In Cento Righe è organizzato dall’ Associazione Culturale Marginalia,

 SECONDA EDIZIONE nazionale del Concorso “IN CENTO RIGHE”

Dopo il successo della I Edizione, Marginalia indice per il 2018 e per la seconda volta, il concorso per racconti brevi, In Cento Righe.

Questo è stato possibile anche grazie alla collaborazione di professionisti del calibro dello scrittore Marco Vichi,

l’attrice Daniela Morozzi e il Consulente editoriale Matteo Faglia

 

La particolarità del concorso, è la possibilità, per i vincitori, di poter ricevere una motivazione letteraria personalizzata

quindi  l’interpretazione in audio lettura eseguita da attori professionisti con diffusione radiofonica, web radio.

Inoltre la produzione di un Cd con la raccolta dei testi  vincitori e segnalati recitati da attori professionisti.

In Giuria:

Il consulente editoriale Matteo Faglia  (presidente) https://www.linkedin.com/in/matteo-faglia-4822654b

L’attrice Daniela Morozzi  (giurata) https://it.wikipedia.org/wiki/Daniela_Morozzi

Lo scrittore Marco Vichi  (giurato) http://www.marcovichi.it/

 

Potrete scaricare il regolamento cliccando qui :  Regolamento

Potrete scaricare la scheda di Iscrizione Liberatoria cliccando qui: Iscrizione – Liberatoria

 

Per tutte le ulteriori informazioni, potretecontattare la segreteria del Concorso scrivendo a:

 info@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

  nella foto, insieme alla giuria, i vincitori della precedente edizione

 

Tutti i testi e le letture fatte da attori professionisti, sono ancora pubblicate sul nostro sito nella precedente pagina del concorso, per chi volesse leggergli, oppure ascoltargli.

Responso Giuria per il premio sezione autori

Un Prato di Fiabe, XVII edizione nazionale 2017

Care scrittrici, cari scrittori,

con piacere pubblichiamo il responso della giuria che si è riunita nella nostra sede di Prato in data 6 settembre 2017, per decretare i tre vincitori ed i nove segnalati al Premio.

Ci congratuliamo con i finalisti di questa XVII edizione del concorso, ma anche con tutti gli altri partecipanti, sicuri della loro sportività, tipico atteggiamento, di chi si confronta con un mondo pieno di fascino e armonia, quali la fiaba e l’illustrazione.

Partecipare, confrontarsi è comunque crescita e indipendentemente dai risultati ottenuti, sappiate che il vostro lavoro è importante per tutti noi. La vostra capacità di esprimervi, raccontandoci storie fantastiche, ci rende migliori.

Vi auguriamo il successo che meritate, invitandovi alla premiazione del concorso che per quest’anno è prevista sabato 18 novembre a Prato presso la nostra nuova sede in Via Targetti 10/9 alle ore 16,30 (a fianco dell’ingresso del Teatro Fabbricone.)

Congratulazioni vivissime in attesa di incontrarvi alla premiazione nella data indicata.

Vania Fanciullacci

Presidente di Marginalia

 

 

 

La giuria del premio, composta da:

Presidente Dott. Matteo Faglia consulente editoriale

Giurati:

Nicoletta Corsalini, scrittrice, poetessa

Michele Protopapas, scrittore

Lenio Vallati, scrittore

 

all’unanimità ha decretato i tre vincitori ed i segnalati a pari merito.  Di seguito tutta la lista con i nominativi ed il titolo della fiaba.

Primo Classificato:

Paola Vergari di Firenze

Con la fiaba 

L’Omino delle strisce Leggi la fiaba clicca qui L’Omino delle Strisce.doc

 

Secondo Classificato:

Silvana Aurilia di Napoli

Con la fiaba 

Il sogno di Pedro  Leggi la fiaba clicca qui  Il sogno di Pedro

 

Terzo Classificato:

Daniele Biglia di Lesmo (MB)

Con la fiaba 

Aru e il mondi di Vetro Leggi la fiaba clicca qui  Aru e i mondi di vetro

 

Segnalati a Pari merito con le seguenti fiabe:

Andrea Taffi di Cecina (LI)

Con la fiaba 

Storia di Iole Leggi la fiaba clicca qui Storia di Iole doc

 

Daniela Frascotti De Paoli di Novara

Con la fiaba 

Tommasino Gocciadilatte Leggi la fiaba clicca qui Tommasino Gocciadilatte

 

Alessandra Simona Columbaro di Raderno D’Adda LC

Con la fiaba 

Idea e il faggio  Leggi la fiaba clicca qui Idea e il faggio

 

Giancarlo Chirico di Roma

Con la fiaba 

La scelta del palloncino  Leggi la fiaba clicca qui La scelta del palloncino

 

Graziano Buchetti di Montepulciano Siena

Con la fiaba 

Il Gatto che cercava uno straccio Leggi la fiaba clicca qui IL GATTO CHE CERCAVA UNO STRACCIO

 

Lucia Cristina Tameni di Calcinato (BS)

Con la fiaba 

Giardiniere cercasi Leggi la fiaba clicca qui Giardiniere cercasi!

 

Luigi Nalli di Villafranca Verona

Con la fiaba 

Detective Dina  Leggi la fiaba clicca qui  Detective Dina

 

Stefano Masetti di Arezzo

Con la fiaba 

Voce grossa  Leggi la fiaba clicca qui VOCE GROSSA

 

Chiara Capelli di Aprilia Latina

Con la fiaba 

Riccardo e il tesoro dei draghi Leggi la fiaba clicca qui Riccardo e il tesoro dei draghi

 

Sezione Ragazzi

 

Scuola paritaria Don Bosco Via Lorenzo Balla 45 Prato

Con la fiaba

I tre elementi di una ricchezza sotterranea Leggi la fiaba clicca qui Fiaba I tre elementi…

 

 

 

 

Carissime, illustratrici e carissimi illustratori,

è con molto piacere che comunichiamo a tutti voi, i vincitori ed i segnalati al Concorso Un Prato di Fiabe 2017

decretati all’unanimità dalla giura composta da:

presidente: Emo Risaliti graphic designer

Giurata:      Chiara Nocentini illustratrice

Giurato:      Massimo Alfaioli illustratore

 

 

Vincono questa XVII edizione di UN Prato di Fiabe 2017

i seguenti illustratori:

 

1° Classificata Flavia Zuncheddu di Milano

ha illustrato la fiaba 

Idea e Faggio di Alessandra Simona Columbaro di Raderno D’Adda LC

 

2° Classificata Camilla Zaza di Firenze

 ha illustrato la fiaba Detective Dina di Luigi Nalli di Villafranca Verona

 

3° Posto Alice Negri di Lecco

 ha illustrato la fiaba 

I tre elementi di una ricchezza sotterranea: Scuola paritaria Don Bosco Via Lorenzo Balla 45 Prato

 

 

Sono risultati segnalati a pari merito i seguenti illustratori:

Cinzia Piazza di Venezia

ha illustrato la fiaba

Voce grossa di Stefano Masetti di Arezzo

 

Gabriella Sperotto

ha illustrato la fiaba

Tommasino Gocciadilatte di Daniela Frascotti De Paoli Novara

 

Francesco Gnozzi di Firenze

ha illustrato la fiaba

Il gatto che cercava uno straccio di Graziano Buchetti di Montepulciano Siena

 

Lisa Pagnutti di Udine

ha illustrato

Riccardo e il tesoro dei di draghi Chiara Capelli di Aprilia Latina

 

Luisa Bertolo di Cividale Friuli

ha illustrato la fiaba

Storia di Iole di Andrea Taffi di Cecina

 

Laura Martinuzzi di Trieste

ha illustrato la fiaba

Il sogno di Pedro di Silvana Aurilia di Napoli

 

Marco Spanu di Firenze

ha illustrato la fiaba

L’omino delle Strisce di Paola Vergari di Firenze

 

Michela Baso di Treviso

ha illustrato la fiaba

La scelta del palloncino di Giancarlo Chirico di Roma

 

Marzia Bellesso di Treviso

ha illustrato la fiaba

Giardiniere cercasi di Lucia Cristina Tameni di Calcinato BS

 

Susy Zanella di Occhiobello Rovigo

ha illustrato la fiaba

Aru e il mondo di vetro di Daniele Biglia di Lesmo MB

Per la  Sezione BAMBINI vincono a pari merito

Niccolò Gagliardi di Enna con l’illustrazione Pegaso

Arianna Sgarlata di Bologna con la sua illustrazione

 

Nel congratularci con voi per questo traguardo raggiunto,

ricordiamo a  tutti coloro che non sono arrivati tra i primi tre sul podio, la loro è comunque una splendida vittoria, ci congratulandoci  per lo spirito di partecipazione e per il lavoro svolto. Inoltre da non dimenticare che i vostri lavori sono stati scelti fra oltre cento opere arrivate al premio.

Per noi dell’organizzazione, tutti sarebbero stati tutti degni di un premio, ma come sappiamo i concorsi sono così e la scelta non è stata facile.

Vi esortiamo a continuare dando libertà alla fantasia e alla vostra manualità e i premi arriveranno sicuramente nella vostra vita.

Come ogni anno tutti i partecipanti al Concorso Un Prato di Fiabe non arrivati in finale, avranno visibilità con le loro opere sulla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/UnPratoDiFiabe/

Ogni anno daremo un premio fuori concorso decretato dal pubblico.

Quest’anno si è aggiudicato il premio del pubblico VINCENZO TURTURRO di Verona

con l’illustrazione dal titolo Una piccola storia d’altri  tempi. 

Troverete le tavole degli altri illustratori sulla nostra pagina Facebook  e ricordiamo a tutti che la premiazione al concorso

sarà sabato 18 novembre  2017 alle ore 16,30 nei locali della nostra associazione Culturale in via F Traghetti 10/9 a Prato

Tutte le comunicazioni più dettagliate saranno date in seguito.

Grazie a tutti per il lavoro svolto e vi aspettiamo con fiducia in occasione dell’inaugurazione della mostra e premiazione 18 novembre 2017

la presidente di Marginalia

Vania Fanciullacci 

e tutto lo staff di Un Prato di Fiabe 2017

SGUARDI STRANIERI (passeggiate a Roma)

 

Passeggiando per le strade delle nostre città, entrando nelle chiese e visitando i musei: solo così impariamo a guardare. 

Questo, più che altrove, è vero a Roma: perché la città sembra creata specialmente per gli occhi, e la sua storia più autentica costruita attraverso sguardi che, vedremo, sono fatalmente sguardi stranieri.

Pensando a due esempi: con la prima modernità, a Firenze saranno i fiorentini, a Venezia saranno i veneziani a produrre la nuova immagine delle loro città. 

Roma ha un destino diverso: a inventare giorno per giorno la sua tradizione moderna sono gli artisti forestieri.

Conosceremo in due giorni le opere di Raffaello, Bramante, Filippo e Filippino Lippi, Pietro da Cortona, Bernini, Caravaggio, per spingerci fino a Picasso, tutti sguardi stranieri che ogni volta hanno regalato a Roma un nuovo modo di essere antica. 

Marco Villani

PROGRAMMA WEEK END A ROMA 14 e 15 Ottobre 2017

Primo giorno (sabato 14 ottobre)

Partenza dalla Stazione di Santa Maria Novella Firenze alle ore 9,38 con Freccia Rossa

 

 

Partiamo dal Pantheon, il tempio di tutti gli dei dell’antichità romana. 

All’interno del celebre monumento, che in epoca moderna viene dedicato ai martiri cristiani, sono custodite le spoglie di un artista considerato da sempre divino: Raffaello. 

Nato a Urbino, e chiamato a lavorare nell’Urbe soltanto a 25 anni, niente si identifica con la grandezza di Roma più della sua arte. 

Ci spostiamo nella basilica dei domenicani: Santa Maria sopra Minerva, che è stata  chiesa dei fiorentini (e toscani) a Roma. Vi troviamo infatti: le sepolture di Santa Caterina da Siena e del pittore domenicano fra Giovanni da Fiesole (detto il Beato Angelico), dei papi appartenenti alla famiglia Medici: Leone X e Clemente VII. 

La Cappella Carafa è decorata con affreschi dell’ingegnoso fiorentino Filippino Lippi. 

Incontriamo nella chiesa anche un lavoro del più grande dei fiorentini, Michelangelo Buonarroti: è suo il Cristo portacroce davanti alle scale che elevano lo spazio del coro.

Raggiungiamo quindi Piazza Navona, dove il Bernini (genio nato a Napoli, e di origini toscane) fece edificare per papa Innocenzo X (della famiglia Doria Pamphilj, il cui Palazzo chiude la piazza a sud ovest) la spettacolare Fontana dei Fiumi.

A pochi passi dalla piazza, due piccole, meravigliose chiese, quasi addossate l’una all’altra come gemme diverse di una identica pianta:

Santa Maria dell’Anima, chiesa della nazione tedesca, dalla sontuosa decorazione, con una splendida pala d’altare di Giulio Romano a dominare lo spazio del coro.

Santa Maria della Pace, introdotta dal curvilineo portico di Pietro da Cortona, e impreziosita dagli ancora intatti affreschi di Raffaello sulle pareti della Cappella Chigi.

Adiacente alla chiesa, l’armonioso Chiostro del Bramante (artista nativo di Urbino, come il divino Raffaello) dove concludiamo la nostra prima passeggiata. 

 

 

Secondo giorno (domenica 15 ottobre)

Visiteremo la Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini.

Progettato dal Bernini e dal Borromini (architetto di origini ticinesi) per la potente famiglia toscana, il Palazzo custodisce opere di Filippo Lippi, Pietro Perugino, Lorenzo Lotto, Bronzino, Hans Holbein.

Ritroviamo ancora Raffaello, con la celebre Fornarina, ritratto ideale di donna che molti hanno creduto ritratto di una donna reale; incontriamo Caravaggio, artista milanese che trova il successo a Roma: una affascinante riflessione proprio sul motivo del guardare e dello sguardo è il suo dipinto dedicato al mito di Narciso. 

 

(in questi giorni, per concludere, Palazzo Barberini accoglie parte di una una mostra (la sede principale è alle Scuderie del Quirinale) dedicata a Picasso. Nella grande sala dello sterminato affresco di Pietro da Cortona che celebra i Barberini e la Divina Provvidenza, viene esposto il sipario dipinto dal geniale spagnolo per Parade, il balletto ideato da Jean Cocteau nel 1917). 

Rientro con treno delle ore 18,29 dalla Stazione Termini

La gita prevede:

Viaggio in Treno A/R da Firenze con Freccia Rossa

Pernottamento in Hotel cena in ristorante caratteristico del centro storico, e prima colazione

supplemento singola € 33,00

Visite guidate a cura dello storico dell’Arte Marco Villani

Vari ingressi alle Gallerie

tassa di soggiorno

La quota di partecipazione è di € 189,00 a persona

tutto ciò non compreso nella voce la Gita comprende non è da considerarsi all’interno della quota di partecipazione

 

PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI

366 4475991 – 329 3075760
visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

 

L’associazione Culturale Marginalia,

propone per sabato 21 Ottobre dalle ore 21,10

un percorso di trekking urbano a Firenze dal titolo

Percorso notturno, Florence in Love

Una passeggiata per le vie dell’amore di Firenze dall’antichità ad oggi interessante, accattivante, nuovo.
Percorso guidato dallo storico dell’arte Giuseppe Di Natale. Con letture a cura di un attore.
 
Ritrovo ore 21 davanti al Battistero di San Giovanni
 
Quota di partecipazione € 8 a persona, compreso percorso guidato con letture, auricolari (bambini gratuito)
 

Per iscrizioni e informazioni:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

L’amore è un sentimento troppo grande e complesso:

L’amore ingloba in sé molti altri sentimenti ed emozioni e questi ultimi non fanno altro che dargli una sfumatura diversa, rendendo impossibile tracciare i contorni. Non lo si può inquadrare pienamente, mai. Non ci riusciremo certo noi, e non ci riescono nemmeno gli antichi personaggi che vi racconteremo. Ve li presenteremo idealmente seduti attorno a un tavolo intenti a provare a dare una definizione a questo sentimento indefinibile.
Quindi: “Di cosa parliamo quando parliamo d’amore?”
Di conseguenza la risposta la conosciamo tutti, ed è: non lo sappiamo, e non lo sapremo mai. Ne parliamo e basta. L’amore è tutto e niente. Di quindi è il più grande sentimento che proviamo, ma è anche il più grande mistero dall’alba dei tempi. E’ forse il suo essere così enigmatico ad attrarci tanto? Proviamo a sviscerarlo con la mente, ma arriviamo a capirne qualcosina soltanto quando lo sentiamo col cuore. E ogni volta non è mai uguale al precedente.
In questo nostro percorso notturno nelle vie nascoste di Firenze mentre tutti insieme percorreremo, e così dette dell’amore, di antichi uomini e donne, vi racconteremo storie e storia, soprattutto cercheremo di sviscerare l’amore come a volte proviamo a fare nelle conversazioni, ad analizzarlo nelle sue varie forme, e anche se non ci riusciremo ci lascerà comunque un gioiellino da ammirare. E questo, almeno a noi e speriamo a voi, basta e avanza.

Perciò non vi resta che prenotare la visita, per trascorrere una serata piacevole, ancora una volta in compagnia di tante persone e soprattutto tanta armonia e voglia di condividere cose belle.

Vi aspettiamo

alcuni brani sull’amore riportati nel testo sono stati liberamente tratti da un racconto di Raymond Carver

 

 

 

 

 

 

 

L’Associazione Culturale Marginalia, propone la Chiesa di Santo Spirito

DOMENICA 22 Ottobre alle ore 16,30

 

Percorso guidato alla chiesa di Santo Spirito Firenze

La visita sarà completamente guidata dalla nostra guida  Filippo Pacini

 

Quota di partecipazione € 14 a persona

Bambini fino a 13 anni gratuito

la quota comprende visita guidata, auricolari per migliore ascolto ingresso alla visita del Crocifisso di Michelangelo

 

Il percorso sarà guidato da uno storico dell’arte in collaborazione con un architetto.

Vi aspettiamo per trascorrere un bel pomeriggio pieno di curiosità storia e per chi lo vorrà un drink finale insieme a noi.

Per iscrizioni e informazioni:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

Un pò di storia Continua la lettura

Un Prato di Fiabe 

Riparte il Concorso letterario a tema favolistico e per illustratori.

 XVII EDIZIONE NAZIONALE

 

Un Prato di Fiabe, giunto alla sua XVII Edizione nazionale, prevede una sezione per autori ed una per illustratori.

Una sezione speciale è dedicata alle scuole elementari e medie inferiori che vorranno partecipare e che saranno esenti da quota di partecipazione.

Il concorso è aperto a tutti gli autori italiani che vorranno inviare le loro fiabe e a tutti gli illustratori italiani che vorranno inviare le loro opere grafiche

 

Termine ultimo per l’inoltro degli elaborati sia letterari che grafici – 30 giugno 2017

Il regolamento per le opere letterarie ed il regolamento per gli illustratori , si potrà scaricare cliccando sui pdf pubblicati di seguito.

Per tutte le scuole che volessero partecipare ad una delle due sezioni possono farlo scaricando anch’esse il bando prescelto.

 

Bando 2017 Autori fiabe_okk –  Bando 2017 illustratori  Scheda di partecipazione – Liberatoria

Per eventuali ulteriori informazioni potrete scrivere alla segreteria del concorso :

Vania Fanciullacci – info@associazionemarginalia.org

Sara Marsili  – concorsiletterari@associazionemarginalia.org

Aspettiamo come sempre le vostre bellissime opere augurando a tutti buon lavoro

Marginalia

 

“UN PRATO DI FIABE”

arrivato alla sua XVIIa EDIZIONE Nazionale

è  ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale Marginalia. Con il Patrocinio del Comune di Prato, la Regione Toscana e

la testata giornalistica del Il Tirreno.

Iniziato nel 1995, ha visto partecipare giovani e adulti da tutta Italia con l’entusiasmo che è tipico degli scrittori e illustratori di questo genere letterario.

Nel tempo molti illustratori  si sono succeduti nelle varie edizioni di UN PRATO DI FIABE e tutti bravissimi, a loro va la nostra ammirazione per il bellissimo lavoro svolto.

Un saluto e un grazie particolare va a tutti i grandi dell’illustrazione italiana che non hanno fatto mancare il loro appoggio a questa manifestazione parliamo di  Ro Marcenaro, Silver, Mario Gomboli, Nicolatta Costa, Lenio Luzzati, Altan, Simone Frasca e tanti altri.

Come ogni anno la giuria sarà composta da personaggi di rilievo per entrambe le sezioni

Domenica 8 Ottobre  ore 16,00

Passeggiata d’arte al Giardino di Boboli

 

Percorso raccontato da uno storico dell’arte. Tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto.

Ritrovo davanti all’ingresso di Palazzo Pitti ore 16,00

Ingresso ore 16,05

Quota di partecipazione € 20,00

Bambini fino ai 13 anni gratuito

comprensiva di prenotazione

biglietto d’ingresso

servizio guida

auricolari per migliore ascolto

In una bella giornata autunnale, parleremo di questo splendido giardino e dei personaggi che vi hanno passeggiato nei secoli.

Dai Medici ai Lorena, ai Savoia

 

Per iscrizioni e informazioni:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

 

Il Giardino di Boboli

Continua la lettura

La Cappella Brancacci e la chiesa del Carmine

Domenica 24 settembre 

Percorso guidato dal nostro storico dell’arte

Ritrovo ore 16,15 davanti all’ingresso della Chiesa del Carmine a Firenze

 

Quota di partecipazione € 16,00 a persona comprensivo di:

prenotazione

biglietto ingresso

servizio guida

auricolari

 

La cappella Brancacci si trova nella chiesa del Carmine a Firenze.

Fu fatta realizzata da Pietro Brancacci, esponente di una delle famiglie più potenti della Firenze di allora. Fu un discendente di Pietro, a dare incarico a Masaccio e a Masolino da Panicale per affrescare questa cappella. Le storie furono tratte dalla vita di san Pietro. I lavori furono condotti dai due maestri fino al 1425, anno in cui Masolino partì per l’Ungheria. Masaccio lavorerà a questi affreschi, senza completarli, fino alla sua morte. I lavori furono poi completati, circa cinquant’anni dopo, da Filippino Lippi.

Nel frattempo la cappella subì alterne vicende, soprattutto nel XVIII secolo, quando venne demolita la volta a crociera. Di conseguenza furono demoliti alcuni affreschi di Masaccio, e quando, pochi anni dopo, un incendio annerì e danneggiò parzialmente gli affreschi superstiti.

La cappella è stata recentemente sottoposta ad un eccellente restauro

Un restauro sapiente che ha rimosso lo strato nerofumo di fuliggine delle candele. Rimossa anche la “pellicola” protettiva fatta di uovo e caseina, utilizzata nel XVIII secolo per ravvivare i colori, che avevano oramai annerito gli affreschi. Gli affreschi di conseguenza hanno un’eccezionale brillantezza e vivacità, che permettono di individuare chiaramente le differenze tra l’opera di Masolino e quella di Masaccio.

L’accurato restauro ha riportato alla luce le sinopie di due scene sulla parete dietro l’altare ed ha rivelato l’incomparabile maestria di Masaccio nella tecnica del chiaroscuro. e soprattutto. La sua raffigurazione di San Pietro che risana con l’ombra mostrava mendicanti e storpi con rivoluzionario realismo. Oggi i colori sono molto vividi e vivaci, tanto da sembrare quasi impossibile che siano stati dipinti oltre cinquecento anni fa.

.

Per iscrizioni e informazioni:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

L’Associazione Culturale Marginalia, organizza per grandi e piccini

un pomeriggio d’arte nella bella Oltrarno fiorentina.

con merenda in un locale caratteristico.

Per mercoledi 27 settembre 2017

Quota di partecipazione € 10,00 un adulto e un bambino

un adulto € 8,00

 

 

Ritrovo ore 16,30 davanti alla Chiesa di Santo Spirito.

La nostra storica dell’arte Fiammetta, guiderà grandi e piccini in un trekking urbano per le belle vie Doltrarno. Faremo anche un laboratorio fotografico e pittorico ed infine una gustosa merenda.

Quindi bambini e grandi che parteciperanno, potranno realizzare foto dei vari luoghi che andremo a visitare. Oppure potranno essere realizzati schizzi grafici dei vari scorci.

In seguito una giuria esaminerà a fine percorso gli elaborati fotografici. Potranno essere eseguiti su Ipad, su smartphone  o su macchina fotografica digitale,mentre le pitture su carta.

Inoltre i vincitori  che saranno 3 per sezione, vinceranno la merenda finale. Quindi la pubblicazione della propria opera sul sito di Marginalia e su tutti i social gestiti. Mentre nella sezione adulti i vincitori riceveranno una biglietto omaggio per partecipare gratuitamente ai prossimi eventi di Marginalia realizzati sul territorio fiorentino.

Vi aspettiamo quindi per condividere un pomeriggio davvero interessante all’insegna dell’arte del buon umore e dello stare insieme e per conoscere tanta bella storia raccontata dall nostra brava guida.

 

Per iscrizioni e informazioni:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760