Martedi 19 settembre

Galleria degli Uffizi, percorso guidato in notturna

inserito nei nostri percorsi, Il fascino dell’arte non dorme mai

 

La visita potrà essere eseguito anche in inglese e spagnolo su richiesta. ( preventivo al momento della richiesta)

 prenotazioni scrivendo o telefonando ai nostri contatti

 

 

Ritrovo ore 20.10 davanti alla porta n. 3 porta delle prenotazioni sul lato destro della Galleria venendo da P.za Signoria accanto alle Reali Poste

il percorso sarà guidato da un nostro storico dell’arte guida abilitata per 2 ore.

 

Quota di partecipazione € 32 a persona comprensiva di:

prenotazione obbligatoria

biglietto d’ingresso al Museo

servizio guida per due ore

auricolari per migliore ascolto

 

 

Un Pò di storia

La Galleria degli Uffizi nacque nel 1581 per volontà del Granduca Francesco I de’ Medici, figlio di Cosimo I. il Progetto fu  di Giorgio Vasari, amico e architetto di casa Medici. Gli Uffizi, come fa intuire la parola stessa, erano sorti per accogliere la sede burocratica delle varie magistrature, in un unico luogo, vicino al Palazzo della Signoria.

Il corpo architettonico a forma di U, è tra i più splendidi esempi di architettura rinascimentale. Dal 1560 infatti, in soli cinque anni venne costruita la parte più ingente del lavoro e già nel 1565, in occasione delle nozze tra Francesco I e Giovanna d’Austria, vide la luce anche il famosissimo Corridoio, detto Vasariano, che congiungeva e che congiunge tuttora la Galleria con Palazzo Pitti, passando lungo il fiume Arno e sopra il Ponte Vecchio.
In seguito 1584 sorse, ad opera del Buontalenti (architetto successore di Vasari), la sfarzosa Tribuna Ottagonale con il suo particolarissimo significato cosmologico: al culmine si trova una banderuola esterna collegata ad una lancetta interna che allude all’Aria; la cupola incrostata di madreperle alla Volta celeste e all’Acqua; la tappezzeria rossa al Fuoco, mentre gli altri elementi richiamano Firenze ed i Medici.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>