Visita guidata GRATUITA per i soci di Marginalia  Domenica 21 maggio alle ore 17  

Giardino dell’IRIS di Firenze ( Piazzale Michelangelo)

 

Alla visita guidata potranno partecipare  gratuitamente tutti i SOCI di Marginalia. Il percorso è adatto a tutti, si consigliano abbigliamento e scarpe comode. 

Durata della visita un’ora e trenta minuti, tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto.

A Fine visita saranno offerti a tutti ottimi biscotti alla lavanda.

Un pomeriggio divertente da non perdere e da conoscere. Vi aspettiamo come sempre per una passeggiata fra arte, storia, natura e ovviamente ottimi biscotti per un finale in dolcezza.

 

Programma:

Ritrovo davanti all’ingresso del Giardino dell’IRIS alle ore 16,40

Inizio visita ore 17

la visita guidata sarà condotta da un esperto del giardino dell’IRIS che ci introdurrà alla storia di questo fiore e le sue caratteristiche

Per arrivare al Piazzale Michelangelo si possono utilizzare le linee N. 12 e N. 13 dei Trasporti ATAF da Piazza Stazione lato scalette sotto l’orologio

Per informazioni orari consultare ATAF Tutti i giorni  6.00-21.00  Da telefono fisso: Num. Verde 800 424500  – Da telefono cellulare: Num. a pagamento 199-104245

 

 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni potrete scrivere a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org  iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991329 3075760

 

Un po’ di storia 

Il Giardino dell’Iris Appartiene alla Società italiana dell’Iris un’associazione che si occupa della promozione di questo fiore. Annualmente viene organizzato un concorso internazionale di coltivazione di iris. (un fiore simile al giglio e al giaggiolo). Questo fiore ha come scopo quello di riuscire, attraverso incroci e combinazioni di floricoltura. ad ottenere un giglio coltivabile che abbia il colore scarlatto come quello rappresentato nello stemma di Firenze. Questo fiore cresce infatti in natura nei colori viola e bianco. Mentre più raramente si ottengono altri colori, come il rosa carnicino o il giallo.

La storia dello stemma nasce infatti dal ribaltamento dei colori (da bianco su sfondo rosso a rosso su sfondo bianco) che si ebbe quando furono scacciati i ghibellini dalla città nel medioevo ed i guelfi assunsero il governo cittadino. I ghibellini avevano infatti nello stemma il giglio bianco, molto diffuso nella campagna toscana, mentre i guelfi adottarono l’opposto giglio rosso, che non esisteva in natura.

 

 

  1. Salvini Mariangela scrive:

    Bellissimi i luoghi, ottima l’idea di un pomeriggio all’aria aperta ad ammirare delle meraviglie della natura e dell’uomo che con studio e passione ha contribuito a creare un giardino profumato e coloratissimo all’interno di un oliveto sulle pendici di Firenze, che fa da sfondo e circonda il Giardino dell’Iris. Ottima anche l’idea della “merenda” con biscottini alla lavanda alla fine della passeggiata, ma devo fare un appunto non tanto a Marginalia ma a chi gestisce e cura il giardino che quest’anno, causa penso una primavera anticipata e situazioni climatiche altalenanti, è già quasi del tutto sfiorito. Visto che la visita era programmata da tempo e che in ogni caso il giardino rimane aperto solo un mese l’anno (nel 2017 dal 25 aprile al 21 maggio ) dovevano avvertire di anticiparla perlomeno di una settimana – dieci giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *