Galleria degli Uffizi, visita guidata ai grandi capolavori

TTUTTI I MERCOLEDI E I GIOVEDI POMERIGGIO

DALLE ORE 16 ALLE 17,40

Ritrovo  alla porta n. 2 

ingresso ore 16,15

 

VENERDI 31 GENNAIO OGNI DUE BIGLIETTI UNO GRATUITO PER GLI UFFIZI, IN OCCASIONE DELL’ANNIVERSARIO DEL MATRIMONIO TRA AGNOLO DONI E MADDALENA STROZZI CHE COMMISSIONARONO A MICHELANGELO IL FAMOSO TONDO DONI.

Cinquecentosedici anni fa i due personaggi convolarono a nozze e i loro ritratti eseguiti dal grande RAFFAELLO oggi ci accolgono nella rinnovata sala dove potremo ammirare alcune opere del maestro e il meraviglioso Tondo Doni Di Michelangelo.

Alle coppie che oggi entreranno agli Uffizi due biglietti al prezzo di uno

quindi ogni coppia pagherà non 27,00 euro a persona ma 42,00 totali perchè un biglietto ingresso di € 12,00 sarà rilasciato gratuito.

 
 
 
Il mercoledi e il giovedi la quota sarà di € 27,00 a persona, compreso biglietto d’ingresso, servizio guida e auricolari per migliore ascolto.
 
 
 
VI ASPETTIAMO 
Per prenotazioni e ulteriori informazioni scriveteci o chiamateci ai seguenti contatti:
 

 informazioni e iscrizioni

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

366 4475991 

Continua la lettura

Galleria Palatina di Firenze a Palazzo Pitti 

Mercoledi 22 gennaio

VISITA GRATUITA PER I SOCI di Marginalia

 Ritrovo: ore 16,10 davanti a Palazzo Pitti

Prenotazioni obbligatorie 

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org

 366 4475991

Per tutti i Soci di Marginalia un’occasione speciale.

Un percorso gratuito all’interno della Bellissima Palatina che ci anticipa alle celebrazioni del grande Raffaello di cui quest’anno si celebrano i 500 anni dalla scomparsa.

La visita sarà gratuita per i soci in regola con la tessera del 2020. I soci in regola con la tessera, pagheranno solo il biglietto di ingresso ridotto della metà cioè € 6,00 a persona.

Ogni visitatore sarà munito di radio con auricolari per migliore ascolto della nostra guida.

 

Chi tra i soci non avesse ancora rinnovato la tessera e non avesse partecipato all’ultima visita guidata gratuita di fine anno  ( il 15 dicembre sulla Torre de Rossi) potrà rinnovare la tessera in questa occasione ed usufruire della visita completamente gratuita senza nemmeno pagare il biglietto ingresso.

 

Ricordiamo che la visita è riservata solo ed esclusivamente ai soci

 

La Galleria Palatina di Palazzo Pitti, assieme agli Uffizi, è la più importante collezione di dipinti rinascimentali presente a Firenze. Il Palazzo che la ospita costituisce il termine ultimo ed il momento più grandioso della storia dei Medici a Firenze, ed ogni percorso dedicato alla celebre famiglia e alle sue collezioni artistiche deve concludersi qui. 

Raffaello, Tiziano, Andrea del Sarto, Filippo Lippi, il Volterrano, Rubens, Pietro da Cortona, Caravaggio sono i grandi nomi che incontriamo lungo il percorso. 

I loro dipinti sono visibili al piano nobile di questa che è una vera e propria reggia, e sono esposti da sempre come gioielli (dentro esuberanti cornici barocche) a impreziosire pareti su cui sono stati predisposti tessuti dai colori accesi. 

Il primo nucleo della raccolta risale alle scelte del Cardinale Leopoldo e del granduca Ferdinando II, seguite da quelle di Cosimo III e del gran Principe Ferdinando. 

Ricordiamo il ruolo fondamentale svolto poi da Anna Maria Luisa, l’ultima dei Medici, scomparsa il 18 febbraio del 1743, principessa che donò a Firenze tutte le ricchezze appartenute alla sua famiglia. Seguirono poi i Lorena ed i Savoia, regnanti attenti all’arte, capaci di arricchire una collezione già sontuosa, che ad ogni nuova visita restituisce tesori inediti, dalla bellezza senza pari.

Marco Villani

Antica Profumeria Inglese a Firenze

SABATO 25 Gennaio 2020 ore 16,30

Ritrovo ore 16,15 sotto la statua di Giovanni dalle Bande Nere in P.za S. Lorenzo.

Tutti i partecipanti saranno microfonati per migliore ascolto

Quota di Partecipazione € 10,00 a persona

Percorso storico, olfattivo all’Antica Profumeria Inglese di Firenze che ci accoglie per darci la possibilità
di parlare di SPEZIE E PROFUMI:
Tra cui : chiodi di garofano, cannella, pepe, noce moscata, vaniglia.

Queste spezie ci daranno la possibilità di assaggiare molti profumi prodotti in modo naturale con le stesse.

Al termine della serata sarà offerto a tutti i partecipanti, un assaggio di tè a base di spezie, accompagnati da biscotti aromatizzati.

Campioni di profumi saranno rilasciati dall’Antica Profumeria Inglese ad ogni partecipante.

Quindi tutti insieme andremo verso l’antica Profumeria dove ci accoglieranno per una serata magica piena di sorprese.

Un pomeriggio tra storia, spezie, profumi, tisane e biscotti, una vera magia

da non perdere.

Come sempre tre relatori vi accoglieranno alla serata.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

scrivendo o telefonando a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

3664475991

DOMENICA 26 GENNAIO 2020 ore 16,30

Visita Guidata alla Cappella Rucellai ( che si trova all’interno del Museo Marino Marini di Firenze)

Ritrovo davanti all’ingresso del Museo marino Marini ore 16,20

Tutti i visitatori saranno muniti di auricolari per migliore ascolto

Quota di partecipazione € 15 a persona compreso il biglietto d’ingresso

il noleggio degli auricolari e il servizio guida.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

scrivendo o chiamando i seguenti contatti:

visiteguidate@associazionemarginalia.org

iniziative@associazionemarginalia.org

cell whatsapp 3664475991

oppure dal sito https://www.associazionemarginalia.org/

oppure inviando un messaggio dall’evento su Facebook: https://www.facebook.com/associazioneculturalemarginalia/

Cenni storici:

Il Tempietto del Santo Sepolcro a Firenze è una delle meraviglie che Leon Battista Alberti – matematico, umanista, filosofo, architetto, musicista, scrittore e molto altro – realizzò per la città toscana. Del “Vitruvio fiorentino” (così veniva chiamato, in riferimento al suo articolato lavoro di teorico dell’architettura) sono anche la facciata marmorea di Santa Maria Novella, il Palazzo e la Loggia Rucellai.

E per l’appunto il potente mecenate Giovanni Rucellai (1403-1481) commissionò all’intellettuale genovese il proprio sacello, quel Tempietto che riproduce il Santo Sepolcro conservato nell’Anastasis di Gerusalemme.

Il Tempietto, realizzato nel 1467 e posto al centro della Cappella Rucellai, nella chiesa sconsacrata di San Pancrazio (oggi sede del museo dedicato a Marino Marini), coi suoi trentatré pannelli di marmo di Carrara e Prato, con le magnifiche paraste divisorie e con la stupenda merlatura gigliata (il fiore di Firenze)

DOMENICA 2 Febbraio ORE 16,15

Percorso guidato alla BADIA FIORENTINA con Marginalia.

APERTURA STRAORDINARIA PER Il SOLO NOSTRO GRUPPO

La Badia, come tutti ormai saprete, apre solo il lunedi per le visite guidate

La nostra associazione ha ottenuto un’apertura straordinaria per una visita di domenica ed esattamente il 2 febbraio.

Un’occasione unica per visitare non solo la bellissima chiesa ma anche il chiostro degli aranci e la cappella Pandolfini.

Vi aspettiamo

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

RITROVO ORE 16,10 davanti all’ingresso della Badia

Quota di partecipazione € 13,00 a persona compreso noleggio ricevitori con auricolari per migliore ascolto.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI A:

3664475991 

visiteguidate@associazionemarginalia.org 

La Badia fiorentina, mille anni di bellezza e fede

Sorta e cresciuta quasi come una fortezza entro il perimetro delle antiche mura romane, la Badia è la vera roccaforte della storia della fede a Firenze. 

I monaci benedettini hanno abitato questi spazi prima che si compisse l’anno mille dell’era cristiana, protetti dal prestigio feudale del marchesato di Willa e Ugo di Toscana, il gran barone di cui dice Dante nella Commedia.

E, a proposito del Poeta, va detto che è proprio la Badia, e non altre come si vuol far credere, la vera chiesa di Dante. Gli anni felici per quanto difficili della vita fiorentina dell’Alighieri, furono scanditi all’ombra delle mura di questo complesso religioso, che proprio in quei giorni mutava aspetto in virtù dei progetti del grande Arnolfo di Cambio, sommo architetto della Signoria guelfa. 

Poi la Badia accoglierà anche il rinascimento, nelle eleganti arcate del chiostro degli aranci disegnato da Bernardo Rossellino, gli interventi della Controriforma e le ristrutturazioni barocche (lo splendido soffitto ligneo è forse il capolavoro anato che incontra l’arte nella Firenze del seicento).

Potremmo quindi parlare anche di Giotto, Giovanni BoccaccioFilippino Lippi, Giorgio Vasari, altri nomi pregevoli che arricchiscono la storia a cui abbiamo solo accennato, in attesa di potervi accompagnare alla scoperta di questo nobile, millenario monumento della fede.  

Marco Villani

Servizio fotografico di Silvano Cinelli – Pubbliphoto

Parma, città della cultura con Marginalia

sabato 7 marzo

Viaggio in pullman A/R

Partenza da Firenze e Prato

Gruppo massimo 25 persone

Quota di partecipazione € 74,00 a persona

che prevede il Viaggio in Pullman A/R

Servizio guida/accompagnatore

ingressi nei musei

prenotazioni

noleggio radio e auricolari per migliore ascolto della guida durante il percorso.

A breve su questo sito tutti gli altri dettagli

PRANZO LIBERO ( come sempre noi consiglieremo un ristorante senza impegni e chi interessato dovrà farci sapere per la prenotazione)

Chi, fin da adesso fosse interessato può gentilmente farcelo sapere scrivendo ai nostri contatti perchè i posti sono limitati

visiteguidate@associazionemarginalia.org

iniziative@associazionemarginalia.org

3664475991

Per il 2020 la città prescelta come faro della cultura italiana sarà Parma, quindi non mancheremo di visitare in una giornata la città ducale, sito di monumenti romanici in pietra rosa, la città del gran pittore Correggio, dei Farnese (una delle più prestigiose famiglie della storia d’Italia), città natale di Giuseppe Verdi e di Arturo Toscanini (non tutti lo sanno!) signori della musica. 

Durante il percorso della mattina, visiteremo il Centro Ducale che include il Palazzo della Pilotta, dove nel 600 venne trasferita da Roma la ricchissima collezione artistica dei Farnese, che annovera capolavori del Rinascimento (Correggio, Parmigianino) e del barocco (Guercino, Van Dyck). Oltre alla pinacoteca, lo spettacolare Teatro Farnese, decisamente uno dei più belli al mondo, sarà momento fondamentale della nostra visita al Palazzo.

Dopo la pausa al ristorante (e ovviamente Parma è città dalla nobilissima tradizione gastronomica!), nel pomeriggio ci dedicheremo ad una rilassata passeggiata nel centro cittadino, visitando il Battistero romanico in pietra rosa, la Cattedrale di Santa Maria Assunta con la spettacolare cupola affrescata da Antonio Allegri detto il Correggio.

Vi aspettiamo!

Marco e Vania