Martedi 19 settembre

Galleria degli Uffizi, percorso guidato in notturna

inserito nei nostri percorsi, Il fascino dell’arte non dorme mai

 

La visita potrà essere eseguito anche in inglese e spagnolo su richiesta. ( preventivo al momento della richiesta)

 prenotazioni scrivendo o telefonando ai nostri contatti

 

 

Ritrovo ore 20.10 davanti alla porta n. 3 porta delle prenotazioni sul lato destro della Galleria venendo da P.za Signoria accanto alle Reali Poste

il percorso sarà guidato da un nostro storico dell’arte guida abilitata per 2 ore.

 

Quota di partecipazione € 32 a persona comprensiva di:

prenotazione obbligatoria

biglietto d’ingresso al Museo

servizio guida per due ore

auricolari per migliore ascolto

 

 

Un Pò di storia

Continua la lettura

Museo 900 Firenze, visita guidata

 

Per venerdì 22 settembre

Proponiamo un percorso guidato in notturna al Museo 900 di Firenze

 

Ritrovo ore 21,00 davanti all’ingresso del Museo in Piazza S. M. Novella

 

Quota di partecipazione € 18,00 a persona comprensiva di:

prenotazione obbligatoria

biglietto d’ingresso al Museo

servizio guida per due ore

auricolari per migliore ascolto

 

366 4475991 – 329 3075760
visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

 

Un po’ di storia

Continua la lettura

La Cappella Brancacci e la chiesa del Carmine

Domenica 24 settembre 

Percorso guidato dal nostro storico dell’arte

Ritrovo ore 16,15 davanti all’ingresso della Chiesa del Carmine a Firenze

 

Quota di partecipazione € 16,00 a persona comprensivo di:

prenotazione

biglietto ingresso

servizio guida

auricolari

 

La cappella Brancacci si trova nella chiesa del Carmine a Firenze.

Fu fatta realizzata da Pietro Brancacci, esponente di una delle famiglie più potenti della Firenze di allora. Fu un discendente di Pietro, a dare incarico a Masaccio e a Masolino da Panicale per affrescare questa cappella. Le storie furono tratte dalla vita di san Pietro. I lavori furono condotti dai due maestri fino al 1425, anno in cui Masolino partì per l’Ungheria. Masaccio lavorerà a questi affreschi, senza completarli, fino alla sua morte. I lavori furono poi completati, circa cinquant’anni dopo, da Filippino Lippi.

Nel frattempo la cappella subì alterne vicende, soprattutto nel XVIII secolo, quando venne demolita la volta a crociera. Di conseguenza furono demoliti alcuni affreschi di Masaccio, e quando, pochi anni dopo, un incendio annerì e danneggiò parzialmente gli affreschi superstiti.

La cappella è stata recentemente sottoposta ad un eccellente restauro

Un restauro sapiente che ha rimosso lo strato nerofumo di fuliggine delle candele. Rimossa anche la “pellicola” protettiva fatta di uovo e caseina, utilizzata nel XVIII secolo per ravvivare i colori, che avevano oramai annerito gli affreschi. Gli affreschi di conseguenza hanno un’eccezionale brillantezza e vivacità, che permettono di individuare chiaramente le differenze tra l’opera di Masolino e quella di Masaccio.

L’accurato restauro ha riportato alla luce le sinopie di due scene sulla parete dietro l’altare ed ha rivelato l’incomparabile maestria di Masaccio nella tecnica del chiaroscuro. e soprattutto. La sua raffigurazione di San Pietro che risana con l’ombra mostrava mendicanti e storpi con rivoluzionario realismo. Oggi i colori sono molto vividi e vivaci, tanto da sembrare quasi impossibile che siano stati dipinti oltre cinquecento anni fa.

.

 

Museo Bellini di Firenze in apertura straordinaria notturna

Sabato 30 settembre alle ore 21,15

Visita teatralizzata al Museo Bellini, di Firenze

Percorso notturno guidato da uno storico dell’arte e un Architetto, con spettacolo teatrale a cura degli attori di Ermes Teatro.

Ingresso ore 21,15 

Quota di partecipazione per la visita guidata con teatralizzazione € 23,00 a persona.

Infine un aperitivo per tutti all’interno del Museo

Per iscrizioni e informazioni:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

Continua la lettura

Domenica 10 settembre

Visita guidata GRATUITA  per tutti i soci a Villa La QUIETE

Villa La Quiete si trova ai piedi del Monte Morello.

Arrivo con mezzi propri.

Ritrovo ore 16,50 davanti all’ingresso di Villa la Quiete. Ingresso ore 17

massimo 25 posti- prenotazioni obbligatorie

Villa La Quiete si trova nella collina di Castello a Firenze, ai piedi del Monte Morello.-  Via di Boldrone, 2, 50141 Firenze FI

 

Un po’ di storia

Continua la lettura

Lunedi 18 settembre

Chiesa di Or San Michele e il Museo delle statue a Firenze – visita guidata

 

Chiesa di Or San Michele e il museo delle statue – Rtrovo ore 10,20 davanti all’ingresso della percorso guidato per un’ora e trenta

tutti i partecipanti saranno muniti di auricolari per migliore ascolto.

GRATUITA PER TUTTI

Partecipate numerosi. vi aspettiamo a questa bellissima visita gratuita

 

 

prenotazioni scrivendo o telefonando ai nostri contatti

Il percorso potrà essere eseguito anche in inglese e spagnolo su richiesta. ( preventivo al momento della richiesta)

 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni

366 4475991 – 329 3075760
visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

 

In tutto il mondo, la chiesa di San Michele Arcangelo di Firenze viene chiamata con un’unica parola Orsanmichele. La piccola chiesa era sorta vicino ad alcuni campi coltivati ad orto, quindi il popolo cominciò a chiamarla San Michele in orto, poi in seguito per abbreviare, fu chiamata semplicemente, Orsanmichele. La  chiesa fu abbattuta su ordinanza del comune nel 1240 e solo nel 1284. Nella piazza, costruita dopo la distruzione dell’edificio, fu creato uno spazio, una loggia, per dare riparo ai mercanti e le loro merci, provenienti da ogni luogo.

Il Museo di Orsanmichele si trova al primo e secondo piano della loggia di  Orsamichele a Firenze. Vi si accede dal pontile che collega Orsanmichele al palazzo dell’arte della lana, dove si trova la scalinata e l’accesso su via dell’Arte della Lana. La chiesa di Orsanmichele e i suoi tabernacoli con le statue delle corporazioni fiorentine furono oggetto di un completo restauro a partire dal 1984 con un importante contributo nel 1986 in occasione dell’anno di Firenze capitale della cultura europea. Già all’epoca parve evidente che la ricollocazione all’esterno avrebbe presto vanificato i risultati dei restauri, per cui si iniziò a maturare l’idea di un museo al chiuso. Oggi gli originali delle statue si possono ammirare appunto all’interno del museo, aoperto solo il lunedi mattina.

 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni

366 4475991 – 329 3075760
visiteguidate@associazionemarginalia.org 

iniziative@associazionemarginalia.org – 

L’Antica Officina Profumo di Santa Maria Novella a Firenze è un luogo magico
dove il tempo sembra essersi fermato che Marginalia propone in apertura straordinaria per i nostri soci.

Mercoledi 24 maggio 2017  alle ore 16,30

ritrovo alle ore 16,20 davanti all’ingresso dell’Antica Officina Profumo

in via della Scala n. 16 a Firenze

Sarà un percorso pieno di storia e profumi. Vi aspettiamo  per condividere un’esperienza indimenticabile. Dopo la visita tutti i partecipanti potranno visitare le sale del negozio per fare acquisti e ammirare le collezioni dei vari prodotti proposti. I muri affrescati e i decori rendono l’ambiente regale e importante. Finiremo il nostro percorso, per chi lo vorrà, seduti ai tavolini della caffetteria, per un’ottima tisana.

 

Prenotazioni obbligatorie posti limitati:

scrivendo a: visiteguidate@associazionemarginalia.org

Tel: 366 4475991329 3075760

 

Un cenno storico
Continua la lettura

Brunelleschi, parliamo del genio alle Oblate di Firenze con Marginalia, sarà abbinato un apericena a buffet.
Affacciati sulla Cupola del Brunelleschi  da una delle terrazze più suggestive di Firenze,  una serata magica.

 

Martedi 30 maggio ore 21,00

Brunelleschi  – Introdurranno la serata  i nostri attori Rosa Sarti e Massimiliano Mastroeni con una performance teatralizzata

Ritrovo ore 21,00 (via dell’Oriulo , 24 Firenze)

seguirà un racconto storico sul genio di Brunelleschi e la sua opera più famosa a cura di uno storico dell’arte e un architetto.

Quota di partecipazione , tutto compreso € 28,00 a persona

          

  

 

MENU’

Buffet in Terrazza con area riservata ,

acqua naturale/frizzante, succhi di frutta, prosecco , finger food generici

2 primi piatti caldi  ( rollè di piadine, bruschette, panini,  tramezzini, quiche)

 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni potrete scrivere a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

Continua la lettura

Basilica di San Miniato al Monte Firenze DOMENICA 7 maggio ore 16 ( replica)

La visita sarà condotta da uno storico dell’arte e un architetto, con letture sceniche a cura di un attore con musiche dal vivo.

Basilica di San Miniato al Monte Firenze, sarà un viaggio nella storia. Durante il percorso, saranno fatte delle letture a cura di un attore con sottofondo musicale da vivo. I brani saranno tratti da alcune opere di Giovanni Papini e dall’antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. Un percorso da non perdere per atmosfera, fascino e storia. Vi aspettiamo per condividere questa bella esperienza .

Ritrovo davanti alla Basilica ore 16 ingresso alla visita ore 16,10

prevista quota di partecipazione

Vi aspettiamo per condividere un percorso d’arte pieno di fascino e storia, davvero da non perdere.

 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni potrete scrivere a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991 – 329 3075760

 

Continua la lettura

Chiesa di Santa Croce, visita guidata a cura dell’Associazione Culturale Marginalia

La nostra visita alla Chiesa di Santa Croce, offrirà una prospettiva nuova per conoscere e riscoprire la chiesa di Santa Croce.

 

RITROVO davanti alla statua di Dante ore 15,45

Ingresso ore 16

durata della visita un’ora e trenta

Quota di partecipazione € 19,00

compresiva di:

biglietto d’ingresso

prenotazione obbligatoria

servizio guida

auricolari per migliore ascolto

Il biglietto di ingresso gratuito è riservato a:

ragazzi dagli 11 ai 17 anni, diversamente abili e loro accompagnatori 

per il gruppo è già contemplato il biglietto ridotto

Ulteriori informazioni e iscrizioni potrete scrivere a:

visiteguidate@associazionemarginalia.org iniziative@associazionemarginalia.org

tel 366 4475991329 3075760

 

 

 

Cenni storici

Costruita a partire dal 1294 secondo il progetto di Arnolfo di Cambio Santa Croce in realtà è stata consacrata nel 1443 alla presenza di Eugenio IV. La chiesa  si è via via arricchita con le donazioni delle ricche famiglie fiorentine alle quali poi veniva concessa la sepoltura all’interno delle cappelle.

All’interno troviamo sepolture di artisti di altissimo livello e di ogni ramo del sapere. Solo per citare qualche nome possiamo ricordare Machiavelli, Alfieri(tomba di Canova, 1810), Michelangelo (tomba del Vasari, 1570), il sepolcro di Galileo Galilei (tomba di Vincenzo Viviani, 1737).
La facciata è di marmo colorato di carrara ed è stata disegnata da Cronaca (1857-63), mentre il campanile della chiesa è di Baccani (1965).

La chiesa è formata da 3 navate,

le pareti e le vetrate sono ornate con affreschi raffiguranti le “Storie di San Francesco” opera di Giotto e dei suoi allievi. Anche Donatello volle lasciare all’interno della chiesa una testimonianza del suo passaggio scolpendo il bellissimo crocifisso (1425) e l’annunciazione (1430-1435). Accanto alla sacrestia si trova la cappella del noviziato costruita da Michelozzo (1434-1445) e decorata da Andrea della Robbia; nel chiostro dei morti si trova la cappella dei pazzi progettata dal Brunelleschi. Al Brunelleschi è da attribuirsi anche il progetto del Chiostro Grande poi costruito da Bernardo Rossellino. Sono inoltre presenti monumenti funebri di Bernardo Rossellino  e di Desiderio da Settignano.

Cappella dei Pazzi. Accanto alla chiesa di Santa Croce é un bel chiostro trecentesco, dai loggiati in puro stile toscano, in fondo al quale si palesa un altro splendido capolavoro del Brunelleschi, la Cappella dei Pazzi.