stati in grado di diffondere le proprie opere ispirandosi ai maestri o ai modelli provenienti da centri più noti. Oltre che da ricche botteghe e di valenti artisti già affermati.

Inoltre la mostra intende portare e far conoscere fuori dai confini regionali alcuni capolavori di scultura lignea della Basilicata. Le sculture di grande pregio, spaziano dal Medioevo al Settecento. Vertono sul tema della Natività, rappresentato da varie Madonne con il Bambino e da un gruppo con la Sacra Famiglia. È, dunque, la prima rassegna a presentare con ampiezza cronologica, se pur con una scelta mirata, il vasto e prezioso patrimonio lucano nel campo della statuaria lignea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *