Basilica di San Miniato al Monte Firenze DOMENICA 22 Aprile ore 16

La visita sarà condotta da uno storico dell’arte e un architetto.

Basilica di San Miniato al Monte Firenze, sarà un viaggio nella storia. Durante il percorso, saranno fatte delle letture a cura di un attore con sottofondo musicale da vivo. I brani saranno tratti da alcune opere di Giovanni Papini e dall’antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. Un percorso da non perdere per atmosfera, fascino e storia. Vi aspettiamo per condividere questa bella esperienza .

Ritrovo davanti alla Basilica ore 15,50 ingresso alla visita ore 16,00

prevista quota di partecipazione

Vi aspettiamo per condividere un percorso d’arte pieno di fascino e storia, davvero da non perdere.

Quota di partecipazione € 12,00

Per ulteriori informazioni e iscrizioni potrete scrivere a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

La costruzione realizzata proprio dove il Santo andò a morire, dopo essere stato decapitato. Iniziò nell’XI secolo per volontà del vescovo Ildebrando e terminò nel XIII. Nell’annesso convento prima si stabilirono i monaci Benedettini. poi i Cluniacensi ed infine la comunità Olivetana che ancora oggi lo abita.

Durante il XVI secolo con l’affermarsi del dominio mediceo, la zona, essendo posta in posizione dominante la città, fu trasformata in fortezza. i monaci abbandonarono il monastero, ma la chiesa grazie al culto della popolazione per San Miniato rimase intatta.

I monaci olivetani (dall’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore in provincia di Siena) ritornarono solo nel XIX secolo quando fu anche costruito il cimitero monumentale delle Porte Sante che ospita numerose cappelle della borghesia fiorentina realizzate in stile liberty e art dèco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *